.
Annunci online

IlMondoDiGalamay
--Opinioni in bella vista sui temi scottanti di sempre--
SOCIETA'
31 gennaio 2008
Vanno tolti i simboli religiosi dagli edifici appartenenti allo Stato
Vanno tolti i simboli religiosi
dagli edifici appartenenti allo Stato


C'E' IL CROCEFISSO,MUSSULMANO
SI RIFIUTA DI MANGIARE ALLA
CARITAS-PREPOTENZA ISLAMICA
 XML
Indice dei Forum -> Oggi si parla di... Vai alla pagina: 1, 2, 3 Successivo 
Sondaggio
siete d'accordo a lasciare il crocifisso nei luoghi pubblici?
SI 80% [ 4 ]
no 20% [ 1 ]
Voti totali : 5
Autore Messaggio
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

"Togliete quell'affare o non mangio".Sciopera lui e sceglie il digiuno.
Offeso come l'avesse morsicato una tarantola,incrocia le posate e
scimmiotta Pannella.Ma Pannella e le sue battaglie non c'entra.
C'entra invece l'inciviltà di questi provocatori in nome di Maometto.
QUELL'AFFARE E' IL CROCIFISSO.
E lui,un mussulmano marocchino che aveva bussato alla porta della
Caritas diocesana per chiedere gratis un pasto caldo.
Loro,i volontari glielo avevano pure servito.
Loro che non chiudono la porta a nessuno,nemmeno a questi fanatici
intolleranti ai quali permettiamo ancora di entrare nel nostro Paese e
dettare regole nel nome di Allah.
E ai quali permettiamo,in nome del laicismo politicamente corretto,
di insultare la nostra religione,i nostri principi,le nostre radici più care.
La vicenda supera la fantasia.Siamo oltre le pretese,già gravi e non
accettabili,di rimuovere i crocifissi dai tribunali o dalle scuole (siti laici).
Siamo oltre perfino le richieste di rimuovere Gesù Bambino dai presepi
delle scuole materne.Qui siamo alla follia,anche se il crocefisso è
rimasto al proprio posto (e ci mancherebbe altro!!).
Il teatro è O****,in Sardegna.
Città che brulica di immigrati,molti mussulmani,che hanno colonizzato
un intero quartiere espropriandolo,di fatto ai residenti.
Una città che il sindaco vuole aperta per il fabbisogno dell'enorme flusso
turistico per diversi mesidell'anno.ECCO IL RISULTATO.OLTRE OGNI
LIMITE DEL RAGIONEVOLE.La realtà di quanto è accaduto nella cittadina
è un segnale evidente e sintomatico.QUESTI STANNO ALZANDO IL TIRO.
A loro non basta più chiedere la rimozione dei nostri simboli (nostri)
dai luoghi laici.Ora la chiedono anche nei luoghi del cattolicesimo.
Tra poco chiederanno la rimozione dei crocefissi anche in Chiesa.
Non capiscono questi ospiti fin troppo graditi (fino a quando?)
che è proprio in nome di quel simbolo,di quell'"affare",che i nostri uomini
e le nostre donne sono pronti ad aprire loro le porte di una Caritas o
di una casa magari per offrirgli un letto e un pasto caldo.
Non capiscono (o non vogliono capire)che,senza quel simbolo,che è
simbolo di fratellanza metafisica,l'unica legge vigente sarebbe quella
hobbesiana della guerra di tutti contro tutti.
Senza quel simbolo,non saremmo in una società "aperta" ma in una società chiusa,tribale.
Ecco perchè è ora di rimodulare diversamente il nostro concetto di
tolleranza.Perchè si può e si deve essere tolleranti con le idee altrui
(qualsiasi esse siano),ma non si possono tollerare atti di prepotenza.
Il rischio,come sosteneva POPPER,è che la tolleranza illimitata possa
portare alla scomparsa della tolleranza.CI SIAMO ORMAI VICINI.
TROPPO VICINI.LA VICENDA LO DIMOSTRA.
Episodi del genere,a cui dovremo abituarci sempre di più,ma ai quali
non dovremo mai stancarci di reagire con la durezza che ha saputo
esprimere più volte la civiltà occidentale,ci fanno dimenticare di essere
stati,prima ancora che cristiani,latini.
E ci fanno dimenticare di quanta tolleranza fosse impregnata l'antica
cultura romana che rispettava gli dei e i simboli di ogni civiltà.
Ci fanno infine dimenticare il dovere sacro dell'ospitalità che ci deriva
dall'essere stati greci nell'anima e nel cuore.
Cristianamente,cominciamo davvero a stancarci.
juannesalvador.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Se si tratta di un debitore in difficoltà, gli si deve accordare una dilazione sino a che si risollevi. Se rimettete il debito, sarà meglio per voi, sappiatelo.(Sura II Al-Baqara, La Vacca: v. 280)

Un credente non dimentica mai che il potere che lo farà prosperare appartiene soltanto a Dio. Non trasgredisce, né dilapida i propri beni; al contrario, ringrazia Dio per tutti i favori accordatigli.

Ci sono molti altri avvenimenti che l'uomo affronta durante la propria vita quotidiana per i quali può ricordarsi di Dio e ricercare il Suo gradimento, affidandosi alla verità ed alla saggezza della Sua parola trasmessa dal Suo Messaggero (pbsdl) attraverso il Corano. Chi desidera vivere religiosamente deve leggere il Corano e mettere in pratica questa lettura impiegando la propria coscienza morale.

La coscienza morale va alla ricerca di ciò che più piace a Dio.

E' molto difficile ricercare il gradimento del Creatore nella coscienza morale dell'uomo. Si riflette sempre sulla domanda: "Come meglio posso piacere a Dio?" Non ricerca mai la soddisfazione degli altri o non si inquieta mai delle opinioni degli uomini. Non si volge in penitenza che a Dio.

Alcune persone vivono l'Islam senza servirsi della coscienza morale, in maniera tradizionale ed abituale, nella maniera osservata dai propri avi. Si accontentano di osservare alcuni riti che hanno memorizzato e scelto come genere di vita non molto improntata sulla religione. Questo si spiega nel fatto che hanno voluto evitare un conflitto ambientale o semplicemente che sono stati innalzati in questo modo. Piuttosto che sforzarsi di piacere a Dio, essi si domandano: "Qual è il minimo che debbo seguire per far credere alla gente che sono religioso?"

In ogni caso, è impossibile vivere l'Islam senza usare interamente la coscienza morale. Una persona veramente coscienziosa è sempre alla ricerca del miglior modo di praticare ogni atto di adorazione, al fine di assicurarsi che nulla gli causerà problemi il Giorno dei Conti. Sa che verrà ricompensata nell'al di là per il comprotamento tenuto su questa terra. Dio avverte le persone su questo punto:

Eseguite la preghiera e pagate la zakât! E tutto quanto di bene che avrete
compiuto,lo ritroverete presso Allah.Allah osserva tutto quello che fate.
(Sura II AL BAQARA-LA VACCA- v.110)

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Questa è politica??juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3734
Offline

<<Togliete quell'affare o non mangio".Sciopera lui e sceglie il digiuno>>

Non aveva fame.

Sempre dalla parte del dubbio
[Email]
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Concordo, gli stomaci vuoti non hanno religione...

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3734
Offline

Siamo cinici.... Finiremo all'inferno.

Sempre dalla parte del dubbio
[Email]
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2554
Ubicazione: italy
Offline

io da bambino ho fatto le scuole elementari dalle suore, (picchiavano di brutto), c'era un bambino mussulmano, siriano, quando in classe si recitava la preghiera lui usciva fuori e poi rientrava, i genitori a parte questa richiesta non hanno mai avanzato ulteriori richieste
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Il fanatismo esiste in tutte le religioni, non solo quella musulmana.
Conosco tanti musulmani che non si mettono nessun problema di sorta.
Conosco ebrei, cattolici, protestanti, evangelisti e via discorrendo che non si fanno problemi di sorta.
Conosco gente di ciascuna di queste religioni e piu, che sono degli idioti patentati.
Non facciamo di tutta l'erba un fascio.
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3734
Offline

Poco stron** le "sorelle",zio....
Sorelle poi,di chi.....

Sempre dalla parte del dubbio
[Email]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Il fanatismo esiste in tutte le religioni, non solo quella musulmana.
Conosco tanti musulmani che non si mettono nessun problema di sorta.
Conosco ebrei, cattolici, protestanti, evangelisti e via discorrendo che non si fanno problemi di sorta.
Conosco gente di ciascuna di queste religioni e piu, che sono degli idioti patentati.
Non facciamo di tutta l'erba un fascio. 

MAI VISTO ALTRI DI ALTRE RELIGIONI,
mettere bombe a Madrid Atocha (200 morti).
11/09/2001 grand zero...
ecc...ecc..ecc..ecc.
Anch'io conosco molti mussulamani,ma il guaio è che non conosco
i 500 corani.
Quello è il dramma.
juanne.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2554
Ubicazione: italy
Offline

eveline wrote:
Poco stron** le "sorelle",zio....
Sorelle poi,di chi.....  


conosco una donna che e' rimasta traumatizzata, quando era bambina una suora gli ha abassato il vestitino e l' ha sculacciata in maniera molto violenta, davanti a tutti ibambini, ricordo che dopo qualche giorno non riusciva a trattenere l'urina e si urinava adosso, un' altro episodio di un bambino mio compagno di classe ha preso uno schiaffo ed e' caduto dalle scale.
ma gli schiaffi erano una cosa normale, picchiare era disciplina, tantissimi casi come questi accadevano quasi tutti i giorni, fosse stato al giorno d' oggi sarebbero scattate le manette.
oggi le suore non osano piu'alzare le mani, sono molto brave, insegnano bene.
diciamo pure che quarant'anni fa' erano tutte le scuole dotate di pestaggi
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2554
Ubicazione: italy
Offline

......
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne...
sai la Bibbia....
letta e interpretata da diverse religioni

Gli ebrei, secondo i quali il Cristo deve ancora scendere sulla terra
I cattolici (gli stessi cattolici delle crociate, della colonizzazione delle Americhe e cosi via!!! Piu di 200 morti di sicuro)
Gli WHITE SUPREMACISTS (ku klux klan per intenderci) che nonostante Dio dica "ama il tuo prossimo come te stesso" trovano la maniera di giustificare l'odio contro i "non-bianchi"....qualche uomo di colore qui, qualche donna di colore la...ne hanno ammazzato pure loro...
Oppure tu vai a numero? Uno e' un assassino solo se ammazza in quantita superiori???


Insomma....
Non mi venire a dire che non esistono i fanatici nelle altre religioni.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Juanne...
sai la Bibbia....
letta e interpretata da diverse religioni

Gli ebrei, secondo i quali il Cristo deve ancora scendere sulla terra
I cattolici (gli stessi cattolici delle crociate, della colonizzazione delle Americhe e cosi via!!! Piu di 200 morti di sicuro)
Gli WHITE SUPREMACISTS (ku klux klan per intenderci) che nonostante Dio dica "ama il tuo prossimo come te stesso" trovano la maniera di giustificare l'odio contro i "non-bianchi"....qualche uomo di colore qui, qualche donna di colore la...ne hanno ammazzato pure loro...
Oppure tu vai a numero? Uno e' un assassino solo se ammazza in quantita superiori???


Insomma....
Non mi venire a dire che non esistono i fanatici nelle altre religioni.
 

Ma lascia perdere con le provocazioni!!
La chiesa cattolica non adotta da 1 secolo il vecchio testamento
e si affida al pacifico Vangelo dei Profeti.
Per gli assassini con il cappuccio (i grandi elettori del governatore
non lo so scrivere,quello che ha offeso la bandiera della carolina sud)
non è questione di religione,ma di razzismo contro gli afro.americani.
Ovviamente,non generalizzo con tutti terroristi=mussulmani..!
Ma dei mussulmani cosidetti "moderati" mai visto manifestazioni di
solidarietà contro le stragi dei fondamentalisti delle varie organzzazioni.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne,

Mi trovavo a New York quell'11 di settembre del 2001.
So esattamente di cio' che parlo.
Conosco i musulmani moderati che si sono dissociati e che hanno protestato.
Il KKK si avvale delle scritture della Bibbia per giustificare i loro atti. Non solo contro le popolazioni di colore (nero) ma di qualsiasi popolazione che non sia bianca.
Cosi come fece anche Hitler, invocando la volonta di Dio.

Non parlo tanto per sentito dire, ma con i fatti in mano.

Tu che sei tanto bravo a puntare il dito, parlami un attimo della pedofilia diffusa in tutta la chiesa cattolica, parlami degli stupri.
Parlami dello sterminio degli ebrei, non soltanto opera di musulmani.

Roba recente, non di un secolo fa.
alessandra riva
Lettore Occasionale

Registrato: 10/01/2008 13:22:41
Messaggi: 64
Offline

Io ho frequentato le prime tre classi delle elementari in collegio come interna dalle Suore Canossiane di Caprino Bergamasco ma tutto posso dire tranne che trattassero male i bambini.

L'unica cosa strana che ricordo è che il bagno si doveva fare con le mutande ma forse anche il papa odierno concorderebbe tutt'oggi.

Il clima era sereno e l'ambiente ben pulito e riscaldato.

Conosco anziani maltrattati dalle insegnanti nelle scuole statali ma sembra fosse il modo di imporre allora la disciplina anche se magari era solo caduto a terra uno zoccolo o una matita.

Una cosa è certa - se frequenti da piccola questi ambienti finisci per non entrare più in Chiesa - è una cosa istintiva credo. Troppe messe dalle 6 del mattino per tre anni bastano per tutta la vita e poi basta non far del male.
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2554
Ubicazione: italy
Offline

in che anno le hai frequentate?
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

"Togliete quell'affare o non mangio"

spero non glie ne abbiano dato....è impensabile che uno affamato stia a guardare cosa c'è appeso al muro.


"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Juanne,

Mi trovavo a New York quell'11 di settembre del 2001.
So esattamente di cio' che parlo.
Conosco i musulmani moderati che si sono dissociati e che hanno protestato.
Il KKK si avvale delle scritture della Bibbia per giustificare i loro atti. Non solo contro le popolazioni di colore (nero) ma di qualsiasi popolazione che non sia bianca.
Cosi come fece anche Hitler, invocando la volonta di Dio.

Non parlo tanto per sentito dire, ma con i fatti in mano.

Tu che sei tanto bravo a puntare il dito, parlami un attimo della pedofilia diffusa in tutta la chiesa cattolica, parlami degli stupri.
Parlami dello sterminio degli ebrei, non soltanto opera di musulmani.

Roba recente, non di un secolo fa.
 

Non ho avuto l'onore di trovarmi a new york city per soccorrere la
gente che aveva bisogno di aiuto,ed era tanta.
1)Dico e ripeto che mussulmani=terroristi l'ho escludo,ma non escludo
affatto quello che vedo e assisto con i miei occhi in Italia!!
Non esiste la reciprocità: mai visto,letto,sentito,che dei mussulmani
abbiano manifestato contro i terroristi islamici......
L'11 Settembre perirono anche molti mussulmani,e non escludo che
abbiano manifestato,ma mi adeguo solo ai fatti europei,per l'islam.
Del K.K.K. non l'escludo: sono razzisti,intolleranti.xenofobi e pure
anti sistema,volendo proprio dirla tutta.
Tutti i fanatici (ma il kkk sono 4 gatti contromiliardi di mussulmani),
usano molto le corde della fede...
mussolini era solito dire: la fede fa muovere la montagna.
Della shoah vi è un post e su quello posso darti risposta adeguata.
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8764
Online

Juanne
La chiesa cattolica non adotta da 1 secolo il vecchio testamento
e si affida al pacifico Vangelo dei Profeti.  

Mi spieghi chi sarebbero i profeti del vangelo pacifico?

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Calypso wrote:
Juanne
La chiesa cattolica non adotta da 1 secolo il vecchio testamento
e si affida al pacifico Vangelo dei Profeti.  

Mi spieghi chi sarebbero i profeti del vangelo pacifico?
 

ERRATA CORRIGE.
il vangelo degli apostoli....giovanni,luca,matteo,marco...
pardon e grazie.
juanne.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 710
Offline

Eccesso di protagonismo.
Di solito si dice:
Marco, Matteo, Luca e Giovanni.
Giovanni in fondo.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

giovanni= mi

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

???Come miiiiinnn si cancellano i post una volta inseriti???
Ne ho messo due uguali...vedi sotto!
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Morgana wrote:
Juanne,

Io non ho avuto bisogno di leggere niente sui musulmani che prendevano le distanze dai terroristi.
Li ho visti e sentiti con i miei occhi.
Ci ho parlato.
Hanno fatto congressi e riunioni, hanno distribuito volantini spiegando che chi professa veramente il Corano, sa benissimo che ogni atto di violenza e' intollerato e intollerabile.
Hanno citato le scritture, le hanno fatte leggere, le hanno spiegate.
Ti diro' di piu.
Il mio ragazzo di allora era musulmano, so di cosa sto parlando.
E non per sentito dire.


PS: a New York in quei giorni non avresti potuto fare assolutamente niente, a meno che tu non sia un medico, un infermiere, un pompiere o un carpentiere.

 
mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea!

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 


E brava....e questo vale per tutti! Indipendentemente dalla religione e dalle assurde richieste!
Se avesse avuto davvero fame, vedi come se ne fregava del crocifisso!!

PS.

Richieste simili le ho sentite fare anche dagli Ebrei, che non volevano l'albero di Natale, il presepe, il crocifisso o cose del genere...
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3734
Offline

<< Il bagno bisognava farlo con le mutande...>> per indurre il senso di vergogna nei bambini.Se viene fatto lontano da occhi indiscreti perche' dovrei imbragarmi prima di lavarmi.,piuttosto che il contrario?
Io credo che questi metodi educativi moralmente "restrittivi" siano contrari alla normale crescita del bambino a cui si deve insegnare che il nostro corpo come tutte le funzioni fisiologiche che espleta non e' "diversita'" ne' "vergogna".Siamo fatti tutti allo stesso modo e della propria nudita' si deve imparare a godere.

Sempre dalla parte del dubbio
[Email]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 


E brava....e questo vale per tutti! Indipendentemente dalla religione e dalle assurde richieste!
Se avesse avuto davvero fame, vedi come se ne fregava del crocifisso!!

PS.

Richieste simili le ho sentite fare anche dagli Ebrei, che non volevano l'albero di Natale, il presepe, il crocifisso o cose del genere... 

beata te morgana che hai il dono di capire una lingua sarda che per me è
più icomprensibile di quella che parla il tuo ex-fidanzato arabo..!
Pertanto,detto questo,quando ti rimetterai in contatto con me,fai il
favore,di tradurre quella frase sarda dell'idioma della sardegna sud.
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne,

mi metti alle strette.
Non sono molto brava a tradurre dal sardo all'italiano.
So cosa vuol dire, ma non riesco a trovare un correlativo in italiano.
Ora ci penso, faccio qualche ricerca e appena posso te lo vengo a postare.
D'accordo?
A meno che qualche volontario non si faccia avanti e te lo spieghi al posto mio!
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Juanne, Juanne

Ancu mai in sa vida mànighet!!! (o màndichet)

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Il mio traduttore simultaneo mi ha suggerito:

Che mai piu nella vita mangi!!!!!!!!!!

Qualcuno potrebbe confermare l'esattezza della traduzione?
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Esattamente morgana...che non possa mai più mangiare nel corso della sua vita.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Ho imparato una cosa nuova!
Non sarei mai stata in grado di tradurlo da sola!
Grazie.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 


E brava....e questo vale per tutti! Indipendentemente dalla religione e dalle assurde richieste!
Se avesse avuto davvero fame, vedi come se ne fregava del crocifisso!!

PS.

Richieste simili le ho sentite fare anche dagli Ebrei, che non volevano l'albero di Natale, il presepe, il crocifisso o cose del genere... 

Morgana,oso scommettere che se il tuo ex-fidanzato fosse stato un ebreo,
adesso,avresti tifato per lui!!
Non voglio accusarti di faziosità e nè quant'altro,ma quando c'è l'amore
e la passione di mezzo,magari con un bravo mussulamano,si sfugge
con facilità dal panorama geopolitico internazionale che potrebbe
condurci a gravi incomprensioni...!
Che esista un piano mondiale di ricreare il califfato da parte di AL QUAIDA
è assodato,e non sono le ecoballe di Napoli,o le bugie della C.I.A.,
o il famigerato piano CONDOR della guerra fredda,nel Cile del 1975,
ma una realtà che si sta guerregiando ed ècostata la vita,recentemente
a BENAZIR BHUTTO.
juannesalvador

Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne,

non saltare a giudizi affrettati quando non conosci i fatti.
Ho tantissimi amici ebrei, che stimo e rispetto.
Ho tantissimi amici musulmani, che stimo e rispetto.

Io non devo tifare per nessuno. Anzi, mi correggo. Tifo per l'umanita'.
E si, sono razzista.
Non mi piaciono gli ignoranti e i qualunquisti, pronti a fare di tutta l'erba un fascio, che parlano per partito preso.

Ti aggiungo una chicca. Il mio ex fidanzato divideva l'appartamento col suo migliore amico. Lavoravano pure insieme, fianco a fianco.
Il suo nome e' Isaac, come nelle migliori tradizioni ebree.


A New York ho visto genti di tutte le razze e di tutte le religioni convivere senza nessuna difficolta'.
Tu continui a portare come esempio gli estremisti e i fondamentalisti, che nulla hanno a che vedere con la religione.
La religione e' solo una scusa.

davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Juanne dovrebbe lavorare alla Fox News...

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Al Qaeda e' un gruppo terroristico, non religioso.
Che poi si giustifichino con la religione, sta alle persone intelligenti sapere distinguere le due cose.

Anche i cattolici usarono la religione per giustificare le Crociate e l'invasione delle Americhe (scusa se mi ripeto, ma la storia si ripete!!!)
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Al Qaeda e' un gruppo terroristico, non religioso.
Che poi si giustifichino con la religione, sta alle persone intelligenti sapere distinguere le due cose.

Anche i cattolici usarono la religione per giustificare le Crociate e l'invasione delle Americhe (scusa se mi ripeto, ma la storia si ripete!!!) 

Quoto per le tue esperienze meravigliose che io,nell'unica occasione
che ebbi a new york city,per un mondiale di calcio (non andai mai a
vedere una partita),non ebbi modo di provare perchè ero in compagnia
di 2 giovani sarde ed un amico di Olzai (Nuoro).
Fu che prendemmo un'auto a noleggio e girammo per giorni e giorni,
e di computer,manco l'odore....
dovunque andavamo,(atlantic city),erano estasiati dalle nostre amiche,
e più di una volta ci invitarono e pagarono la cena.
Ma ora ti prego: non cercare presente (al quaida) con il trapassato
remoto delle crociate.....mi costringeresti al the end forzato.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Al Qaeda e' un'organizzazione terroristica che sfrutta la religione per annoverare tra gli iscritti la povera gente, purtroppo ignorante.

NON E' UN'ORGANIZZAZIONE RELIGIOSA.

E' qui che commetti l'errore, caro il mio Juanne.

Le Brigate Rosse erano un'organizzazione terroristica, ma non tutti i comunisti erano brigatisti.

juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Juanne,

non saltare a giudizi affrettati quando non conosci i fatti.
Ho tantissimi amici ebrei, che stimo e rispetto.
Ho tantissimi amici musulmani, che stimo e rispetto.

Io non devo tifare per nessuno. Anzi, mi correggo. Tifo per l'umanita'.
E si, sono razzista.
Non mi piaciono gli ignoranti e i qualunquisti, pronti a fare di tutta l'erba un fascio, che parlano per partito preso.

Ti aggiungo una chicca. Il mio ex fidanzato divideva l'appartamento col suo migliore amico. Lavoravano pure insieme, fianco a fianco.
Il suo nome e' Isaac, come nelle migliori tradizioni ebree.


A New York ho visto genti di tutte le razze e di tutte le religioni convivere senza nessuna difficolta'.
Tu continui a portare come esempio gli estremisti e i fondamentalisti, che nulla hanno a che vedere con la religione.
La religione e' solo una scusa.

 

Lo sappiamo tutti che la religione è tutta una scusa anche se non abbiamo
il privilegio di abitare nel new jersey o alla grande mela.
Ma la religione è in parte in causa al 100% nei paesi mussulmani:
L'islam è stato e chiesa,mentre da noi,poveri laici,lo stato è libero e
libera è la chiesa.
Tu confondi storie del medioevo,con attualità che tutti i giorni vediamo,
leggiamo,sentiamo,e omicidi spregevoli come quello di teo van gogh..
non sono un buon curriculum in quei paesi civili che si stanno estremizando
Qual'è lo stato laico nel medio oriente?La Siria?Il baath?
Iran,emirati,dubai,arabia saudita,giordania,marocco,tunisia,egitto,
irak,sono dei grandi paesi,ma poco democratici,e non hanno rispetto
o tolleranza per altri credi.
Quindi,stendiamo un velo pietoso alle religioni,ma attenti all'islam.
quello è il pericolo numero 1.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1059
Ubicazione: davanti al PC
Offline

juannesalvador wrote:

Morgana wrote:

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 


E brava....e questo vale per tutti! Indipendentemente dalla religione e dalle assurde richieste!
Se avesse avuto davvero fame, vedi come se ne fregava del crocifisso!!

PS.

Richieste simili le ho sentite fare anche dagli Ebrei, che non volevano l'albero di Natale, il presepe, il crocifisso o cose del genere... 

Morgana,oso scommettere che se il tuo ex-fidanzato fosse stato un ebreo,
adesso,avresti tifato per lui!!
Non voglio accusarti di faziosità e nè quant'altro,ma quando c'è l'amore
e la passione di mezzo,magari con un bravo mussulamano,si sfugge
con facilità dal panorama geopolitico internazionale che potrebbe
condurci a gravi incomprensioni...!
Che esista un piano mondiale di ricreare il califfato da parte di AL QUAIDA
è assodato,e non sono le ecoballe di Napoli,o le bugie della C.I.A.,
o il famigerato piano CONDOR della guerra fredda,nel Cile del 1975,
ma una realtà che si sta guerregiando ed ècostata la vita,recentemente
a BENAZIR BHUTTO.
juannesalvador 

E ti sembrava che di fronte ad un fatto specifico, non generalizzato ma non certamente nuovo, si alza subito qualcuno che tira fuori i preti pedofili, le suore che piacchiavano, le Crociate no ma solo perchè qualcuno non gli è venuto in mente.
Adesso esco ammazzo un musulmano, il primo che mi capita a tiro, perchè c'è di sicuro un'altro mussulmano al mondo che ha amazzato un cristiano. E con ciò sono giustificato.
Che discorsi del c...

In ogni caso non ho mai sentito di un cristiano, ebreo, buddista fate un pò voi, che in un paese musulmano si è permesso di chiedere una cosa del genere. Anzi, di chiedere una qualsiasi cosa.

In ogni caso mi risulta fastidioso commenti di chi, presubilmente poco interessati al simbolo, che credente o no, rappresenta una buona parte della nostra civiltà, entra in discorsi di questo tipo solo con lo scopo, oltre che di fare l'avvocato delle cause perse, di fare delle accuse che poco c'entrano con l'argomento.
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale.
A prescindere che non sono assolutamente d'accordo sulla richiesta del musulmano di rimuovere il crocifisso (come ha ben detto qualcuno AN CUI MAI SA VIRA PAPPISTI!!!), io volevo semplicemente, e MI RIPETO, fare di tutta l'erba un fascio.

Non ho poi capito il tuo esempio ...tu esci e ammazzi un musulmano?
Me lo spieghi, scusa sai, dev'essere l'ora tarda ma sono tarda pure io.

Per quanto riguarda le richieste assurde, quando ho lavorato negli Stati Uniti, ho sentito Ebrei che hanno richiesto fosse rimosso l'albero di Natale dal locale in cui si trovavano a celebrare Hannukah (quando nel frattempo era comunque esposto anche il Menorah).
E questo e' solo un esempio. Nessuno pero' e' andato a dirgli che erano dei terroristi.
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

MI CORREGO...l'ho detto ..sono tarda!

Morgana wrote:
L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale.
A prescindere che non sono assolutamente d'accordo sulla richiesta del musulmano di rimuovere il crocifisso (come ha ben detto qualcuno AN CUI MAI SA VIRA PAPPISTI!!!), io NON volevo semplicemente, e MI RIPETO, fare di tutta l'erba un fascio.

Non ho poi capito il tuo esempio ...tu esci e ammazzi un musulmano?
Me lo spieghi, scusa sai, dev'essere l'ora tarda ma sono tarda pure io.

Per quanto riguarda le richieste assurde, quando ho lavorato negli Stati Uniti, ho sentito Ebrei che hanno richiesto fosse rimosso l'albero di Natale dal locale in cui si trovavano a celebrare Hannukah (quando nel frattempo era comunque esposto anche il Menorah).
E questo e' solo un esempio. Nessuno pero' e' andato a dirgli che erano dei terroristi. 
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

"L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale. "

ma la Caritas è un organo statale?se non è così al muro possono appenderci quello che vogliono.

trovo comunque un atteggiamento odioso,a prescindere dalla religione,quello di qualsiasi persona che si permetta di criticare la casa di chi gli offre il pane,e nel quale è entrato non dietro specifico invito,ma di sua spontanea volontà.

è un insulto a chi ha davvero fame e non ha nessuno che gli offre un pezzo di pane.


comunque juà,di questa notizia si può avere la fonte?

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale.
A prescindere che non sono assolutamente d'accordo sulla richiesta del musulmano di rimuovere il crocifisso (come ha ben detto qualcuno AN CUI MAI SA VIRA PAPPISTI!!!), io volevo semplicemente, e MI RIPETO, fare di tutta l'erba un fascio.

Non ho poi capito il tuo esempio ...tu esci e ammazzi un musulmano?
Me lo spieghi, scusa sai, dev'essere l'ora tarda ma sono tarda pure io.

Per quanto riguarda le richieste assurde, quando ho lavorato negli Stati Uniti, ho sentito Ebrei che hanno richiesto fosse rimosso l'albero di Natale dal locale in cui si trovavano a celebrare Hannukah (quando nel frattempo era comunque esposto anche il Menorah).
E questo e' solo un esempio. Nessuno pero' e' andato a dirgli che erano dei terroristi. 

Rubo la scena a wild coyote.
Ma è il minimo che un mussulmano venga tacciato di terrorista!!
Ma non di certo come hai interpretato quanto scritto da wild.
Ho notato che leggi e rispondi solo a quello che ti fa comodo e ti pare.
Wild ti ha scritto che tutto ciò che qui è concesso,e largamente,per me
troppo,anzi....in quei paesi per noi è assoluttamente proibito!!
E da chi se non stato-chiesa o chiesa-stato,chiamala come ti pare!!
Ed essere laici,non autorizza mica che bande di criminali e assassini,
a spradoneggiare e dare ordini nel nostro Paese dove potremmo
anche stufarci,ma non ci stufiamo perchè non siamo bestie,e rispettiamo
DIO.EBREI,MUSSULMANI,E LO STATO.
THE END.
Juanne.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

gingiul wrote:
"L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale. "

ma la Caritas è un organo statale?se non è così al muro possono appenderci quello che vogliono.

trovo comunque un atteggiamento odioso,a prescindere dalla religione,quello di qualsiasi persona che si permetta di criticare la casa di chi gli offre il pane,e nel quale è entrato non dietro specifico invito,ma di sua spontanea volontà.

è un insulto a chi ha davvero fame e non ha nessuno che gli offre un pezzo di pane.


comunque juà,di questa notizia si può avere la fonte? 


Sono d'accordissimo con te.

Io non giustificavo certo il comportamento del tizio. Ripondevo a Wild Coyote che diceva "In ogni caso non ho mai sentito di un cristiano, ebreo, buddista fate un pò voi, che in un paese musulmano si è permesso di chiedere una cosa del genere".

gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

beh,lo stato non più del tanto(e anche comprensibilmente fra l'altro)

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne...
IO leggo e rispondo solo a quello che mi pare?

Senti da quale pulpito viene la predica.
Il tuo fanatismo contro i musulmani e' tragico quanto il fanatismo loro.

Povero mondo, se tutti la pensassero come te...da qualsiasi parte della staccionata.

E con questo, ti saluto.

ADIOS!!

Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

Morgana wrote:


Sono d'accordissimo con te.

Io non giustificavo certo il comportamento del tizio. Ripondevo a Wild Coyote che diceva "In ogni caso non ho mai sentito di un cristiano, ebreo, buddista fate un pò voi, che in un paese musulmano si è permesso di chiedere una cosa del genere".

 



ma io credo che il discorso di wild si basasse sul fatto che non esiste reciprocità tra quanto loro chiedono di poter fare quando vengono qui e quello che noi possiamo(molto più spesso NON possiamo) fare quando andiamo là..
guardate che son problemi importanti questi..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

Morgana wrote:

gingiul wrote:
"L'Italia e' un paese laico.
Non esiste piu una religione ufficiale. "

ma la Caritas è un organo statale?se non è così al muro possono appenderci quello che vogliono.

trovo comunque un atteggiamento odioso,a prescindere dalla religione,quello di qualsiasi persona che si permetta di criticare la casa di chi gli offre il pane,e nel quale è entrato non dietro specifico invito,ma di sua spontanea volontà.

è un insulto a chi ha davvero fame e non ha nessuno che gli offre un pezzo di pane.


comunque juà,di questa notizia si può avere la fonte? 


Sono d'accordissimo con te.

Io non giustificavo certo il comportamento del tizio. Ripondevo a Wild Coyote che diceva "In ogni caso non ho mai sentito di un cristiano, ebreo, buddista fate un pò voi, che in un paese musulmano si è permesso di chiedere una cosa del genere".

 



l'italia(ahinoi) comunque è un paese laico solo sulla carta,ma in questo caso non è in ballo la laicità,visto che stiamo parlando della Caritas,che non mi risulta sia un servizio statale.

quello che dice coyote purtroppo in linea di massima è vero,nessuno si permetterebbe di fare certe richieste in un paese mussulmano...forse anche perchè in certi posti ci tengono molto di più alla religione.

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

juannesalvador wrote:

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 



beata te morgana che hai il dono di capire una lingua sarda che per me è


juannesalvador 


Lo sapete come sono pignola....colgo ancora l'occasione per segnalare una tua piccola inesattezza Juà.....
La frase : Ancu mai in sa vira pappiri!! non l'ha scritta Morgana, l'ho scritta io, lei l'ha solo riportata!!!
Le traduzioni che sono state fatte sono pressochè esatte!!!

Se poi vuoi sapere se un mio ex fidanzato era ebreo e magari accusarmi di faziosità, puoi farlo, ma solo perchè mi piace molto Fazio, che quando posso seguo la domenica sera su rai 3!!!!
Saluti Juà e attenzione ai post....

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

ciò non toglie che è sempre sbagliato generalizzare visto che qua ci sono anche musulmani che sono persone tranquillissime e rispettosissime,spesso più degli stessi sardi,mi riferisco specialmente ai senegalesi.

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Mako, non mi sembra che nessuno attribuito la frase a qualcun altro. Morgana ha capito il significato e juanne le ha chiesto cosa significasse.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

X Gin
E quindi????

Non mangi a casa mia perchè ho la foto di Gesù nel mio soggiorno??
Ma per favore.....
Non facciamo troppo gli aperti che a furia di aprirci.........

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Mako se avessi un amico musulmano che ti invita a cena gli diresti di togliere dalla parete la mezzaluna perchè ti infastidisce?

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

Assolutamente no, non mi permetterei di chiedergli niente!!!
Ma non è che stiamo dicendo la stessa cosa?
Non è che sei mio marito sotto mentite spoglie?
Parliamo, forse diciamo le se stesse cose ma non ci capiamo???

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

mako ca wrote:
X Gin
E quindi????

Non mangi a casa mia perchè ho la foto di Gegù nel mio soggiorno??
Ma per favore.....
Non facciaomo troppo gli aperti che a furia di aprirci......... 


Hai assolutamente ragione.
Hanno ragione quelli che si sono infuriati per questa rischiesta assurda.
Hanno ragione che nei paesi arabi una cosa del genere sarebbe impensabile.
Non per questo condanno tutti i musulmani. Io volevo solo che non si facessero generalizzazioni.
Tutto qui. Penso che sia una richiesta "umana", nel rispetto dell'umanita', in qualsiasi forma, colore, o religione essa sia.
Non credo nella legge del taglione. Se tutti la pensassimo allo stesso modo, questo mondo sarebbe gia' andato allo sfacelo.
Per fortuna c'e' ancora chi ha deciso di fare all'essere umano una possilita'.

Mi domando quanti di voi, cosi pronti a puntare il dito, si definiscono poi cattolici o comunque credenti.
Sono sempre stata convinta che la religione cristiana predicasse l'unita dei popoli.
Sono io che sbaglio?
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1059
Ubicazione: davanti al PC
Offline

gingiul wrote:
ciò non toglie che è sempre sbagliato generalizzare visto che qua ci sono anche musulmani che sono persone tranquillissime e rispettosissime,spesso più degli stessi sardi,mi riferisco specialmente ai senegalesi. 

La verità è che i musulmani fino ad un secolo fa erano esattamente come i cristiani nel modo di confrontarsi con le altre religioni.
Anzi, si presume, che ci sia stata una grande tolleranza verso quest'ultime, soprattutto nei tempi andati.
Non si spiegherebbe altrimenti perchè la Spagna, pur dominata per secoli dagli arabi, abbia conservato la propria radice cristiana (anche se non so le proporzioni numeriche) e perchè in Terra Santa, Egitto, Iraq ed altri paesi si sia conservata una presenza cristiana.


Il problema che abbiamo oggi è direttamente dipendente dalla dottrina dei Fratelli Musulmani in Egitto all'inizio del '900 e di altre cose di cui non sono molto informato, ma che comunque hanno creato una rottura con l'islamismo dei secoli precedenti.
Questo ed una certa intransigenza religiosa, comunque riguarda solo una parte non maggioritaria dei maomettani.

Comunque sapere tutto ciò non è che mi renda particolarmente felice e tranquillo sul fenomeno, in quanto anche se sono pochi i musulmani che vanno per una certa china, questi pochi sono tutti islamici e non seguaci di altre religioni.
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

mako ca wrote:
X Gin
E quindi????

Non mangi a casa mia perchè ho la foto di Gegù nel mio soggiorno??
Ma per favore.....
Non facciaomo troppo gli aperti che a furia di aprirci......... 


se leggi sopra ho ampiamente condannato quel gesto....ti garantisco che la notizia ha fatto incavolare anche me che non sono di certo credente nè intollerante verso chi crede.


"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

mako ca wrote:
Assolutamente no, non mi permetterei di chiedergli niente!!!
Ma non è che stiamo dicendo la stessa cosa?
Non è che sei mio marito sotto mentite spoglie?
Parliamo, forse diciamo le se stesse cose ma non ci capiamo??? 


Si sono tuo marito! AHAHAH è da mesi che ti sorveglio sotto mentite spoglie e ho scoperto tutti i tuoi altarini

Non so se stiamo dicendo la stessa cosa, comunque: tu dici che non lo faresti mai, perchè dovrebbe farlo lui? Qualora dovesse farlo sarebbe semplicemente un maleducato, a prescindere dal fatto che sia cristiano, musulmano, buddista, ateo o ballas.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

WC, tutta una bella storia quella che hai riportato.
Ciò non toglie che nessuno di noi si sognerebbe mai di andare a casa d'altri e pretendere di fargli cambiare la disposizione dei mobili!!!

Non è intolleranza la mia...è fastidio vero e proprio verso chi cerca di dettare legge a casa d'altri!!!

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
Juanne...
IO leggo e rispondo solo a quello che mi pare?

Senti da quale pulpito viene la predica.
Il tuo fanatismo contro i musulmani e' tragico quanto il fanatismo loro.

Povero mondo, se tutti la pensassero come te...da qualsiasi parte della staccionata.

E con questo, ti saluto.

ADIOS!!

 


Non scordare o rompere le corde della mia chitarra lanciando
delle accuse a me di fanatismo e quant'altro e,ripeto,straripeto,
che l'islam.è stato-chiesa e chiesa-stato.
Qual'è la democrazia esistente nel pianeta di stampo mussulmano??
La Turchia?
Troppo bello,mio travestito da fata morgana!!
Ma la Turchia è stato già per secoli un califfato,
ed è stato laicizzato forzosamente da ataturk....
ma vedo che dopo 70 anni,il lupo perde il pelo ma non il vizio!!
Se poi trovi la sponda del collaborazionismo di chi tollera il terrorismo dell'islam più bieco
come se siano praline al cacao,e se la prende con la
caritas che nulla a che fare con AL QUAIDA,
sono io a dirti adios

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Vedo che oltre che fanatico sei pure un grande cafone.
Ma hai studiato in seminario?


Le difendi sempre cosi le tue idee? Ti daranno il premio Nobel per la pace in concomitanza con quello per la letteratura per questa tua bella poesiola!!

Complimenti!!!





mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

Adesso io mi chiedo...che bisogno c'è di trascendere Juà??
Va be che l'ora lo permette, i bambini sono tutti a nanna......
Perchè spari a zero contro qualcuno che non la pensa come te?
E' ancora lecito in questo cavolo di posto esprimere le proprie opinioni senza per questo essere presi a parolacce??
Ma castia custu....

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

che c'entra il seminario?
la lingua batte dove il dente duole...

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4148
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Juanne...

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

più che altro juanne dovrebbe smettere di leggere la Fallaci...

lo scontro tra religioni e civilità ha gia fatto troppe vittime....chi fomenta l'odio poi raccoglierà ciò che ha seminato.

meglio stare tranquilli e disponibili al dialogo,ma allo stesso tempo non farsi calpestare.

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

perchè?
se legge la fallaci fa bene invece..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

Dovrebbe smettere di leggere e basta!

Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Tomas78 wrote:
che c'entra il seminario?
la lingua batte dove il dente duole... 


e' un modo di dire Tomas!!
E' sarcastico, di sicuro non insegnano queste cose in seminario!!!
Niente a che vedere col post...
Si dice cosi di persona dal linguaggio "fiorito" come quello di Juanne.


mako ca
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2778
Offline

Tomas78 wrote:
perchè?
se legge la fallaci fa bene invece..
 


Tomas...hai capito tutto! Dovevi essere una volpe nell'altra vita!

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

la fallaci è stata la più grande giornalista italiana del dopoguerra..
sul piano di montanelli e biagi..
sicchè,
vedete voi..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Wild Coyote wrote:

gingiul wrote:
ciò non toglie che è sempre sbagliato generalizzare visto che qua ci sono anche musulmani che sono persone tranquillissime e rispettosissime,spesso più degli stessi sardi,mi riferisco specialmente ai senegalesi. 

La verità è che i musulmani fino ad un secolo fa erano esattamente come i cristiani nel modo di confrontarsi con le altre religioni.
Anzi, si presume, che ci sia stata una grande tolleranza verso quest'ultime, soprattutto nei tempi andati.
Non si spiegherebbe altrimenti perchè la Spagna, pur dominata per secoli dagli arabi, abbia conservato la propria radice cristiana (anche se non so le proporzioni numeriche) e perchè in Terra Santa, Egitto, Iraq ed altri paesi si sia conservata una presenza cristiana.


Il problema che abbiamo oggi è direttamente dipendente dalla dottrina dei Fratelli Musulmani in Egitto all'inizio del '900 e di altre cose di cui non sono molto informato, ma che comunque hanno creato una rottura con l'islamismo dei secoli precedenti.
Questo ed una certa intransigenza religiosa, comunque riguarda solo una parte non maggioritaria dei maomettani.

Comunque sapere tutto ciò non è che mi renda particolarmente felice e tranquillo sul fenomeno, in quanto anche se sono pochi i musulmani che vanno per una certa china, questi pochi sono tutti islamici e non seguaci di altre religioni. 

WILD. Stiamo facendo del revisionismo che è solo fare il loro gioco!!
Nei piani di AL QUAIDA è compresa la riconquista della Spagna e della
Sicilia.
Ti ricordo che dalla Spagna furono scacciati con guerra cruenta e
il sangue versato a Granada bagna ancora il fiume che vi scorre.
E furono scacciati per la resistenza cruenta dei Francesi a Poitiers!!
Quali tracce cristiane in Egitto,irak,e quant'altro??
I cristiani-copti sono ridotti ai minimi termini e devono pregare in segreto
come nel 1 dopo cristo nelle catacombe.
Forse l'enciclpedia è da aggiornare: nel Darfour si sta perpetuando
l'ultima pulizia etnica dei cristiani con l'occidente inerme e orbo che
guarda....diciamo la verità,,,abbiamo calato le braghe!!!
EURABIA.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

Tomas78 wrote:
la fallaci è stata la più grande giornalista italiana del dopoguerra..
sul piano di montanelli e biagi..
sicchè,
vedete voi.. 


mi riferivo ai suoi ultimi libri e non alla carriera in generale...

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

i suoi ultimi libri sono un invito a svegliarci dal torpore..
e si basano sull'esperienza sul campo maturata in 40 anni di professione..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

svegliarci dal torpore?non credo sia possibile con una lettura così parziale di certi fenomeni,scrivendo certe cose non fa altro che fomentare l'odio anzichè favorire il dialogo.

uno come juanne che vive in una delle zone più sottosviluppate d'europa(la sardegna) entra in panico per l'invasione islamica anzichè preoccuparsi del Deserto in cui si sta riducendo la nostra terra....ricordo che è previsto un calo demografico da paura entro 50 anni.

per quello non entra in panico,per le bombe che gli "occidentali" sparano sulla nostra terra nemmeno...salvo poi tirare in ballo i capi indiani e no isco ite.

poi questa storia della reconquista di Al Quaeda in spagna e sicilia sembra più una barzelletta che altro....con cosa li conquistano coi cammelli e le sciabole?

se esistono zone "a rischio islamizzazione" sono solamente le grandi metropoli europee....milano,parigi,roma..





"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

*

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
quattromori
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 19/04/2007 17:35:27
Messaggi: 275
Offline

A me l'Islam non fà paura. Ritengo pericoloso, e pure tanto, il modo negativo con cui si stà proponendo in occidente. Senza voler fare di tutta l'erba un fascio, ritengo che il comportamento integralista stia facendo molti proseliti sopratutto per via del fatto che l'ignoranza è diffusa nei paesi arabi. Tutte le espressioni religiose più radicali hanno sempre trovato terreno fertile dove il popolo era ignorante. Solitamente la persona che non ha cultura si può più facilmente circuire.
Io ho timore dell'integralismo, da qualsiasi parte esso venga, sia o non sia religioso in quanto un integralista non ha rispetto di nulla, neppure di se stesso.

Non dire e non fare agli altri ciò che non vuoi ti sia detto o fatto.
[Email]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

che c'entra la nostra terra..
no ammisturausu tottu..
si faceva un discorso ben preciso e c'è stato uno scambio di opinioni piuttosto vivace..
stop..

per quanto attiene al dialogo,
si spera vivamente che non sia a senso unico,
onde evitare situazioni molto problematiche nel futuro prossimo..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Tomas78 wrote:
la fallaci è stata la più grande giornalista italiana del dopoguerra..
sul piano di montanelli e biagi..
sicchè,
vedete voi.. 

E' sempre lo stesso ritornello!!
Quando la ORIANA scriveva gli orrori della guerra del Vietnam,
il pensiero unico la declamava come la mascotte della migliore
sinistra radical-chic di quei anni.
Poi,dopo le nefandezze del fondamentalismo islamico,
è diventata l'Anticristo dei Combattenti del nulla,
degli stessi guerrieri che sanno combattere con nessuno,
se non contro DIO NOSTRO.
E tacitata come FASCISTA.
Processata in Francia ,nel paese di celine e drieu la rochelle,
ma adesso basta!!
Oriana Fallaci è un grande scrittore,cronista e saggista.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 541
Offline

fascista..
che accusa ridicola..


Oriana Fallaci è la prima di tre sorelle: Neera e Paola, anch'esse giornaliste e scrittrici. Il padre Edoardo fu un attivo antifascista che coinvolse la figlia, a soli 10 anni, nella resistenza con compiti di vedetta. La giovane Oriana si unì così al movimento clandestino della Resistenza Giustizia e Libertà vivendo in prima persona i drammi della guerra: nel corso dell'occupazione di Firenze da parte dei nazisti, il padre fu catturato e torturato a villa Triste, ed in seguito rilasciato mentre la Fallaci fu impegnata come staffetta per trasportare munizioni da una parte all'altra dell'Arno attraversando il fiume nel punto di secca dal momento che i ponti erano stati distrutti dai tedeschi.

Per il suo attivismo durante la guerra ricevette a 14 anni un riconoscimento d'onore dall'Esercito Italiano.


cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

Tomas78 wrote:
che c'entra la nostra terra..
no ammisturausu tottu..
si faceva un discorso ben preciso e c'è stato uno scambio di opinioni piuttosto vivace..
stop..

per quanto attiene al dialogo,
si spera vivamente che non sia a senso unico,
onde evitare situazioni molto problematiche nel futuro prossimo.. 


c'entra,perchè vorrei vedere più gente che si infervora per cose che ci riguardano anzichè farsi "svegliare" dalla Fallaci.

a me danno fastidio certi toni apocalittici,non dico che non esista il problema,ma è un problema che ha delle cause negli spostamenti di masse di gente da determinati paesi,questi fenomeni migratori sono causati dalla fame che si patisce in certi paesi,e non da una volontà di conquistare l'europa da parte degli islamici.

chi dice il contrario a mio parere vaneggia.




"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

gingiul wrote:
svegliarci dal torpore?non credo sia possibile con una lettura così parziale di certi fenomeni,scrivendo certe cose non fa altro che fomentare l'odio anzichè favorire il dialogo.

uno come juanne che vive in una delle zone più sottosviluppate d'europa(la sardegna) entra in panico per l'invasione islamica anzichè preoccuparsi del Deserto in cui si sta riducendo la nostra terra....ricordo che è previsto un calo demografico da paura entro 50 anni.

per quello non entra in panico,per le bombe che gli "occidentali" sparano sulla nostra terra nemmeno...salvo poi tirare in ballo i capi indiani e no isco ite.

poi questa storia della reconquista di Al Quaeda in spagna e sicilia sembra più una barzelletta che altro....con cosa li conquistano coi cammelli e le sciabole?

se esistono zone "a rischio islamizzazione" sono solamente le grandi metropoli europee....milano,parigi,roma..

Purtroppo il tuo difetto è quello di cercare difetti negli altri!!
Ma chi ti ha messo nella zucca che io non mi preoccupi della mia terra?
Certo che sì: mi stringe il cuore vedere olbia con il suo caravanserraglio
di 35 etnie che scorrazzano all'ospedale facendo figli e le nostre donne
che non ne fanno..ecc..ecc..
e quando penso a tutto questo,ricollego alle parole del vice di bin ladin
che come gramsci agli operai,dice ai suoi accoliti: andate,usate tutte le
armi disponibili per invadere,colonizzare quella che fu la nostra terra,
e quell'arma la vedi nei reparti di ostetricia che per ora è solo bebè..
In uno dei videi di bin ladin è menzionata spagna e sicilia,o devo
fare ricerche e prove come ad un commissariato di polizia?
juanne.




 

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5510
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Offline

juanne,quindi mi stai dicendo che il problema della Sardegna sono gli immigrati?

eddaje su...semus aggabende a desertu....e tu ti preoccupi dell'1% di islamici che nascono ad olbia(visto che l'etnia maggioritaria sono i Cristianissimi e Europei Romeni),preoccupiamoci del perchè non facciamo più figli...


comunque juà,non dico che tu la debba pensare come me,e nemmeno che da certe frange di estremisti non ci si debba aspettare qualcosa di brutto,è solo che mi sembra un'altra forma di fanatismo fare di tutta l'erba un fascio e credere ad un invasione islamica incombente.

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

gingiul wrote:
juanne,quindi mi stai dicendo che il problema della Sardegna sono gli immigrati?

eddaje su...semus aggabende a desertu....e tu ti preoccupi dell'1% di islamici che nascono ad olbia(visto che l'etnia maggioritaria sono i Cristianissimi e Europei Romeni),preoccupiamoci del perchè non facciamo più figli...


comunque juà,non dico che tu la debba pensare come me,e nemmeno che da certe frange di estremisti non ci si debba aspettare qualcosa di brutto,è solo che mi sembra un'altra forma di fanatismo fare di tutta l'erba un fascio e credere ad un invasione islamica incombente. 

giungiul e davide,voi non lo sapete che siete i miei prediletti perchè
vedete il futuro ancora davanti per la vostra primavera della vita,
e stimo molto anche il vostro ferreo idealismo (e non ideologia perversa)
e lo rispetto democraticamente.
E così ho fatto per giorni e giorni con tale morgana (chi sarà??)
a cui ho dato ampio respiro e argomentazioni su obama barack e le
conventions americane,al punto che stavo impazzendo,trascurando
i problemi impellenti.
Stasera questa fata si è inserita in un vecchio post dimenticato di una
piccola storia di nuova sardegna,ingigantita dal cronista di sassari,
e sono caduto nella trappola della provocazione.
Detto questo,io tento sempre di essere storico e non politico,e mi
va non perdere il filo del discorso,ecco,ma con questa è successo questo:
come quando tiri picche e ti rispondono a bastos....!
La mia colpa,lo confesso,non è di essere razzista nè xenofobo,
e non mi sogno neanche di essere apocalittico,ma,ripeto,ho solo
perso le staffe.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

Juanne,

Ha poi cosi tanta importanza chi sia Morgana per te?
Ho espresso il mio parere, nella stessa maniera in cui tu hai espresso il tuo.
Ho letto i tuoi interventi e quelli degli altri forumisti, ho detto la mia senza aspettarmi le osanne e gli applausi di nessuno, come invece sembra voglia fare tu.
Sapevo che le mie parole avrebbero recato disturbo a qualcuno, ma sono le mie idee e le difendero’ finche’ campo.
Il fatto che tu ed io abbiamo opinioni diverse e’ stato un motivo di confronto, ma non mi sono permessa di mancarti di rispetto quando non riuscivo piu a controbatterti.
Grazie a Dio (il mio almeno, quello che mi insegna a rispettare il prossimo come me stessa, anche quando la pensiamo in maniera diversa) le persone non sono tutte uguali, non pensano tutte con la stessa testa, non sono create in una catena di montaggio.
Ovviamente ognuno parla in base alle proprie esperienze.
Le mie mi hanno insegnato a giudicare le persone su una base individuale.
Se cosi non fosse, allora gli italiani sarebbero tutti mafiosi e scansafatiche, i tedeschi tutti nazisti, gli ebrei tutti spilorci, i rumeni tutti ladri e stupratori, gli arabi tutti terroristi e via dicendo.
Mi rattrista il tuo modo di pensare. Mi rattrista il tuo modo di vedere il mondo e il suo futuro.
Non ci sarebbe piu speranza se tutto fosse come dici tu, perche’ la violenza e l’intolleranza attirano solo violenza e intolleranza. Anche la tua.
Tu accusi gli altri di essere estremisti, ma appena qualcuno controbatte cio’ che dici, ti macchi della stessa colpa.
Difendi il crocifisso, lo citi come “simbolo di fratellanza” ma di quale fratellanza parli?
Solo di quelli che la pensano come te? Perche’ sembra che quando non e’ cosi, sei disposto a mandarli al rogo.
Mi hai accusato di essere una provocatrice (o provocatore, visto che ancora non sei riuscito a capire che sono una donna e non un uomo) ma poco prima hai usato degli epiteti che altro non erano che un tentativo fallito di farmi abbassare al tuo livello.
Dici di non essere ne razzista ne xenofobo, ma dalle tue parole traspare soltanto odio.
Penso proprio che non abbiamo piu niente da dirci a riguardo.
Credevo di stare a discutere con una persona intelligente, con opinioni diverse certo, ma ancora in grado di mantenere un livello “civile” di discussione.
E’ piu che lampante che mi sono totalmente, irrimediabilmente sbagliata.
Continua pure a mandarmi dove vuoi, quando vuoi, con il tuo vocabolario ricco di insulti e di bestemmie.
Chi vive male sei soltanto tu.
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 100
Offline

http://www.corano.it/

Per chi ha tempo e voglia.
Non troppo distante dalla nostra Bibbia direi, a partire da Adamo ed Eva e perdono divino.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3721
Ubicazione: NO
Offline

Sono le 4.45 del mattino.
Vedo che mi hai mollato un uppercut di quelli americani da peso massimo!
Con la tua prosopopea nel descriverti santarellina,nel giudicare il
sottoscritto come persona piena di odio e rancore,mi lascia,detto da te,
completamente indifferente.
Perchè,nelle tue furbe e saccenti parole ben studiate ed elaborate
subdolamente per provocarmi personalmente e farmi cadere nel
trappolone della ricerca "tua" sull'individuo o sul carattere delle
persone,non è tema che interessa discutere in questi post.
Sul post di osama barack,hai suonato la chitarra di hillary clinton.
Ed il sottoscritto,che tu sostieni essere razzista e pieno di odio ha tifato per un "afro-americano.......(da buon razzista).
La tua sopprafazione è andata a parare su argomenti senza capo e
nè coda,fino a toccare l'assassinio di JFK.
Volevi trascinare juanne a tifare per una coppia di politicanti che non
hanno più nulla da dare ma solo da prendere,e per ore e ore,ho dovuto
difendermi per la tua finta ma furba e scaltra aggressività.
Anche oggi,la seconda puntata si è ripetuta:
se parliamo di un mussulmano,o.k. tutto va bene,ma solo per te.
Se io parlo,e anche wild,di un mussulmano,per te siamo razzisti.
Sei arrivata perfino a sostenere che AL QUAIDA,è una caramella elak..
La ratatouille,evidentemente sei sempre tu a provocarla.
Se il tema è islam,perchè non rimani nel tema e analizzi quello?
Cosa c'entrano gli altri quando si tratta di un post specifico?
Come per osama (carta di picche)hai risposto kennedy (carta di bastos).
Pertanto,se vuoi,o vorrai tenere tema specifico,provvedi tu a proporre
l'argomento al forum.
E il sottoscritto si adeguerà al tuo tema.
E non a scompigliare il gioco,a PROVOCARE.
juanne.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8764
Online

Juanne... certo che sai sempre dare un caloroso benvenuto ai nuovi iscritti!
Ricorda come hai accolto Arushit e Cristiano Porqueddu.
Li hai aggrediti, eppure volevano solo farsi conoscere ed esprimere liberamente e garbatamente il loro pensiero.

Pensavo che fossi più morbido almeno con le signore appena iscritte.
E invece, appena PRESUMI di essere provocato, spari con un cannone alle zanzare.

Permettimi di dirti che hai sbagliato due volte.
La prima perchè hai dimostrato di non accettare che ci siano altri modi di vedere la realtà, al di fuori del tuo.
La seconda perchè sei precipitato nell'abisso della volgarità, dell'insulto e dell'irriverenza.
E hai mostrato, ai nuovi iscritti, la parte peggiore di te... e del forum.


Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 51
Online

Io sono per la rimozione dei crocifissi
dai luoghi pubblici non adibiti al culto...
tuttavia se i locali della Caritas sono
della Chiesa, allora è impossibile togliere
i crocifissi dalle sue pareti, dato che non
si tratta di luoghi pubblici, ma di luoghi
privati aperti al pubblico
.

Nelle scuole, nei tribunati e negli ospedali
e in tutti gli edifici che siano di proprietà
dello stato nln deve essere presente alcun
simbolo religioso, dato che lo Stato non
si deve identificare in nessuna fede.


Sono però contrario alla legge che in Francia
vieta ai cittadini di indossare sul proprio
corpo i simboli della propria religione,
che sia la croce o il velo poco importa....


.machiavelli.
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 17/07/2007 12:28:26
Messaggi: 3135
Offline

Essendo un relativista assoluto ritengo che nessun segno, simbolo o ideale altrui possa disturbare la morale, l'ideologia o la cultura di un popolo se questo è convinto del proprio ruolo nel contesto della società in cui vive.
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1061
Ubicazione: davanti al PC
Offline

aggadym wrote:
Io sono per la rimozione dei crocifissi dai luoghi pubblici non adibiti al culto... tuttavia se i locali della Caritas sono della Chiesa, allora è impossibile togliere i crocifissi dalle sue pareti, dato che non si tratta di luoghi pubblici, ma di luoghi privati aperti al pubblico.

Nelle scuole, nei tribunati e negli ospedali e in tutti gli edifici che siano di proprietà dello stato nln deve essere presente alcun simbolo religioso, dato che lo Stato non si deve identificare in nessuna fede.

Sono però contrario alla legge che in Francia vieta ai cittadini di indossare sul proprio corpo i simboli della propria religione, che sia la croce o il velo poco importa....
 

Janne mi accusa di revisionismo. Non credo di essere tenero nei confronti di Al Quaeda (o come cavolo si scrive) ma considerare la realtà odierna e da che cosa ha avuto origine.
E' vero che non nutro particolare astio nei confronti dei musulmani presi individualmente, ma credo che presi in come gruppo siano molto pericolosi. Che siano a Milano, Roma etc. o no, fa poca differenza. E' in tali contesti che nascono le cose che prima o poi arrivano anche in periferia.
Il pericolo nasce dalla mollezza della nostra società ad imporre i nostri principi e dalla conseguente tendenza di certi immigrati ad imporre i loro.
Per esempio e per ritornare al crocifisso (sintomo) l'islamico non ha fatto altro che assumere un comportamento che avrebbe assunto nella propria terra d'origine.

La mollezza si manifesta anche nella tendenza a considerare con particolare attenzione la cultura dei vari immigrati, come se fossimo noi ad adattarci a loro e non viceversa.
E quindi il multilinguismo che causa una frammentazione dell'immigrazione presa nel suo insieme e che non trova nessun punto in comune neanche linguistico. Perchè è pacifico che tra un maghrebino,un sudamericano, un cinese, un filippino, rumeno etc. di punti in comune ce ne sono pochi.
E noi viceversa, secondo questa visione bislacca del fenomeno, dovremmo considerare tutte le varie culture: l'islamica, cinese etc.
Fuori di melone.

Quindi non sono antislamico, come non ho niente contro i cinesi etc, ma sono contro una certa mentalità paraculistica italiana che crea certi fenomeni e non viceversa.
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5511
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Online

sono daccordo con Wild...è giusto che chiunque è ospite si comporti da ospite,e si integri nella comunità ospitante e la rispetti se vuole godere di pari diritti e del rispetto della comunità stessa.

se poi vuole vivere isolato e non integrarsi niente di male,l'importante è che ci sia un profondo rispetto per chi lo ospita.

poi che sia giallo,verde,bianco o marron poco importa.

(e questo senza voler essere razzisti o anti-musulmani,visto che come ho già detto per me molti senegalesi sono tra i più integrati e pacifici individui che conosca)

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 52
Online

gingiul wrote:
sono daccordo con Wild...è giusto che chiunque è ospite si comporti da ospite,e si integri nella comunità ospitante e la rispetti se vuole godere di pari diritti e del rispetto della comunità stessa.

se poi vuole vivere isolato e non integrarsi niente di male,l'importante è che ci sia un profondo rispetto per chi lo ospita.

poi che sia giallo,verde,bianco o marron poco importa.

(e questo senza voler essere razzisti o anti-musulmani,visto che come ho già detto per me molti senegalesi sono tra i più integrati e pacifici individui che conosca) 


Oggi un nero mi ha chiesto.... " 'ollis comporai mijas??? funti bellixeddas meda! "

Peccato per lui (e per noi) che il sardo sia ormai inutile...

Comunque, si può essere più integrati di cosi??
ha imparato la lingua locale!! cando no dha scio
mancu deo, ma issu eya!

gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5512
Ubicazione: sardinnya - momprachem
Online

perchè lui sta più a contatto col popolo di te

sin quando ci sarà qualcuno che lo parlerà e lo userà non sarà inutile.

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 53
Online

gingiul wrote:
perchè lui sta più a contatto col popolo di te

sin quando ci sarà qualcuno che lo parlerà e lo userà non sarà inutile. 


In effetti io ho contatti solo con gente che parla italiano, e anche chi sa parlare sardo con me ha sempre parlato italiano sin da quando ero picolo.
Ad ogni modo resta la triste verità che il sardo, al massimo, è la lingua del mercato, delle pescherie e dei negozi di frutta e verdura... non sarà mai lingua delle università, dei tribunali, degli ospedali, dei laboratori di ricerca... non è neppure la lingua dei media...

Una lingua inutile diventa un dialetto e poi muore.

LOGUDORO
Lettore Occasionale

Registrato: 24/04/2007 22:00:32
Messaggi: 26
Offline

Morgana wrote:
Juanne,

mi metti alle strette.
Non sono molto brava a tradurre dal sardo all'italiano.
So cosa vuol dire, ma non riesco a trovare un correlativo in italiano.
Ora ci penso, faccio qualche ricerca e appena posso te lo vengo a postare.
D'accordo?
A meno che qualche volontario non si faccia avanti e te lo spieghi al posto mio! 


morgana ecco la traduzione
Ancu mai in sa vira pappiri!! = mai in sa vida mandighede ( logudorese)

In Italiano
Mai in vita mangi
Logudoro
LOGUDORO
Lettore Occasionale

Registrato: 24/04/2007 22:00:32
Messaggi: 26
Offline

juannesalvador wrote:

Morgana wrote:

mako ca wrote:
"Togliete quell'affare o non mangio"

Ancu mai in sa vira pappiri!!

Mi è venuta spontanea! 


E brava....e questo vale per tutti! Indipendentemente dalla religione e dalle assurde richieste!
Se avesse avuto davvero fame, vedi come se ne fregava del crocifisso!!

PS.

Richieste simili le ho sentite fare anche dagli Ebrei, che non volevano l'albero di Natale, il presepe, il crocifisso o cose del genere... 

beata te morgana che hai il dono di capire una lingua sarda che per me è
più icomprensibile di quella che parla il tuo ex-fidanzato arabo..!
Pertanto,detto questo,quando ti rimetterai in contatto con me,fai il
favore,di tradurre quella frase sarda dell'idioma della sardegna sud.
juannesalvador 

Jua
tradoto
Ancu mai in sa vira pappiri!! = mai in sa vida mandighede (logudorese)

In Italiano
Mai in vita mangi
Logudoro
Giuso
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 21/04/2007 15:50:14
Messaggi: 547
Offline

aggadym wrote:
Io sono per la rimozione dei crocifissi dai luoghi pubblici non adibiti al culto... tuttavia se i locali della Caritas sono della Chiesa, allora è impossibile togliere i crocifissi dalle sue pareti, dato che non si tratta di luoghi pubblici, ma di luoghi privati aperti al pubblico.

Nelle scuole, nei tribunati e negli ospedali e in tutti gli edifici che siano di proprietà dello stato nln deve essere presente alcun simbolo religioso, dato che lo Stato non si deve identificare in nessuna fede.
 


Su questo sono d'accordo con te.
Se l'Italia é uno stato laico dovrebbe essere cosi !

La vita può essere capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti.

(Kierkegaard)
Giuso
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 21/04/2007 15:50:14
Messaggi: 547
Offline

aggadym wrote:

In effetti io ho contatti solo con gente che parla italiano, e anche chi sa parlare sardo con me ha sempre parlato italiano sin da quando ero picolo.
Ad ogni modo resta la triste verità che il sardo, al massimo, è la lingua del mercato, delle pescherie e dei negozi di frutta e verdura... non sarà mai lingua delle università, dei tribunali, degli ospedali, dei laboratori di ricerca... non è neppure la lingua dei media...

Una lingua inutile diventa un dialetto e poi muore.  


Galamà, questa é una crisi di Scherinite acuta !!
Ajo' !

La vita può essere capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti.

(Kierkegaard)
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

Calypso wrote:
Juanne... certo che sai sempre dare un caloroso benvenuto ai nuovi iscritti!
Ricorda come hai accolto Arushit e Cristiano Porqueddu.
Li hai aggrediti, eppure volevano solo farsi conoscere ed esprimere liberamente e garbatamente il loro pensiero.

Pensavo che fossi più morbido almeno con le signore appena iscritte.
E invece, appena PRESUMI di essere provocato, spari con un cannone alle zanzare.

Permettimi di dirti che hai sbagliato due volte.
La prima perchè hai dimostrato di non accettare che ci siano altri modi di vedere la realtà, al di fuori del tuo.
La seconda perchè sei precipitato nell'abisso della volgarità, dell'insulto e dell'irriverenza.
E hai mostrato, ai nuovi iscritti, la parte peggiore di te... e del forum.

 

Ed ecco la crocerossina che interviene a difendere le cause perse
come gli azzeccagarbugli,immemore che il sottoscritto ha accolto
il signor cristiano porqueddu con la dovuta considerazione!!
Ma la supponenza del chitarrista,quando ha declamato con un j'accuse
preciso che aveva deciso di abbandonare il forum,riferito ad atteggiamenti
non conformi all'etica e dal regolamento,di tale SARDUU88 e dal laico
Alessio (suppongo),solo dopo,quello che io ritengo solo atto di ritirata,
per non osare accusarlo di protagonismo,mi ha costretto ad inviargli
un caloroso messaggio di addio o arrivederci nello stesso modo e nei
termini di come lui era venuto,e tutto lui ha suonato,cantato e ballato!!
Comunque sia,dietro tua calda raccomandazione,ho provveduto a
scrivere e telefonare con i responsabili del forum,per definire l'affaire
porqueddu che ancora oggi ti sta ribollendo,e per farti una cortesia
puramente personale,ho rimosso il messaggio di addio al chitarrista,
ma l'indomani stesso,mi sono pentito di averti dato ascolto.
L'aggressione subita e reiterata contro il sottoscritto senza capo e nè
coda riguardo a tale "morgana",mi fa supporre che tu non leggi e nè
segui gli argomenti con la citata "fatina",nei post di barack osama, e
il secondo sul mussulmano che ha rifiutato il vitto ad una caritas.
Ti ergi sempre a censore e moralista da quella torre di avorio da dove
ti sei nascosta,e lanci sempre accuse,messaggi strani,senza costrutto,
e,oserei azzardare,anche senza significato preciso,ma solamente
cripto-provocazioni,sempre alla ricerca di un comodo capro espiatorio.
juannesalvador,modesto chitarrista che sa suonare solo battisti ,dalla,
moustaky e claudio baglioni,e mi vanto di godermeli.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 104
Offline


juannesalvador wrote:
[b]Juanne[/b 

!!
L'aggressione subita e reiterata contro il sottoscritto

juannesalvador wrote:
[b]Juanne[/b 

nei post di barack osama,[/


Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 104
Offline

1) addirittura AGGRESSIONE reiterata..
soffri di protagonismo e di vittimismo.....
Ci sono delle cure per questo..

2) OBAMA non Osama....si vede che sei fissato!!!
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

Wild Coyote wrote:

aggadym wrote:
Io sono per la rimozione dei crocifissi dai luoghi pubblici non adibiti al culto... tuttavia se i locali della Caritas sono della Chiesa, allora è impossibile togliere i crocifissi dalle sue pareti, dato che non si tratta di luoghi pubblici, ma di luoghi privati aperti al pubblico.

Nelle scuole, nei tribunati e negli ospedali e in tutti gli edifici che siano di proprietà dello stato nln deve essere presente alcun simbolo religioso, dato che lo Stato non si deve identificare in nessuna fede.

Sono però contrario alla legge che in Francia vieta ai cittadini di indossare sul proprio corpo i simboli della propria religione, che sia la croce o il velo poco importa....
 

Janne mi accusa di revisionismo. Non credo di essere tenero nei confronti di Al Quaeda (o come cavolo si scrive) ma considerare la realtà odierna e da che cosa ha avuto origine.
E' vero che non nutro particolare astio nei confronti dei musulmani presi individualmente, ma credo che presi in come gruppo siano molto pericolosi. Che siano a Milano, Roma etc. o no, fa poca differenza. E' in tali contesti che nascono le cose che prima o poi arrivano anche in periferia.
Il pericolo nasce dalla mollezza della nostra società ad imporre i nostri principi e dalla conseguente tendenza di certi immigrati ad imporre i loro.
Per esempio e per ritornare al crocifisso (sintomo) l'islamico non ha fatto altro che assumere un comportamento che avrebbe assunto nella propria terra d'origine.

La mollezza si manifesta anche nella tendenza a considerare con particolare attenzione la cultura dei vari immigrati, come se fossimo noi ad adattarci a loro e non viceversa.
E quindi il multilinguismo che causa una frammentazione dell'immigrazione presa nel suo insieme e che non trova nessun punto in comune neanche linguistico. Perchè è pacifico che tra un maghrebino,un sudamericano, un cinese, un filippino, rumeno etc. di punti in comune ce ne sono pochi.
E noi viceversa, secondo questa visione bislacca del fenomeno, dovremmo considerare tutte le varie culture: l'islamica, cinese etc.
Fuori di melone.

Quindi non sono antislamico, come non ho niente contro i cinesi etc, ma sono contro una certa mentalità paraculistica italiana che crea certi fenomeni e non viceversa. 

WILD: c'è un frainteso sulla mia supposta accusa di revisionismo!!
Ho invitato a "non facciamo revisionismo"....che è ben diverso da uno
specifico e mirato j'accuse.
Vedo di chiarire dove sta la scaltrezza della finta fata morgana: se tu
argomenti di fatti attuali (carta di fiori),lei controbatte con le crociate
(carta di picche)-e tu,tranquillamente-per 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10 volte
stai al gioco-ma quando l'impianto (tutte le carte sono state scoperte),
è a già ad alto volume,e ti sgancia la storiella falsa di AL QUAIDA
(la carta nascosta del bastos),ti accorgi (parlo per me che l'ho dovuta
sorbire fino alle 5,0 del mattino),mi sento il dovere di mandare a quel
paese la fasulla fata morgana che sta solo tentando di fare proselitismo
come lo dimostra la sua extrema ratio nella risposta che è un link del
suo vadecum religione-stato (carta scoperta): CORANO.
juannesalvador

Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 104
Offline

Mai riso tanto in vita mia Juanne...
Certo che tu hai capito tutto.......

mako ca
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 11:10:21
Messaggi: 2814
Offline

...Peccato che il coniglietto dell'avatar non batta il piedino......ci starebbe così bene!!!!

DIO ESISTE, ma non sei TU.....Rilassati !
[Email]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:
1) addirittura AGGRESSIONE reiterata..
soffri di protagonismo e di vittimismo.....
Ci sono delle cure per questo..

2) OBAMA non Osama....si vede che sei fissato!!! 

Oltre che un falso di fata,sfrutti anche l'errore formale dovuto alla
stanchezza di "tollerare" una persona che non è degna di "tolleranza"!!
Anche questa "osservazione" è da ritenersi "provocazione"!!
Avevi dato l'adios o sbaglio con l'arte scaltra araba della dissimulazione??
Perchè non l'hai fatto??
Cosa vuoi che cali le braghe e che legga la suria del tuo mohammed??
vai in viale jenner a milano,a fare l'imam o il mullah...
e vedi,di lasciarmi in SANTA CATTOLICA E CRISTIANA E EBREA,pace.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 104
Offline


Juanne,

Sono cattolica. Nata da una famiglia cattolica e praticante.
Una famiglia che mi ha insegnato ad amare il mio prossimo come me stesso.
Mi ha insegnato il rispetto, la compassione e l’altruismo.
Cerco di mettere in pratica i loro insegnamenti quanto piu posso ma non mi reputo una una santa, non lo sono di sicuro e non mi spaccio per una.
Non voglio essere una provocatrice.
Mi piace solo pensare che possa esistere un mondo migliore per i miei figli, senza guerra e senza odio.
Un’utopia? Probabilmente. Ma non mi si puo’impedire di sperarlo.
Mi considero una cittadina del mondo.Sogno un mondo senza frontiere.
Un’idealista? Sicuramente, ma e’ il MIO sogno, non lascio che qualche altro lo sogni per me.
Mi dispiace che questa discussione abbia assunto dei toni che non avrebbe dovuto.
Mi scuso con te se ci sono state delle incomprensioni.
Non e’ mia intenzione inculcare le mie idee nella testa di nessuno, quanto quella invece di volere difendere le mie, a volte prepotentemente...
Ne piu ne meno di quanto abbia fatto tu.
Siamo entrambi convinti di essere nel giusto. Non cambieremo di certo le nostre opinioni dopo questo dibattito.
Pero’ cerchiamo, e come vedi mi ci impegno pure io, a non trascendere da quelle che sono le buone maniere.
Io sto sotterrando l’ascia di guerra, fammi sapere se riesci a fare altretanto.
Buona giornata.
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8819
Offline

juannesalvador wrote:

1-Ed ecco la crocerossina che interviene a difendere le cause perse
come gli azzeccagarbugli
2-a la supponenza del chitarrista,quando ha declamato con un j'accuse
3-preciso che aveva deciso di abbandonare il forum,riferito ad atteggiamenti
non conformi all'etica e dal regolamento,di tale SARDUU88 e dal laico
Alessio (suppongo),solo dopo,quello che io ritengo solo atto di ritirata,
per non osare accusarlo di protagonismo,

.
4-L'aggressione subita e reiterata contro il sottoscritto senza capo e nè
coda riguardo a tale "morgana",mi fa supporre che tu non leggi e nè
segui gli argomenti con la citata "fatina",
5-Ti ergi sempre a censore e moralista da quella torre di avorio da dove
ti sei nascosta,e lanci sempre accuse,messaggi strani,senza costrutto,
e,oserei azzardare,anche senza significato preciso,ma solamente
cripto-provocazioni,sempre alla ricerca di un comodo capro espiatorio
.
6-juannesalvador,modesto chitarrista che sa suonare solo battisti ,dalla,
moustaky e claudio baglioni,e mi vanto di godermeli. 

A differenza degli altri che educatamente esprimono pareri sui fatti, tu tendi a demolire la persona, con giudizi di valore.
Il chitarrista sarebbe supponente, vigliacco.
Morgana sarebbe un maschio provocatore e aggressore, sotto mentite spoglie.
Io sarei una crocerossina, avvocato delle cause perse, supponente, accusatrice, senza costrutto, alla caccia di capri espiatori.
Rilassati, Juanne.
Nessuno ce l'ha con te, con la tua persona.
E' facile guerreggiare contro i fantasmi.
Gli altri non ti hanno offeso.
Hanno solo espresso un parere diverso.
Impara a rispettarli, non vedendoli come avversari, ma come risorse.
Costruisci ponti, non muri.
E che la pace sia con te.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 558
Offline

juanne è sanguigno
ma vero..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

Morgana wrote:

Juanne,

Sono cattolica. Nata da una famiglia cattolica e praticante.
Una famiglia che mi ha insegnato ad amare il mio prossimo come me stesso.
Mi ha insegnato il rispetto, la compassione e l’altruismo.
Cerco di mettere in pratica i loro insegnamenti quanto piu posso ma non mi reputo una una santa, non lo sono di sicuro e non mi spaccio per una.
Non voglio essere una provocatrice.
Mi piace solo pensare che possa esistere un mondo migliore per i miei figli, senza guerra e senza odio.
Un’utopia? Probabilmente. Ma non mi si puo’impedire di sperarlo.
Mi considero una cittadina del mondo.Sogno un mondo senza frontiere.
Un’idealista? Sicuramente, ma e’ il MIO sogno, non lascio che qualche altro lo sogni per me.
Mi dispiace che questa discussione abbia assunto dei toni che non avrebbe dovuto.
Mi scuso con te se ci sono state delle incomprensioni.
Non e’ mia intenzione inculcare le mie idee nella testa di nessuno, quanto quella invece di volere difendere le mie, a volte prepotentemente...
Ne piu ne meno di quanto abbia fatto tu.
Siamo entrambi convinti di essere nel giusto. Non cambieremo di certo le nostre opinioni dopo questo dibattito.
Pero’ cerchiamo, e come vedi mi ci impegno pure io, a non trascendere da quelle che sono le buone maniere.
Io sto sotterrando l’ascia di guerra, fammi sapere se riesci a fare altretanto.
Buona giornata.
 

Cara fata turchina Morgana,
per juanne è tutto chiarito,dimenticato,sepolto e d'accordo con te
per fumare il calumet della pace dentro la tenda del capo indiano
Nuvola Rossa o Capo Giseppe.
Abbiamo combattuto per nulla e per niente,
e lascio solo gli scritti reciprochi come evidente
prova che abbiamo solo discusso da posizioni e vedute
diverse,ma mai intolleranti,xenofobe e razziste.
Ed aggiungo: io sono rispettoso dei mussulmani,forse più
dei farisei che dissimulano odio con la maschera del rispetto,
ed aizzano gli imbecilli e i cretini all'intolleranza,tirando la
pietra e nascondendo la mano.
buona giornata anche a te.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

Calypso wrote:

juannesalvador wrote:

1-Ed ecco la crocerossina che interviene a difendere le cause perse
come gli azzeccagarbugli
2-a la supponenza del chitarrista,quando ha declamato con un j'accuse
3-preciso che aveva deciso di abbandonare il forum,riferito ad atteggiamenti
non conformi all'etica e dal regolamento,di tale SARDUU88 e dal laico
Alessio (suppongo),solo dopo,quello che io ritengo solo atto di ritirata,
per non osare accusarlo di protagonismo,

.
4-L'aggressione subita e reiterata contro il sottoscritto senza capo e nè
coda riguardo a tale "morgana",mi fa supporre che tu non leggi e nè
segui gli argomenti con la citata "fatina",
5-Ti ergi sempre a censore e moralista da quella torre di avorio da dove
ti sei nascosta,e lanci sempre accuse,messaggi strani,senza costrutto,
e,oserei azzardare,anche senza significato preciso,ma solamente
cripto-provocazioni,sempre alla ricerca di un comodo capro espiatorio
.
6-juannesalvador,modesto chitarrista che sa suonare solo battisti ,dalla,
moustaky e claudio baglioni,e mi vanto di godermeli. 

A differenza degli altri che educatamente esprimono pareri sui fatti, tu tendi a demolire la persona, con giudizi di valore.
Il chitarrista sarebbe supponente, vigliacco.
Morgana sarebbe un maschio provocatore e aggressore, sotto mentite spoglie.
Io sarei una crocerossina, avvocato delle cause perse, supponente, accusatrice, senza costrutto, alla caccia di capri espiatori.
Rilassati, Juanne.
Nessuno ce l'ha con te, con la tua persona.
E' facile guerreggiare contro i fantasmi.
Gli altri non ti hanno offeso.
Hanno solo espresso un parere diverso.
Impara a rispettarli, non vedendoli come avversari, ma come risorse.
Costruisci ponti, non muri.
E che la pace sia con te.
 

Io lancio gli j'accuse dopo e mai prima,e ragionando col senno di
poi,dopo che ci siamo inchinati al porqueddu sfiorando,a tratti,il
leccaculismo,ripeto,considero tutt'ora che il suo atto è impregnato
da supponenza e quant'altro.
2)Se leggerai attentamente quanto ci siamo detti poc'anzi con la
fatina,ti renderai conto che reciprocamente abbiamo risolto le
nostre polemiche,anima e corpo delle argomentazioni,e,senza le
supponenze alla porqueddu,abbiamo chiarito tutto.
3)L'accusa da giudice per le indagini preliminari,è partita da te,
senza coda e nè capo,perchè alle 4,40 del mattino stavi dormendo.
pace anche a te.
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2593
Ubicazione: italy
Offline

abassa le voci!!
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3790
Ubicazione: NO
Offline

vai ad impararti l'italiano.....js



Pubblicato anche su:
http://www.unionesarda.it/forum/posts/list/70/2856.page




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 31/1/2008 alle 11:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
diritti
30 gennaio 2008
Facciamo una "class action" contro i movimenti antigay?
Facciamo una "class action"
contro i movimenti antigay?



Riporto e condivido
da Elfo Bruno
...
ne consegue che la Binetti
non è un medico!
L'immagine “http://angolosbocco.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/angolosbocco/binetti.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.


"Gli psichiatri non possono curare qualcosa che non ritengono una malattia. Il nostro manuale diagnostico, il DSM 4°, non contiene l'omosessualità tra le malattie. E' stata cancellata nel DSM 3, da molti anni ormai. Come può un medico a curare qualcosa che non è una malattia?

Possiamo intervenire quando l'omosessualità, e succede, comporta, nello sviluppo evolutivo, un elemento di turbativa del vissuto del soggetto,
ma non curiamo l'omosessualità
ma il disturbo reattivo che della persona mi porta.

Non ripariamo proprio niente, e nemmeno possiamo entrare nel merito delle terapie riparative, senza accordarci su di un inquadramento morale. È falso ciò che alcuni hanno dichiarato ai giornali, che l'omosessualità è tra i disturbi del comportamento". 



Questo è quanto dichiarato da Elvezio Pirfo, psichiatra, a nome dell'Ordine
dei Medici.

Per cui, mi sentirei di rispondere alla domanda che si pone il professore in questione, e cioè come può un dottore curare qualcosa che non è una malattia, suggerendo l'ipotesi che la cattolica e (per hobby) senatrice Binetti, la quale sostiene tutto il contrario, non sia in realtà un medico ma qualcosa di più vicino al rango di invasata religiosa.

Un mio amico medico, inoltre, mi ha fatto notare che l'OMS ha depennato l'omosessualità tra le patologie da molti anni or sono.
Se è per questo, ho ribattuto, Galilei aveva detto a suo tempo che la Terra gira attorno al Sole e non viceversa, ma in Vaticano se ne sono accorti col fu papa per poi fare un parziale dietro front con quello attuale...

In un paese civile, arrivati a questo punto, la senatrice dovrebbe essere espulsa dall'ordine. Perché la cosa potrebbe farsi seria: ammettiamo che un gay vada a curarsi da lei per una bronchite. La nota esponente teodem potrebbe arrivare ad aspergerlo di acqua santa sperando che il demonio fuoriesca dal suo corpo o ad obbligarlo ad ascoltare le illuminazioni di don Livio (cfr. Radio Maria) sul fatto che l'esistenza dei basilischi e il ritorno di Dracula sono la prova evidente dell'assalto da parte dei gay alla famiglia.

Ad ogni modo, il fronte omofobico ha subito due clamorose sconfitte in pochi giorni. Sarebbe il caso che le autorità competenti prendessero provvedimenti in tal senso. A cominciare dal fatto di ricordare al Vaticano che li domina, che rimane un paese straniero gentilmente ospitato in Italia. E che secondo usi e costumi locali, quando l'ospite diventa sgarbato, lo si accompagna gentilmente alla porta.





Sarebbe la rivoluzione degli zerbini, ça va sans dire,
ma in Italia non ne abbiamo mai avuta una e da qualche parte bisogna pur cominciare!

Dico bene?


Dici benissimo, Elfo!




permalink | inviato da Blue-highways il 24/1/2008 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
elenco punto commento commento di   Liberazona - utente certificato  lasciato il 25/1/2008 alle 5:18

Incredibile c'è ancoragente che è convinta che l'omossessualità è una
 
malattia,ma il medioevo non era finito ?

Saluti

http://www.zonaliberata.ilcannocchiale.it


elenco punto commento commento di   IlMondoDiGalamay - utente certificato  lasciato il 30/1/2008 alle 10:55

Purtroppo no, e guardate cosa rispondono
in un sito cattolico fondamentalista:

http://www.fattisentire.net/modules.php?name=invio_mail2


"In questo processo che potremmo denominare di graduale destrutturazione
 culturale e umana dell'istituzione matrimoniale, non deve essere
sottovalutata la diffusione di una certa ideologia di "gender".

L’essere uomo o donna non sarebbe determinato fondamentalmente dal
sesso, bensì dalla cultura. Tale ideologia attacca le fondamenta
della famiglia e delle relazioni interpersonali."


(Pontificio Consiglio per la Famiglia, "FAMIGLIA, MATRIMONIO
 
E "UNIONI DI FATTO", 26 luglio 2000)



Psicologi e omosessualità: + scienza e - ideologia

Cosa sta accadendo all'interno dei corpi sociali del paese?.
Dopo la magistratura al servizio della politica, l'Università asservita
a gruppuscoli laicisti, è forse la volta dell'Ordine degli Psicologi?

FattiSentire.net attira la vostra attenzione sull'azione occulta
della lobby anti-famiglia, proponendovi:

- due articoli tratti dalla stampa:

(1) "L'ideologia nega il dolore": 

http://www.fattisentire.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2805

(2) "Il rogo di Liberazione per lo psichiatra cattolico": 

http://www.fattisentire.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2809

- un breve studio d'inquadramento; "Come la lobby
anti-famiglia influenza il paese reale": 

http://www.fattisentire.net/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=33 ;

- un appello a parlamentari: 
http://www.fattisentire.net/modules.php?name=invio_mail2 ,

inteso a sollevare la questione dell'azione ideologica
di queste lobbies nei confronti dell'Ordine professionale degli psicologi.

FattiSentire.net
Milano 20 gennaio 2008



Per saperne di più clicca su 
http://www.fattisentire.net/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=60

Il testo della tua e-mail giungera' a tutti i deputati
e senatori appartenenti a partiti nominalmente



Per saperne di più clicca su 
http://www.fattisentire.net/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=60

Il testo della tua e-mail giungera' a tutti i deputati
e senatori appartenenti a partiti nominalmente
non ostili alla famiglia.

Ti ricordiamo l'importanza di questa azione di sensibilizzazioni
sui politici, spesso immersi in una società irreale, costruita
artatamente dai mass media e da salotti radical-chic
che non rappresentano nessuno: ogni e-campagna
di FattiSentire.net, anche in assenza di risultati visibili,
è una brusca doccia di realismo per un mondo politico
lontano dalla sensibilità dell'Italia profonda.
Per questa ragione, non dimenticare di far aderire
alla e-campagna ogni tuo amico e conoscente.

Non dimenticare di firmare il testo e di aggiungere
il numero del documento di riconoscimento
per dare maggiore peso alla tua richiesta.



*****
Guardate come rigirano la frittata: sono loro ad essere
accecati da un'ideologia (il cattolicesimo); noi invece lottiamo
solo per il riconoscimento dei nostri diritti: pretendiamo il rispetto
(attraverso una legge contro i crimini di odio e ostilità verso
gli omosessuali, la legge "anti-omofobia"), e chiediano ciò
che ci spetta di diritto: la possibilità di sposare la persona
che amiamo, anche se dello stesso sesso, e di vedere
regolamentata la nostra relazione con le stesse regole
delle coppie eterosessualità, gli stessi diritti e gli stessi doveri.
Questo non è essere contro la famiglia, perchè noi non abbiamo
nessun interesse a impedire il matrimonio delle coppie eterosessuali
ed estendere il matrimonio civile alle coppie dello stesso sesso
non lederebbe il diritto di accedere allo stesso istituto alle coppie
eterosessuali. Sono i cattolici (come tutti i fanatici religioni
e i conservatori anche atei) che per pregiudizio, considerano
l'omosessualità un vizio contro natura (ma se fossimo
contro natura non potremmo neppure esistere).


http://www.ilmondodigalamay.ilcannocchiale.it


L'omosessualità sarà pure fine a se stessa, ma non è né pericolosa
nè innaturale e se qualche omosessuale non si accetta è liberissimo
di accoppiarsi con una donna, far figli e magari pure sposarsi
con essa; spacciare però questa scelta come "guarigione"
dall'omosessualità è quanto di più falso possa esserci, primo
perchè l'omosessualità non è una malattia ma un orientamento
sessuale, secondo perchè l'orientamento sessuale non può essere
modificato; cambia solo il comportamento, ed è sempre accaduto:
persino Oscar Wilde era sposato con una donna ed ebbe figli...
ma non per questo non era un omosessuale. In Italia c'é anche
un altro sito molto pericoloso:
 
http://www.agapo.net


Vorrei che i gay e tutti coloro che sanno che l'orientamento
eroticosentimentale non può essere modificato, facessero
una "class action" contro questi movimenti
per TRUFFA AGGRAVATA.




Ciao a tutti. Alessio.

http://www.ilmondodigalamay.ilcannocchiale.it



Vedi anche:

http://blue-highways.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1760219






IN PRIMO PIANO
  ON. GRILLINI. TERAPIE AI GAY.
L'ORDINE DEI MEDICI SMENTISCE
LA SENATRICE BINETTI

Ora si pronunci il Ministero della Sanità
mercoledì 23 gennaio 2008 , di Franco Grillini
zoom A A A Scrivi a Gaynews Invia ad un amico Stampa
  Esprimo soddisfazione per il pronunciamento, raccolto
in un'inchiesta di Stefano Bolognini in uscita sul mensile
gay "Pride" del febbraio prossimo, dell'Ordine dei medici
sulle terapie riparative, quelle che vorrebbero "convertire"
gli omosessuali in eterosessuali.

In particolare lo psichiatra Elvezio Pirfo, referente per l'Albo
degli Psicoterapeuti dell’Ordine dei Medici di Torino,
che sull'argomento si è confrontato con il presidente dell'ordine
dei medici, Amedeo Bianco, e parla in nome e per contro,
dello stesso ha dichiarato: "
Gli psichiatri non possono curare
qualcosa che non ritengono una malattia. Il nostro manuale
diagnostico, il DSM 4°, non contiene l'omosessualità tra le malattie.
E' stata cancellata nel DSM 3, da molti anni ormai.
Come può un medico a curare qualcosa che non è una malattia?

Possiamo intervenire quando l'omosessualità, e succede, comporta,
nello sviluppo evolutivo, un elemento di turbativa del vissuto
del soggetto, ma non curiamo l'omosessualità, ma il disturbo
reattivo che della persona mi porta.

Non ripariamo proprio niente, e nemmeno possiamo entrare
nel merito delle terapie riparative, senza accordarci su di un inquadramento morale. E' falso ciò che alcuni hanno dichiarato
ai giornali che l'omosessualità è tra i disturbi del comportamento
".

Tra coloro che hanno dichiarato che l'omosessualità è un disturbo, anche la neuropsichiatra teodem Senatrice Binetti, che aveva dichiarato a "La Stampa": "
noi specialisti continuiamo a collocare l'omosessualità tra i disturbi del comportamento sessuale".

La smentita inequivocabile dell'Ordine dei medici segue
quella degli psicologi e sarebbe bene che gli Ordini stessi
mettessero sotto inchiesta quegli "specialisti", come la Binetti,
che in nome di una fede religiosa continuano a non seguire
il Codice deontologico.

Sulle terapie riparative ho presentato un'interrogazione
al Ministro Livia Turco nella quale chiedo una condanna
ufficialmente delle stesse, un documento ufficiale che ribadisca
che l'omosessualità non è una patologia e un'indagine Ministeriale
che verifichi la diffusione del fenomeno e denunci ai rispettivi
ordini psichiatri e psicologi che, offrendo le terapie riparative,
non seguono il codice deontologico.

 
 
 Altri articoli su questo argomento...
GAY. LO PSICHIATRA CATTOLICO:TERAPIE 'RIPARATIVE'? E' FALSO
Curato perchè "diverso", i savonesi indignati
Giornalista si finge gay con un prete. Per sei mesi in terapia cattolica
ARRIVA MANUALE CATTOLICO PER RINUNCIARE A OMOSESSUALITA'

Da:
http://www.gaynews.it/view.php?ID=76687



permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 30/1/2008 alle 10:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
30 gennaio 2008
La trappola del primo anno record di bocciati al liceo
 Oggi è l'ultimo giorno possibile per l'iscrizione alle superiori
Una scelta difficile per i 600mila ragazzi usciti dalle medie

La trappola del primo anno
record di bocciati al liceo

Le statistiche: il 30% sarà bocciato, o getterà la spugna
prima dell'estateUn professore: "Spesso i genitori
non pensano ai figli, ma a loro stessi"
di MAURIZIO CROSETTI


<b>La trappola del primo anno<br>record di bocciati al liceo</b> 


Si chiude oggi il conto alla rovescia per una delle decisioni
più complicate della vita: dove iscrivere i ragazzi alle superiori,
e magari perché. Un problema che riguarda 600 mila studenti.
Anche perché i numeri forniti dall'Istat, dimostrano
che un tredicenne su tre cadrà al primo ostacolo
e non concluderà l'anno scolastico, oppure sarà bocciato.
Il secondo tredicenne su tre, sempre secondo le statistiche,
verrà invece promosso con riserva.

Tra i settecentoquindici incastri di quel sudoku che è la nostra
scuola si è spalancato un immane spettro di possibilità che va
dalla traduzione di Seneca alla guarnizione di una torta Saint Honorè,
spaziando da Heidegger alla filettatura di una vite: pare che per trovare
lavoro sia oggi più utile la seconda del primo (se ne può discutere),
però non ditelo ai genitori dei tredicenni in cerca d'autore,
cioè di professore.

Si chiude oggi il conto alla rovescia per una delle decisioni più
complicate della vita: dove iscrivere i ragazzi alle superiori, e magari perché.
Un problemone per 600 mila studenti. I numeri, impietosi non soltanto
quando c'è interrogazione di matematica, dimostrano che un tredicenne
su tre cadrà al primo ostacolo e non concluderà l'anno scolastico,
oppure sarà bocciato. Se Tizio sbaglia in partenza, il suo amico Caio
non ci rimette le penne ma quasi: il secondo tredicenne su tre verrà
promosso con riserva, mettendo cioè nello zainetto (firmato) uno
o più "debiti formativi", ovvero quell'invenzione lievemente ipocrita
che serve a promuovere facendo finta di rimandare.

Dei tre amici usciti dalle medie dodici mesi prima, solo il brillante
Sempronio andrà in seconda con le proprie gambe. Difficile sostenere
che un fallimento e mezzo su tre (Tizio, più mezzo Caio) non sia,
in realtà, una bocciatura per l'intero sistema. Ed è anche la prova
che ragazzi e famiglie non sanno come scegliere, e molte volte sbagliano.

"La mancanza di orientamento è la vergogna scolastica nazionale".
Non cerca l'eufemismo il professor Tullio De Mauro il quale,
da illustre linguista qual è, le parole per dirlo diversamente
(e più morbidamente), volendo le troverebbe. "Una vergogna perché
le opzioni sono troppe, e bisognerebbe semplificare. Un tempo c'erano
la strada classica o quella tecnica: non dico fosse l'ideale, però oggi
abbiamo intere generazioni allo sbando. Il vero problema sono
gli adulti, i quali dovrebbero aiutare i bimbetti tredicenni a scegliere:
secondo le ultime indagini, il 19,8 per cento dei grandi non possiede
i requisiti minimi per orientarsi nelle decisioni, e addirittura
il 41 per cento fatica a decifrare uno scritto, anzi una scritta.
Formare gli adulti dovrebbe essere la prima preoccupazione
del prossimo governo e Parlamento".

Ma perché i licei sono diventati così popolari? "Non certo
per un improvviso amore verso Atene o Roma. Il merito
è della signora Moratti, che quand'era ministro ipotizzò
di regionalizzare le scuole tecniche lasciando allo Stato
i licei: molti si rifugiarono lì, una fuga e non una scelta.
Anche da parte degli insegnanti".
Ma perché si manda il figlio al liceo, e qualche volta all'Itis?
Perché i genitori hanno studiato lì. Perché altri amici
e compagni delle medie ci vanno, e mica vorremo separare
le creature. Perché i prof delle medie qualcosa hanno consigliato
(ma in troppi non li ascoltano). Perché si va per esclusione:
chi odia la matematica finisce al classico, come se là non esistesse.

Oppure perché qualche istituto scolastico si è fatto pubblicità
meglio degli altri. È la famigerata macchina del "pof", il "piano
dell'offerta formativa" che rappresenta ormai il contratto
integrativo delle scuole.

Chi si vende meglio, o s'inventa il corso più fantasioso e allettante,
si accaparra gli iscritti: e i numeri sono vitali da quando è stata
introdotta l'autonomia che ha trasformato le scuole in piccole
aziende, regalando loro soprattutto vezzi e vizi delle medesime,
più che le virtù. "Una giungla che - dicono dal ministero della
pubblica istruzione - Fioroni aveva già in mente di snellire.
Ma a questo punto non possiamo che augurarci che i futuri
inquilini di viale Trastevere agiscano di conseguenza".

Ed eccoli, dunque, gli specchietti per intere famiglie di allodole.
Corsi di archeologia, hitball (una specie di palla muro), bridge,
vela, ascolto di musica jazz, lingua aggiuntiva, "patentini"
(non per il motorino, ma ci si arriverà), corsi di recitazione
all'accademia di arte drammatica (forse per simulare malanni
in vista del compito in classe) e scambi culturali con annesso
viaggio e soggiorno (anche sei mesi) dall'altra parte del mondo.
Così la scuola italiana assomiglia un po' ad un'agenzia turistica,
e un po' al famoso liceo "Marilyn Monroe" del film Bianca
di Nanni Moretti, con la foto di Zoff appesa al muro invece
di quella del presidente, e i ragazzini che hanno sempre ragione.

Ormai ci sono licei costretti al test d'ingresso sul modello
universitario, perché scoppiano di iscritti: a dicembre è accaduto
al civico liceo linguistico "Manzoni" di Milano, 600 aspiranti per
250 posti a disposizione, sessanta domande e due ore di tempo.
Così i poveri tredicenni vengono spediti a scalare aoristi o
equazioni con enormi incognite, senza tenere conto del mercato
che vede restare vacanti 85 mila posti di lavoro ogni anno:
le aziende cercano figure professionali intermedie e non
le trovano, perché stanno tutte a studiare filosofia.
Del resto Paola Mastrocola, insegnante e scrittrice, lo ripete
da tempo: per uscire dall'impasse della crisi da superofferta
scolastica "bisognerebbe dare pare dignità a tutti i tipi di scuola".
E invece...

"Non lo diciamo noi, che forse saremmo di parte.
Lo dice l'Unione Industriale". Il professor Nino Moro è da
vent'anni il preside dell'istituto tecnico industriale "Pininfarina" di Torino.
"E non è un problema di orientamento: spesso i genitori non pensano
ai figli ma a loro stessi, e al molto ipotetico prestigio legato a una scuola
piuttosto che ad un'altra. Ma i guai arrivano da lontano. Nel primo anno
delle superiori, vengono al pettine tutti i nodi non sciolti dalla scuola media.
Che, com'è noto, promuove tutti. Ma qui arrivano ragazzini che non sanno
le quattro operazioni, e men che mai scrivere senza erroracci".
Una zavorra, quella della scrittura, pesante come un'incudine
e non certo privilegio degli Itis: la stragrande maggioranza
dei laureandi non sa scrivere in italiano corretto, anche perché
all'università è quasi scomparsa la prova scritta, sostituita spesso
da quiz tipo patente di guida, e deve frequentare corsi specialistici
prima di affrontare la tesi (per tacere dell'ultima sessione di esami
per diventare procuratore, con centinaia di laureati in giurisprudenza
capaci di strafalcioni clamorosi).

"La situazione è di vera emergenza" prosegue il preside del "Pininfarina".
"Ragazzi che non sanno quasi nulla, seguiti pochissimo in casa, assai
peggiorati anche nel comportamento verso compagni e professori.
È così che l'allarme educativo e culturale si può trasformare in allarme sociale".

Tizio sbaglia scelta, Caio quasi. Uno studente su due dovrà frequentare
i corsi di recupero, autentica novità "interna" della scuola italiana:
ulteriore carico di lavoro per insegnanti, visti ancora come il male
assoluto e non come le vittime di ragazzi, famiglie e Stato, quali
spesso sono: sottopagati e sottoconsiderati (questo sempre).
Regna sovrano il caos su organizzazione, gestione e retribuzione
dei corsi medesimi, mentre tornano d'attualità le lezioni private,
tassa che i genitori pagano dopo avere sbagliato scelta, loro
e i loro pargoli. Pensarci prima, no?

Ma non è tutto così nero. C'è chi lavora molto su come indirizzare
i ragazzini alla scelta. Ad esempio il liceo classico "Gioberti" di Torino,
che negli ultimi anni ha visto il numero degli allievi in continua crescita.
La professoressa Stefania La Manna fa parte della commissione
orientamento. Più per i genitori o più per i figli? "Le famiglie
s'informano parecchio, confrontano le offerte formative delle
varie scuole e infine decidono. Noi effettuiamo incontri collettivi,
e tutti i sabati mattina siamo a disposizione per colloqui individuali.

Lo sforzo della nostra scuola è rendere più moderno il liceo classico:
abbiamo un indirizzo tradizionale, e un altro con tre lingue straniere
ma senza il greco. Per tutti più matematica e inglese,
che si studia fino al quinto anno". Ma perché si va così tanto al liceo?
"Perché, nel timore di ventilati cambiamenti e riforme, si preferisce
affidarsi alla tradizione culturale italiana". Ma non è che la scuola
sia diventata troppo severa, per questi tredicenni? "Anzi, semmai
è il contrario. Sono i ragazzini ad arrivare alle superiori meno attrezzati.
Anche la possibilità di scelta è più ampia di un tempo, compresa quella
di sbagliare. E non sarebbe male se i genitori ascoltassero
con maggiore attenzione i consigli orientativi degli insegnanti
delle medie". Tizio ne guadagnerebbe, e pure Caio.


(30 gennaio 2008

Da:

http://www.repubblica.it/2008/01/
sezioni/scuola_e_universita/servizi/primo-anno/primo-anno/primo-anno.html




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 30/1/2008 alle 9:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
29 gennaio 2008
C'è chi, tra gli studenti universitari, non sa che cosa sia stata la Shoah!!!
C'è chi, tra gli studenti universitari,
non sa che cosa sia stata la Shoah!!!




Vergognoso all’Università
La Sapienza di Roma
 XML
Indice dei Forum -> Di' la tua
Autore Messaggio
blek
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 25/10/2007 07:42:03
Messaggi: 43
Offline

Vergognoso all’Università La Sapienza di Roma:
un’inchiesta andata in onda oggi su Rai1 tra gli studenti di questa
prestigiosa Università romana, ha messo in luce il livello di
patetica ignoranza di molti studenti.
Alla domanda : cosa sapete della shoha?
Si sono sentite le risposte più disparate e da lasciare allibiti!
Qualcuno ha detto semplicemente che non ne ha mai sentito parlare,
qualcuno ha detto che sembrerebbe un problema austro-ungarico.
per qualcuno si tratta della liberazione degli ebrei,
molte altre risposte si è preferito non mandarle in onda!
Complimenti…il nostro futuro è proprio in buone mani.
Molti di questi “sapientoni” farebbero meglio a ripassarsi un po’ di storia
o dedicare qualche ora in più allo studio anziché protestare contro
la visita del Papa all’Università!
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

mi sorprendo che tu ti sorprenda...

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

hannibal
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 26/12/2007 17:55:42
Messaggi: 136
Ubicazione: Ignoto.
Offline

Sarà contento l'ex ministro del ministero della particolare non istruzione,l'unico non castrato che faceva parte del governo Prodi.
Oltre all'eccidio di 7 milioni di ebrei bruciati nei forni,ci sono stati i crimini di Stalin, Pol Pot,Mao Tse Tung,e dittatori Africani filo russo cinesi e cubani che da soli fecero sterminare circa 500 milioni di non allineati.
I simpatizzanti di questi ultimi siedevano negli scranni dell'ultimo parlamento e facevano parte tutti nello schieramento di centro sinistra.
Bisogna esser fieri?
Bisognerebbe istitunazionalizzare un mese intero in ricordo di quei 500 milioni di persone sterminati.

Quanto tempo può nascondersi un uomo prima di tornare a fare ciò che meglio gli riesce?
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

veramente incredibile il numero di morti che il comunismo ha fatto nel mondo...
e ancora più triste che ci siano ancora partiti che orgogliosamente perseguano questa ideologia...

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4091
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

L' ideologia non fa vittime, le fa l' applicazione errata della stessa.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

quindi manco il nazismo ha fatto vittime?
ma semmai una cattiva applicazione dell'ideologia nazionalsocialista...

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4091
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Il nazismo condivideva buona parte dell' impostazione comunista: il partito nazionalista non era altro che la fusione del partito nazionalista con quello degli operai, rigettando ovviamente l' internazionalismo marxista. La radice dei due estremismi è la stessa ed è il socialismo e l' antiliberalismo.
La logica nazionalista partiva già dall' idea dell' aggressione ai territori circostanti per dare una "Spazio vitale" alla popolazione tedesca, costretta in un territorio di minor vastità all'indomani della Prima Guerra Mondiale.
Tutto ciò presuppone una serie di guerre, cosa che io ritengo errata a priori. Poi se per te non è così basta che lo dica.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3652
Ubicazione: NO
Online

hannibal wrote:
Sarà contento l'ex ministro del ministero della particolare non istruzione,l'unico non castrato che faceva parte del governo Prodi.
Oltre all'eccidio di 7 milioni di ebrei bruciati nei forni,ci sono stati i crimini di Stalin, Pol Pot,Mao Tse Tung,e dittatori Africani filo russo cinesi e cubani che da soli fecero sterminare circa 500 milioni di non allineati.
I simpatizzanti di questi ultimi siedevano negli scranni dell'ultimo parlamento e facevano parte tutti nello schieramento di centro sinistra.
Bisogna esser fieri?
Bisognerebbe istitunazionalizzare un mese intero in ricordo di quei 500 milioni di persone sterminati.  

Ma nulla toglie che oggi è la giornata della memoria: la shoah.
Per i crimini di pol pot è stato istituito un tribunale internazionale,e i
pochi superstiti sono quasi novantenni.
Loro hanno una giornata della memoria,perciò calma e gesso.
Mentre quelli di STALIN erano baci Perugina:quelli furono già condannati
al 56° congresso del P.C.U.S. da Krusciov,nel 1956.
juanne salvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

davide81 wrote:

La logica nazionalista partiva già dall' idea dell' aggressione ai territori circostanti per dare una "Spazio vitale" alla popolazione tedesca, costretta in un territorio di minor vastità all'indomani della Prima Guerra Mondiale.
Tutto ciò presuppone una serie di guerre, cosa che io ritengo errata a priori.  



appunto, lo spazio vitale ad est.. connaturato all'ideologia nazista.. il metodo utilizzato per conquistare questo spazio vitale qual'è stato?
e quello utilizzato dall'urss di stalin per collettivizzare il mondo agricolo sovietico qual'è stato?
non mi risulta che in entrambi i casi si siano serviti di predicatori per convincere le persone circa la bontà delle loro ideologie... che hanno in comune un fattore molto importante... il totale disprezzo, insignificanza della vita umana...
si tratta di due ideologie disumane, che quello predicano.. esattamente ciò che hanno fatto.. schiavizzare chi tedesco non era e spazzare via dalla faccia della terra la borghesia e la proprietà terriera.. l'unica discriminante sulla quale si basava il modus operandi dei due sistemi era la componente razziale nel primo caso e quella di classe nel secondo.. ma il potenziale irrazionale, di follia e sterminio è assolutamente assimilabile..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

tartesso
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 03/04/2007 22:15:51
Messaggi: 1543
Ubicazione: http://popolosardo.mondoforum.com
Offline

Ci dicono di non dimenticare il passato, perchè non si ripetano tragedie disumane dalle proporzioni incredibili. Allora piangiamo questi morti, ricordiamoli tutti i giorni, tutti i mesi, per anni. Ci chiedono di avere memoria, da troppi anni. Intanto, mentre ci chiedono di guardare al passato, non vediamo i morti di questi anni, come i 26000 mila bambini morti ogni giorno. Vittime dell'economia mondiale della rapina.
Si, piangiamo chi è già morto, oltre mezzo secolo fà, oramai si piange anche per legge.
Così non vediamo i morti di oggi, ma non importa. Fra mezzo secolo piangeremo anche loro, con ipocrisia.
Mi dispiace per le vittime del nazismo. Noi non potevamo essere d'aiuto.
Ma mi piange il cuore ancor più per i 26000 bambini di ieri, i 26000 di oggi, i 26000 di domani. Si poteva fare qualcosa, si può e si dovrebbe fare qualcosa.
OGGI.




Fintzas a s'indipendentzia!

Un tizio disse: il Mondo non é nostro, l'abbiamo preso in prestito dai nostri figli.
[WWW] [MSN]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

hai perfettamente ragione...

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Giuso
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 21/04/2007 15:50:14
Messaggi: 532
Offline

blek wrote:
Vergognoso all’Università La Sapienza di Roma:
un’inchiesta andata in onda oggi su Rai1 tra gli studenti di questa
prestigiosa Università romana, ha messo in luce il livello di
patetica ignoranza di molti studenti.
 


Ottimi candidati offresi per governo italiano...
Monica
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 27/02/2007 11:55:03
Messaggi: 429
Ubicazione: Antwerpen (Belgio)
Offline

C'e' ben altro da avere vergogna in Italia....

Salude e libertade, non b'ada oro chi la paghe.
Giuso
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 21/04/2007 15:50:14
Messaggi: 532
Offline

Cominciamo da quello di cui non c'é da vergognarsi...
faremo molto prima !

La vita può essere capita solo all'indietro, ma va vissuta in avanti.

(Kierkegaard)
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3698
Offline

Meno male che ci sono persone in vita che ancora possono testimoniare.E lo fanno con grande generosita' perche' ogni volta che parlano della Shoha per loro il pensiero non va alla liberazione dai campi di sterminio ma alle privazioni,alle torture,alla morte dei loro cari che non possono dimenticare in un'intera vita.Oggi in Stazione centrale al "Binario" da cui partivano i convogli ,un uomo diceva che la sua vita e' passata senza che se ne rendesse conto.Ha amato sua moglie per tutta la vita ma nei momenti che tutti considerano i piu' beli il suo pensiero immediatamente si rannuvolava pensando alla ferocia delle scene a cui ha assistito.Gli hanno tolto il diritto ad essere normalmente felice Non sono comparse.Questa gente non recita.

Sempre dalla parte del dubbio
[Email]
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4091
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Tomas78 wrote:

davide81 wrote:

La logica nazionalista partiva già dall' idea dell' aggressione ai territori circostanti per dare una "Spazio vitale" alla popolazione tedesca, costretta in un territorio di minor vastità all'indomani della Prima Guerra Mondiale.
Tutto ciò presuppone una serie di guerre, cosa che io ritengo errata a priori.  



appunto, lo spazio vitale ad est.. connaturato all'ideologia nazista.. il metodo utilizzato per conquistare questo spazio vitale qual'è stato?
e quello utilizzato dall'urss di stalin per collettivizzare il mondo agricolo sovietico qual'è stato?
non mi risulta che in entrambi i casi si siano serviti di predicatori per convincere le persone circa la bontà delle loro ideologie... che hanno in comune un fattore molto importante... il totale disprezzo, insignificanza della vita umana...
si tratta di due ideologie disumane, che quello predicano.. esattamente ciò che hanno fatto.. schiavizzare chi tedesco non era e spazzare via dalla faccia della terra la borghesia e la proprietà terriera.. l'unica discriminante sulla quale si basava il modus operandi dei due sistemi era la componente razziale nel primo caso e quella di classe nel secondo.. ma il potenziale irrazionale, di follia e sterminio è assolutamente assimilabile.. 


Non mettere sullo stesso piano cose che non sono sullo stesso piano. Il nazismo non era legittimato in alcun modo ad invadere territori al di fuori della propria giurisdizione, il comunismo (o meglio: socialismo reale) venne legittimato dal popolo alla socializzazione delle proprietà, col conseguente utilizzo della violenza per farla rispettare, ESATTAMENTE LO STESSO MODO IN CUI LE DEMOCRAZIE LIBERALI TUTELANO IL DIRITTO DI PROPRIETA'. Che poi l' abolizione di questo diritto comporti un suicidio a livello economico è un altro paio di maniche.
Poi sul fatto che nel corso della loro durata entrambe si siano rivelate disumane non ci piove ma la differenza sostanziale è: una partiva dal presupposto che non si potesse fare altrimenti ed è andata dritta per questa strada, l' altra ha dovuto farlo in quanto non esisteva altro sistema per far reggere il sistema economico che l' ideologia intendeva portare avanti, sistema che potrebbe andar bene per api o formiche ma è assolutamente inapplicabile tra esseri umani.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 498
Offline

davide81 wrote:
il comunismo (o meglio: socialismo reale) venne legittimato dal popolo alla socializzazione delle proprietà, col conseguente utilizzo della violenza per farla rispettare, ESATTAMENTE LO STESSO MODO IN CUI LE DEMOCRAZIE LIBERALI TUTELANO IL DIRITTO DI PROPRIETA'.  


e quando si sarebbe esplicato tale "consenso" o legittimazione, fammi capire...
forse con elezioni periodiche(diciamo ogni 5 anni) con la possibilità di votare più partiti?
non mi risulta proprio.. ma se hai dati diversi dammeli..
i comunisti dovunque hanno preso il potere hanno conculcato questa possibilità..
il consenso può esserci stato all'inizio ma, una volta preso, se lo son tenuto per 70 anni, utilizzandolo come una clava per fare fuori borghesi, contadini "ricchi", dissidenti politici, ministri di culto, gente comune.. compiendo deportazioni di massa.. confinando la gente nei gulag.. quando non nei manicomi..
hanno conculcato sia il multipartitismo sia le libere elezioni con cadenza fissata per legge e addirittura la facoltà di andare a votare o meno(pena sanzioni)..
in alcuni casi ci sono stati veri e propri regni personali(stalin, mao tse tung) quando non dinastie ereditarie(basti pensare a kim il sung e al figlio kim jong-il)
non credo proprio che i milioni di ucraini sterminati negli anni 30 da stalin colpevoli soltanto di essere proprietari di piccoli appezzamenti di terreno avessero dato l'autorizzazione a farsi ammazzare.. così come la gente torturata nei sotterranei della lubianka..
così come non mi risulta che i khmer rossi avessero avuto l'autorizzazione a massacrare 1,7 milioni di loro compatrioti..
è una tesi molto curiosa la tua.. anche quando dici di non equiparare nazismo e comunismo(forse perchè fa comodo non doverlo fare) e poi compi lo stesso processo mettendo sul medesimo piano la democrazia liberale( che tutela una serie di diritti individuali come la libertà di stampa, di parola, di culto, l'inviolabilità del domicilio, l'autonomia della magistratura ecc) col socialismo reale, solo sulla base di un "fine" sia pur diverso come la tutela della proprietà privata nel primo caso e l'annullamento della stessa nel secondo..
tra l'altro sarebbe molto semplice farti notare come i due "fini" siano stati ottenuti molto diversamente.. col massacro nel caso del socialismo reale e col consenso(quello vero, costantemente verificato) in quello delle democrazie liberali..
potrei risponderti con le parole di kennedy, quando a berlino disse che la democrazia non ha mai avuto bisogno di costruire muri per impedire alla gente di passare dall'altra parte..
ti garantisco che molte persone, quando sono andate nei paesi del "socialismo reale" dell'europa dell'est, hanno fortemente vacillato.. e si trattava di elettori del pci..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3652
Ubicazione: NO
Online

DAVIDE.
Questa del comunismo (stalinismo)buono e nazismo cattivo,non l'ho
proprio afferrata!!!
Due dittature che cambiano nome,metodi,ma sono la faccia della stessa
medaglia!!
Quella comunista non fu una scelta del popolo che dopo la prima
rivoluzione per fame,scelse la DUMA,la legalità.
Ma la Germania della prima guerra,per fomentare una guerra civile,
rispedì con un treno piombato il bolscevico LENIN che costituì una
banda minoritaria che prevaricò con le armi il parlamento (TROSKY-
stalin-lenin e tanti altri,s'impossessarono dei siti vitali di quell'immenso
Paese e sigillarono armistizio con la Germania e chiusero la DUMA e
ingaggiarono una lotta feroce (contro i BIANCHI LEGALITARI),loro la
chiamano rivoluzione di ottobre,ma in realtà fu una carneficina.
Non basterebbe tutto il forum per anni per parlare di questi misfatti.
NAZISMO. Hitler non andò al potere con rivoluzione che aveva una sola
volta tentato nel 1923.
Entrò in cancelleria con i voti nel 1933.
Un diavolo venuto dall'inferno.
Semplifico: mentre che hitler cercava consenso e dava opulenza al
popolo tedesco,a spese degli ebrei e dei sudeti e della renania ec..ecc
i bolscevici fanno lo stesso all'inverso comunizzando tutto e togliendo
perfino la piccola proprietà contadina (vedi kulaki)e creando un regime
chiuso,buono per i polli che in tutto il mondo la bevettero (anche mio
padre),ma dopo 70 anni è imploso e le cose sono venute allo scoperto.
Pensa solo all'alleanza con hitler (patto molotov.ribentropp)per
spartirsi la Polonia,pensa alla strage delle fosse di Katin (a te non
diranno nulla) per non parlare dei 70.000.000 di morti scomparsi nelle
steppe della siberia,italiani comunisti compresi..
Perchè non riusciamo a scrollarci questo schifo d'addosso?
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
tartesso
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 03/04/2007 22:15:51
Messaggi: 1543
Ubicazione: http://popolosardo.mondoforum.com
Offline

A me pare che qualsiasi ideologia applicata senza l'equa distribuzione della ricchezza, imploda o esploda non cambia nulla, sia destinato a fallire.
La democrazia non farà eccezione......

Fintzas a s'indipendentzia!

Un tizio disse: il Mondo non é nostro, l'abbiamo preso in prestito dai nostri figli.
[WWW] [MSN]
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1124
Offline

Giuso wrote:
Cominciamo da quello di cui non c'é da vergognarsi...
faremo molto prima ! 




hahahahaha
Bravoooooooooooooooooo!!!!! questa si ché buona !!
complimenti
[Email] [Yahoo!]
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1124
Offline

tartesso wrote:
A me pare che qualsiasi ideologia applicata senza l'equa distribuzione della ricchezza, imploda o esploda non cambia nulla, sia destinato a fallire.
La democrazia non farà eccezione...... 


quoto!!
[Email] [Yahoo!]
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1124
Offline

Spero che non si voglia dimenticare il cenocidio della chiesa catolica in giro per il mondo, altro che i deliti delle ditatture. te ximpru ki seu!! avevo dimenticato che la chiesa predicavano la porola di dio. scusate!!!
[Email] [Yahoo!]
Uranio
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 08:26:23
Messaggi: 21
Offline

Ieri sera ho rivisto “Schindler list” e, nuovamente, mi ha spaccato il cuore.
Consolo il mio spirito convincendomi che, essendo un film, non rappresenti del tutto la realtà di ciò che sia stato… ma forse mi sbaglio.
Non sono particolarmente amante degli Ebrei anche se riconosco che, nell’arco della relativamente breve storia dell’Homo Sapiens-Sapiens, la civiltà Semita ha dimostrato senza dubbio, anche più di altre culture considerate avanzate e moderne, una grande predisposizione verso un’equilibrata evoluzione, allo stesso tempo dello spirito e della ragione, del genere umano.
Vi è forse insita, nella loro cultura e nella loro religione, una certa propensione all’auto isolazionismo che spesso fa pensare ad una loro tendenza a porsi in condizioni di superiorità e forse, un po’ è così, ma si deve riconoscere che, pur essendo uno dei popoli più perseguitati della storia, non hanno mai polemizzato, avanzato pretese o scatenato guerre (se escludiamo quella iniziale intrapresa da Gesù avverso i Romani e gli stessi Ebrei corrotti loro complici) basandosi su questioni etniche o religiose.
Bisogna quindi riconoscere, obiettivamente, che la civiltà semita rappresenta comunque un punto di eccellenza, come anche altre civiltà del resto, nell’intera storia dell’umanità, anche se questo, dobbiamo ammetterlo, ai Cristiani e non solo a loro, infastidisce ancora un po’.
Certo oggi, alle porte del terzo millennio, le problematiche s’intrecciano. L’aspetto e gli interessi economici prevaricano ora più che mai su qualsiasi altro elemento caratterizzante le diverse civiltà e non si può certo affermare che il popolo e la nazione semita rimangano indenni da questi profondi mutamenti.
Ma la Shoà e ciò che essa rappresenta, non ha nulla a che fare né con alcun aspetto di civiltà né di sviluppo economico. Essa indica semplicemente come nell’essere umano sia purtroppo intimamente presente il seme dell’odio più spietato. Un seme che talvolta, di quando in quando, riesce a trovare terreno fertile per attecchire, germogliare e crescere prosperosamente.
L’angoscia cresce, però, quando ci si rende conto che ancora oggi, questo seme non è stato ancora del tutto annientato perché l’odio etnico o religioso, di qualsiasi etnia o religione si tratti, uccide tuttora più del cancro, dimostrando così che ancora nessuna civiltà, neanche quella considerata più progredita, evoluta e moderna, possa considerarsi realmente Civile, perché seppur non coinvolte direttamente (spesso solo in apparenza) anche queste civiltà risultano incapaci o impotenti nell’evitare o nell’interrompere questi drammi dell’umanità.
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1124
Offline

Uranio wrote:
Ieri sera ho rivisto “Schindler list” e, nuovamente, mi ha spaccato il cuore.
Consolo il mio spirito convincendomi che, essendo un film, non rappresenti del tutto la realtà di ciò che sia stato… ma forse mi sbaglio.
Non sono particolarmente amante degli Ebrei anche se riconosco che, nell’arco della relativamente breve storia dell’Homo Sapiens-Sapiens, la civiltà Semita ha dimostrato senza dubbio, anche più di altre culture considerate avanzate e moderne, una grande predisposizione verso un’equilibrata evoluzione, allo stesso tempo dello spirito e della ragione, del genere umano.
Vi è forse insita, nella loro cultura e nella loro religione, una certa propensione all’auto isolazionismo che spesso fa pensare ad una loro tendenza a porsi in condizioni di superiorità e forse, un po’ è così, ma si deve riconoscere che, pur essendo uno dei popoli più perseguitati della storia, non hanno mai polemizzato, avanzato pretese o scatenato guerre (se escludiamo quella iniziale intrapresa da Gesù avverso i Romani e gli stessi Ebrei corrotti loro complici) basandosi su questioni etniche o religiose.
Bisogna quindi riconoscere, obiettivamente, che la civiltà semita rappresenta comunque un punto di eccellenza, come anche altre civiltà del resto, nell’intera storia dell’umanità, anche se questo, dobbiamo ammetterlo, ai Cristiani e non solo a loro, infastidisce ancora un po’.
Certo oggi, alle porte del terzo millennio, le problematiche s’intrecciano. L’aspetto e gli interessi economici prevaricano ora più che mai su qualsiasi altro elemento caratterizzante le diverse civiltà e non si può certo affermare che il popolo e la nazione semita rimangano indenni da questi profondi mutamenti.
Ma la Shoà e ciò che essa rappresenta, non ha nulla a che fare né con alcun aspetto di civiltà né di sviluppo economico. Essa indica semplicemente come nell’essere umano sia purtroppo intimamente presente il seme dell’odio più spietato. Un seme che talvolta, di quando in quando, riesce a trovare terreno fertile per attecchire, germogliare e crescere prosperosamente.
L’angoscia cresce, però, quando ci si rende conto che ancora oggi, questo seme non è stato ancora del tutto annientato perché l’odio etnico o religioso, di qualsiasi etnia o religione si tratti, uccide tuttora più del cancro, dimostrando così che ancora nessuna civiltà, neanche quella considerata più progredita, evoluta e moderna, possa considerarsi realmente Civile, perché seppur non coinvolte direttamente (spesso solo in apparenza) anche queste civiltà risultano incapaci o impotenti nell’evitare o nell’interrompere questi drammi dell’umanità.
 


la settimana scorsa in'un comunicato della cominità europea si dicevano preocupati dell'enorme aumento del'antisemitismo.
pero basta gurdare quello che combinano questi signori nel mondo per capire l'aumento dell'odio verso gli ebrei
[Email] [Yahoo!]
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1041
Ubicazione: davanti al PC
Offline

flavio_sulcis wrote:
la settimana scorsa in'un comunicato della cominità europea si dicevano preocupati dell'enorme aumento del'antisemitismo.
pero basta gurdare quello che combinano questi signori nel mondo per capire l'aumento dell'odio verso gli ebrei  

Forse qualcuno si dovrebbe preoccupare maggiormente per l'aumento dell'anti islamismo, se non fosse perchè in giro per il mondo di islamici che fanno casino ce ne sono un bel pò di più.
Gli ebrei (o gli israeliani meglio) se fanno casino lo fanno nei territori limitrofi al loro. E per motivi che niente hanno a che fare con il terrorismo.

Qualcuno, ripeto, si dovrebbe preoccupare maggiormente per l'odio contro i musulmani, ma io no di certo.
eveline
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:22:38
Messaggi: 3698
Offline

<<Ieri sera ho rivisto “Schindler list” e, nuovamente, mi ha spaccato il cuore.
Consolo il mio spirito convincendomi che, essendo un film, non rappresenti del tutto la realtà di ciò che sia stato… ma forse mi sbaglio. >>

La storia e' vera,anche se naturalmente si e' dovuta strutturare una sceneggiatura.Oscar Schindler e' stato,per il suo gesto,nominato "giusto tra i giusti di Israele" come e' capitato tra gli altri anche all'italiano Mario Martella.

Anch'io ieri mi sono addolorata nel sentire le comuni testimonianze di gente scampata alla morte.Ho pensato agli orfani,ignari,della loro sorte sventurata.Una stretta al petto.Durante l'anno mi capita spesso di passare davanti alla sinagoga ebraica di Milano.Nel cortile antistante l'ingresso c'e' una targa con i nomi dei deportati uccisi.Mi fermo a rileggere,e mi chiedo se qualcuno ancora si ricorda.

Fonte:

http://www.unionesarda.it/forum/posts/list/3034.page




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 29/1/2008 alle 1:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
29 gennaio 2008
Ratzinger attacca la scienza. "Il progresso scientifico mette in pericolo l'Uomo".
 
Ratzinger attacca la scienza.
"Il progresso scientifico
mette in pericolo l'uomo"
 XML
Indice dei Forum -> Oggi si parla di...
Autore Messaggio
PietroGiannone
Lettore Occasionale

Registrato: 13/08/2007 17:45:55
Messaggi: 94
Offline

http://it.notizie.yahoo.com/agixml/20080128/tpl-papa-progresso-scienza-mette-in-peri-63dff88_1.html

Papa: Progresso Scienza Mette In Pericolo Identita' Uomo


(AGI) - CdV, 28 gen. - Il rischio che l'uomo possa diventare "oggetto di manipolazioni ideologiche o abusi" e' stato denunciato ancora una volta oggi da Benedetto XVI, per il quale il progresso scientifico deve saper "resistere alla tentazione di circoscrivere l'identita' umana entro parametri tecnici, lasciando spazio alla ricerca sul chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo". Questo impegno il Papa lo ha chiesto in particolare ai membri della Pontificia Accademia delle Scienze e ai loro omologhi dall'Accademia di Parigi che partecipano al Convegno su "L'identita' mutevole dell’individuo" in corso in Vaticano. "Nella nostra epoca, in cui lo sviluppo delle scienze attrae e seduce per le possibilita' che offre, e' importante piu' che mai - ha spiegato - educare le coscienze dei nostri contemporanei, affinche' la scienza non divenga il criterio del bene". L'uomo, e' stata la sua esortazione, "non sia oggetto di manipolazioni ideologiche, ne' di decisioni arbitrarie, ne' dell'abuso dei più forti sui piu; deboli". Tanto piu', ha rilevato, di fronte ai "pericoli dei quali abbiamo conosciuto le manifestazioni nel corso della storia umana e in particolare nel XX secolo". "Pur in un'epoca di prodigioso progresso scientifico - ha ribadito il Pontefice - l'uomo resta il centro della creazione". (AGI)
.machiavelli.
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 17/07/2007 12:28:26
Messaggi: 3110
Offline

Mah! Se avrà detto queste cose vuole dire che avrà un uditorio che le ascolta attentamente ed un altro che le interpreta.
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4091
Ubicazione: La Isla Bonita
Online

E' sufficiente cambiare qualche parola ed il discorso è valido anche per chi è ateo:


Papa: Progresso Religione Mette In Pericolo Identita' Uomo

(AGI) - CdV, 28 gen. - Il rischio che l'uomo possa diventare "oggetto di manipolazioni ideologiche o abusi" e' stato denunciato ancora una volta oggi da Benedetto XVI, per il quale la religione deve saper "resistere alla tentazione di circoscrivere l'identita' umana entro parametri , lasciando spazio alla ricerca sul chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo". Questo impegno il Papa lo ha chiesto in particolare ai membri della Laica Accademia delle Scienze e ai loro omologhi dall'Accademia di Parigi che partecipano al Convegno su "L'identita' mutevole dell’individuo" in corso in Vaticano. "Nella nostra epoca, in cui lo sviluppo delle religioni attrae e seduce per le possibilita' che offre, e' importante piu' che mai - ha spiegato - educare le coscienze dei nostri contemporanei, affinche' la religione non divenga il criterio del bene". L'uomo, e' stata la sua esortazione, "non sia oggetto di manipolazioni ideologiche, ne' di decisioni arbitrarie, ne' dell'abuso dei più forti sui piu; deboli". Tanto piu', ha rilevato, di fronte ai "pericoli dei quali abbiamo conosciuto le manifestazioni nel corso della storia umana e in particolare nel XX secolo". "Pur in un'epoca di secolarizzazione - ha ribadito il Pontefice - l'uomo resta il centro della creazione". (AGI)

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 663
Offline

A dir poco, geniale!
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 495
Offline

già, vi manca solo di fare un figlio a questo punto...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 663
Offline

E come lo chiamiamo?
Non dirlo, sarebbe blasfemo.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 495
Offline

marilin manson...
potrebbe andar bene...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 663
Offline

aggiudicato!
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 46
Online

Tomas78 wrote:
marilin manson...
potrebbe andar bene... 



A parte che Marilin Manson è solo un buffone... 
ciò che dici tu fa il paio alle calunnie di Don Livio (direttore di radio maria) contro i professori dissidenti de La Sapienza, i quali, secondo lui, per il solo fatto di essere contro Ratzinger, sarebbero dei satanisti!

In realtà è solo gente che oltre a pensare con la sua testa, ha anche il coraggio di dissentire apertamente verso chi ha torto.


La Scienza ci ha regalato una vita migliore. La religione ha cauisato solo immobilismo sociale e miseria materiale e culturale. Gli ecclesiastici ernao gli unici che potevano acculturarsi, mentre il popolo era costretto nell'ignoranza perchè potesse essere sottomesso al Clero e alla Nobiltà.

La Chiesa è sempre stata contro ciò che mina il suo potere e in particolare contro la Scienza, in quanto mettere luce sulle cose del mondo, mette luce anche sull'amara verità: le religioni sono solo invenzioni
della mente umana per dare una spiegazione rassicurante del perchè siamo qui
.

Ma una spiegazione rassicurante non è necessariamente anche veriteria e il creazionismo
è di per se assurdo. Se si adduce a motivo dell'esistenza di dio, il fatto che nulla deriva dal nulla, si cade in contradizione, dato che si sposta solo il problema;
la domanda da: "chi ha creato l'universo?"
passerebbe a: "chi ha creato dio?".


Se nulla può derivare dal nulla, allora neppure dio può. Inoltre se dio fosse onnipotente dovrebbe rendere conto all'Umanità della mediocrità e della difettosità della sua creazione, che fa schifo.

Oltretutto, in astrofisica è in auge la teoria del multiverso, che però è seconda solo all'ipotesi del creatore in quanto a indimostrabilità; il nostro sarebbe solo uno degli infiniti universi: essendo gli universi infiniti le probabilità che il nostro universo avesse modo di esistere erano parimenti infinite. Dio allora non serve: è di troppo, un controsenso logico.

http://www.google.com/search?q=multiverso&rls=
com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ


http://www.google.com/search?q=teoria+delle+stringhe&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7
&rlz=1I7GZAZ


Cosa ci sarà dopo la morte? semplice! un bel nulla!

Soffriremo? no.... non sentiremo nulla! quando noi ci siamo la morte non c'è, quando la morte c'è, non ci siamo noi!


La vita perde di senso senza un aldilà?

Tuttaltro! la vita è l'unica cosa che conta
per noi, dato che la morte è la fine di tutto.


Si può, e anzi SI DEVE, avere una morale volta al rispetto dei diritti delle altre persone (di quelle reali, mica dei grumi di cellule indifferenziate) anche senza mettere in campo l'ipotesi di dio.

Sarebbe un'etica senzaltro migliore di quella delle religioni, le quali, tutti, mettono le donne in condizione di sudditanza rispetto agli uomini, e considerano gli omosessuali contro natura, sebbene definire qualcosa innaturale sia senza senso, nel momento in cui esiste nella realtà. Come può una cosa innaturale esistere in Natura? se esiste è perfettamente naturale.
Il punto è che si usa il termine "naturale" nell'accezione di "moralmente corretto; socialmente normale"...




http://www.google.com/search?q=umanesimo+secolare&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ

Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 497
Offline

ma che te stai a inventà..
ma va a dormì che è meglio..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


 http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Nikolson la teribbile
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 18:12:16
Messaggi: 426
Online

Tu sei gia andato a dormire...
Se non hai voglia di leggere almeno non scrivere una stupidaggine tanto per dire "sono stato qui..."

Ratzinger è il peggior Papa che potessero affibbiarci, purtroppo...



...Vorrei solo un'Isola Felice...
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8726
Online

Tomas78 wrote:
ma che te stai a inventà..
ma va a dormì che è meglio.. 

Solito dignitoso e religioso rispetto di Tomas
verso chi la pensa diversamente e che potrebbe essere dalla parte giusta della staccionata.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 47
Online

Tomas78 wrote:
ma che te stai a inventà..
ma va a dormì che è meglio.. 


...sempre meglio di donne vergini che partoriscono
e di divinità in forma umana che risorgono...

Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 510
Offline

Nikolson la teribbile wrote:
Tu sei gia andato a dormire...
Se non hai voglia di leggere almeno non scrivere una stupidaggine tanto per dire "sono stato qui..."

Ratzinger è il peggior Papa che potessero affibbiarci, purtroppo...


 


nickolson,
vai a dormì..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Nikolson la teribbile
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 18:12:16
Messaggi: 428
Online

Tomas78 wrote:

Nikolson la teribbile wrote:
Tu sei gia andato a dormire...
Se non hai voglia di leggere almeno non scrivere una stupidaggine tanto per dire "sono stato qui..."

Ratzinger è il peggior Papa che potessero affibbiarci, purtroppo...


 


nickolson,
vai a dormì.. 



Prrrr mondezzino!

...Vorrei solo un'Isola Felice...
.machiavelli.
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 17/07/2007 12:28:26
Messaggi: 3114
Offline

Ciao la teribbile...
Ratzinger è solo un papa...ne meglio ne peggio degli altri...deve portare avanti il discorso cattolico e cerca di farlo nel miglior modo possibile. Pensa che chi dice una bugia deve poi dirne due per coprirla...moltiplicalo per qualche secolo e capirai come devono fare i salti mortali per non far cadere il castello...
kiko
Lettore Frequente

Registrato: 05/03/2007 14:33:41
Messaggi: 942
Offline

aggadym wrote:

Sarebbe un'etica senzaltro migliore di quella delle religioni, le quali, tutti, mettono le donne in condizione di sudditanza rispetto agli uomini, e considerano gli omosessuali contro natura, sebbene definire qualcosa innaturale sia senza senso, nel momento in cui esiste nella realtà. Come può una cosa innaturale esistere in Natura? se esiste è perfettamente naturale.Il punto è che si usa il termine "naturale" nell'accezione di "moralmente corretto; socialmente normale"...

 


Sbagliato..

Il termine secondo natura non viene usato in quel senso…il termine secondo natura significa secondo la propria finalità….

Dici che La religione mette la donna in una posizione subalterna rispetto all’uomo….questo lo credi tu…e lo credi evidentemente perché qualcuno te lo ha fatto credere….

..ora non conosco tutte le religioni….ma quella Cristiana Cattolica un po’ si….

E se qualche volta anche tu ci “perdessi” un po’ del tuo prezioso tempo..qualcosa..forse..e sottolineo forse… cominceresti a capirla….

Sin dall’origine..ovvero dal libro della Genesi…si capisce.se si vuole capire beninteso.. in che posizione la religione Cristiana…pone..rispetto all’uomo..la donna…

E lo fa in modo simbolico..

Per la Genesi…..Dio creò la donna (Eva) da una costola dell’uomo (Adamo)….

..ovvero: non dalla testa… perché non gli è superiore…. né dai piedi… perché non gli è inferiore… ma dalla esatta metà del corpo…
..questo simboleggia e sta a significare l’eguaglianza.. la pari dignità… tra l’uomo e la donna…

..ma tu queste cose non le trovi..e non le troverai mai….sei troppo impegnato a gironzolare per il sito dell’UAAR…..



aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 49
Online

E che cosa hai da dire in merito allo scambio che viene proposto da Lot in cambio dell incolumità dei suoi ospiti maschi???

Fino a tempi recenti le donne erano soggette all'autorità del marito e la Chiesa avvallava questo stato di cose e ancora lo fa, ponendosi contro il femminismo.

http://www.google.com/search?q=La+Chiesa+contro+il+femminismo+&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ

http://www.google.com/search?q=Chiesa+contro+le+donne&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ

http://www.google.com/search?q=Ratzinger+contro+il+femminismo+e+i+diritti+delle+donne&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ



E comunque quella di Adamo ed Eva è solo una fiaba di NESSUNA importanza.

In quanto ala finalità: l'omosessualità è fine a se stessa (trattasi di amore disinteressato), ma non è pericolosa e, in tempi di sovrappopolazione , può persino essere benefica (e infatti non capisco perchè in Cina abbiano dovuto aspettare il 1997 per depenalizzarla). In ogni caso l'omosessualità non è meno naturale del celibato e della castità sacerdotale.

Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 510
Offline

ecco..
è arrivato il nuovo messia..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 49
Online

Sbagliato.... atei può darsi, ma solo tramite
la rivelazione della verità amara che le religioni
sono solo illusioni che gli uomini si sono creati
per tirare a campare
... e dare un senso alla loro
vita di merda.


Però sarebbe bello se tutti fossimo
bisessuali.... come Bonobo....

http://www.google.com/search?q=Bonobo%2C+tutti+bisessuali&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ


blek
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 25/10/2007 07:42:03
Messaggi: 45
Offline

aggadym wrote:


In quanto ala finalità: l'omosessualità è fine a se stessa (trattasi di amore disinteressato), ma non è pericolosa e,[color=blue][u] in tempi di sovrappopolazione , può persino essere benefica

 


De gustibus non disputandum est!

Propendo per la sovrappopolazione, più siamo meglio è!
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 510
Offline

ahò galamay..
hai visto..
ce controllano..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8738
Online

kiko wrote:
Dici che La religione mette la donna in una posizione subalterna rispetto all’uomo….questo lo credi tu…e lo credi evidentemente perché qualcuno te lo ha fatto credere…. 

Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini (Ef 5,1-2a.21-33)

"Fratelli, fatevi imitatori di Dio, quali figli carissimi, e camminate nella carità, nel modo che anche Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi. Siate sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo.
Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo.
E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto."
Per la Genesi…..Dio creò la donna (Eva) da una costola dell’uomo (Adamo)….
..ovvero: non dalla testa… perché non gli è superiore…. né dai piedi… perché non gli è inferiore… ma dalla esatta metà del corpo…
..questo simboleggia e sta a significare l’eguaglianza.. la pari dignità… tra l’uomo e la donna… 

Bella interpretazione... quasi poetica.
Resta il fatto che la donna, secondo la teoria creazionista, risulta un succedaneo dell'uomo, una sorta di sottoprodotto.
Non parliamo dei dieci comandamenti... dove non si parla di non desiderare il compagno altrui... ma la DONNA d'altri.
Il desiderio femminile di un altro compagno non veniva neppure preso in considerazione.
..ma tu queste cose non le trovi..e non le troverai mai….sei troppo impegnato a gironzolare per il sito dell’UAAR….. 

Io qualche passeggiata nel sito dell' UARR (sembra un ruggito) me la faccio.
Ed è salutare.
La mia fede viene minata dal profondo, travolta, ribaltata.
Ma quel poco che mi resta di essa... è autentico e di marca.

Intellego ut credam...

Ciao tesoro.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 510
Offline

tzè..
è arrivata la diva..

cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8738
Online

Tomas78 wrote:
tzè..
è arrivata la diva.. 

Tiè... è arrivato su Pisciu 're!

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 510
Offline

chi è quello?
non mi assomiglia per niente..
non per nulla ho messo un mio autoscatto qui a fianco..
di quando lavoravo al mattatoio..

Tomas78
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 539
Offline

Calypso wrote:

Non parliamo dei dieci comandamenti... dove non si parla di non desiderare il compagno altrui... ma la DONNA d'altri.
Il desiderio femminile di un altro compagno non veniva neppure preso in considerazione. 



forse perchè i dieci comandamenti rispecchiano una realtà di 4000 mila anni fa.. e quindi una persona con un minimo di buon senso dovrebbe essere in grado di attualizzarli nel ns contesto, dato che non si può pretendere che potessero essere fissati, anche da un punto di vista terminologico, in modo perfettamente attinente alla ns mentalità di uomini e donne del XXI secolo..
se c'è una cosa che alla religione cristiana non si può non riconoscere è proprio quella di avere promosso ed introdotto per prima il principio dell'uguaglianza di tutti gli esseri umani.. l'imperatore era da porsi sullo stesso piano dell'ultimo degli schiavi agli occhi di Dio.. ed è proprio per questo, come ben saprai, che i cristiani vennero perseguitati fino ai tempi di diocleziano.. questo principio vale anche relativamente ai rapporti tra uomo e donna.. numerose sono le figure di donne nei Vangeli con un' importanza decisiva..

http://www.diocesi.ancona.it/arcidiocesi/05_presenza/062007_LeDonneIlVangelo.asp

http://www.acquaviva2000.com/catechesi/donne%20nel%20vangelo.htm

non parliamo poi del culto Mariano..

quindi, pur senza mancare di rispetto a S. Paolo, probabilmente Gesù non sarebbe stato d'accordo, se pensiamo che ..

>Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi. 2Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava. 3Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo, 4gli dicono: "Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. 5Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". 6Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. 7E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei". 8E chinatosi di nuovo, scriveva per terra. 9Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi.

Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo. 10Alzatosi allora Gesù le disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?". 11Ed essa rispose: "Nessuno, Signore". E Gesù le disse: "Neanch'io ti condanno; và e d'ora in poi non peccare più".[dal Vangelo secondo Giovanni cap.8]

Gesù si oppone alla lapidazione dell'adultera, duemila anni fà, di fronte ai sacerdoti farisei esterrefatti che reclamavano l'applicazione dell'antica legge ebraica(Deuteronomio 22,22-24).. si oppose all'uccisione di una persona sulla quale pesava l'aggravante di essere donna, oltre che adultera(dato che non mi risulta che lo stesso trattamento fosse rivolto agli uomini)..
Gesù si oppone ad una pratica consolidata che trovava fondamento nella legge dei tempi di mosè..

Se pensiamo che oggi, in diversi paesi, la lapidazione dell'adultera avviene ancora, mi sembra di poter dire che forse dovremmo guardare altrove, se vogliamo davvero occuparci del giusto rispetto che è dovuto ad ogni persona ed ad ogni donna in particolare.. più precisamente se vogliamo occuparci della condizione femminile nel mondo..




cosa sono i b-movies?
beautiful movies..


http://it.youtube.com/watch?v=IF5TZSFe1xY

Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8760
Online

Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo.
E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto."


Mah... sarà.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 50
Online

Tomas78 wrote:

Calypso wrote:

Non parliamo dei dieci comandamenti... dove non si parla di non desiderare il compagno altrui... ma la DONNA d'altri.
Il desiderio femminile di un altro compagno non veniva neppure preso in considerazione. 



forse perchè i dieci comandamenti rispecchiano una realtà di 4000 mila anni fa.. e quindi una persona con un minimo di buon senso dovrebbe essere in grado di attualizzarli nel ns contesto, dato che non si può pretendere che potessero essere fissati, anche da un punto di vista terminologico, in modo perfettamente attinente alla ns mentalità di uomini e donne del XXI secolo..
se c'è una cosa che alla religione cristiana non si può non riconoscere è proprio quella di avere promosso ed introdotto per prima il principio dell'uguaglianza di tutti gli esseri umani.. l'imperatore era da porsi sullo stesso piano dell'ultimo degli schiavi agli occhi di Dio.. ed è proprio per questo, come ben saprai, che i cristiani vennero perseguitati fino ai tempi di diocleziano.. questo principio vale anche relativamente ai rapporti tra uomo e donna.. numerose sono le figure di donne nei Vangeli con un' importanza decisiva..

http://www.diocesi.ancona.it/arcidiocesi/05_presenza/062007_LeDonneIlVangelo.asp

http://www.acquaviva2000.com/catechesi/donne%20nel%20vangelo.htm

non parliamo poi del culto Mariano..

quindi, pur senza mancare di rispetto a S. Paolo, probabilmente Gesù non sarebbe stato d'accordo, se pensiamo che ..

>Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi. 2Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava. 3Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo, 4gli dicono: "Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. 5Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". 6Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. 7E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei". 8E chinatosi di nuovo, scriveva per terra. 9Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi.

Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo. 10Alzatosi allora Gesù le disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?". 11Ed essa rispose: "Nessuno, Signore". E Gesù le disse: "Neanch'io ti condanno; và e d'ora in poi non peccare più".[dal Vangelo secondo Giovanni cap.8]

Gesù si oppone alla lapidazione dell'adultera, duemila anni fà, di fronte ai sacerdoti farisei esterrefatti che reclamavano l'applicazione dell'antica legge ebraica(Deuteronomio 22,22-24).. si oppose all'uccisione di una persona sulla quale pesava l'aggravante di essere donna, oltre che adultera(dato che non mi risulta che lo stesso trattamento fosse rivolto agli uomini)..
Gesù si oppone ad una pratica consolidata che trovava fondamento nella legge dei tempi di mosè..

Se pensiamo che oggi, in diversi paesi, la lapidazione dell'adultera avviene ancora, mi sembra di poter dire che forse dovremmo guardare altrove, se vogliamo davvero occuparci del giusto rispetto che è dovuto ad ogni persona ed ad ogni donna in particolare.. più precisamente se vogliamo occuparci della condizione femminile nel mondo..



 



Mi spiace, ma è tropppo comodo. Se la Bibbia è parola di dio,
non può essere "contestualizzata". Ma siccome evidentemente
non può essere parola di Dio, vista la sua disumanità, possiamo
altamente sbattercene. Lo stato laico non ne deve tenere conto,
pur lasciando i cristiani liberi di vincolare la propria vita privata
secondo i precenti biblici.



Ecco la lettera spedita a tale signora Schlesinger...



La dottoressa Laura Schlesinger è una famosa giornalista
della radio americana; nella sua trasmissione dispensa
consigli alle persone che le telefonano: è un po' la
trasposizione americana della nostra Radio Maria.
Qualche tempo fa, Laura ha affermato che l'Omosessualità,
secondo la Bibbia (Lev.18:22) è un abominio, e non può
essere tollerata in alcun caso proprio PERCHE' LO DICE LA BIBBIA.
La seguente e' una lettera spedita alla signora Schlesinger.


Cara Dottoressa Schlesinger,
le scrivo per ringraziarla del suo lavoro educativo sulle leggi
del Signore. Ho imparato davvero molto dal suo programma,
ed ho cercato di dividere tale conoscenza con piu' persone
possibile. Adesso, quando qualcuno tenta di difendere
lo stile di vita omosessuale, gli ricordo semplicemente
che nel Levitico 18:22 si afferma che cio' e' un abominio.
Fine della discussione.

Però, avrei bisogno di alcun consigli da lei, a riguardo
di altre leggi specifiche e come applicarle.

1. Vorrei vendere mia figlia come schiava, come sancisce
Esodo 21:7. Quale pensa sarebbe un buon prezzo di vendita?

2. Quando do fuoco ad un toro sull'altare sacrificale, so
dalle scritture che ciò produce un piacevole profumo
per il Signore (Lev. 1.9). Il problema è con i miei vicini.
I blasfemi sostengono che l'odore non è piacevole per loro.
Devo forse percuoterli?

3. So che posso avere contatti con una donna quando
non ha le mestruazioni (Lev.15: 19-24.). Il problema è:
come faccio a chiederle questa cosa? Molte donne s'offendono...

4. Lev. 25:44 afferma che potrei possedere degli schiavi,
sia maschi che femmine, a patto che essi siano acquistati
in nazioni straniere. Un mio amico afferma che questo
si può fare con i filippini, ma non con i francesi.
Può farmi capire meglio? Perchè non posso possedere
schiavi francesi?

5. Un mio vicino insiste per lavorare di Sabato.
Esodo 35:2 dice chiaramente che dovrebbe essere
messo a morte. Sono moralmente obbligato
ad ucciderlo personalmente?

6. Un mio amico ha la sensazione che anche se
mangiare crostacei è un abominio (Lev. 11:10),
lo sia meno dell'omosessualità. Non sono d'accordo.
Può illuminarci sulla questione?

7. Lev. 21:20 afferma che non posso avvicinarmi
all'altare di Dio se ho difetti di vista. Devo effettivamente
ammettere che uso occhiali per leggere.... La mia vista
deve per forza essere 10 decimi o c'è qualche scappatoia
alla questione?

8. Molti dei miei amici maschi usano rasarsi i capelli,
compresi quelli vicino alle tempie, anche se questo
è espressamente vietato dalla Bibbia (Lev 19:27).
In che modo devono esser messi a morte?

9. In Lev 11:6-8 viene detto che toccare la pelle
di maiale morto rende impuri. Per giocare a pallone
debbo quindi indossare dei guanti?

10. Mio zio possiede una fattoria. E' andato contro Lev. 19:19,
poiché ha piantato due diversi tipi di ortaggi nello stesso campo;
anche sua moglie ha violato lo stesso passo, perchè usa indossare
vesti di due tipi diversi di tessuto (cotone/acrilico).
Non solo: mio zio bestemmia a tutto andare. E' proprio
necessario che mi prenda la briga di radunare tutti
gli abitanti della città per lapidarli come prescrivono
le scritture? Non potrei, più semplicemente, dargli
fuoco mentre dormono, come consiglia Lev 20:14
per le persone che giacciono con consanguinei?

So che Lei conosce questi argomenti molto meglio
del sottoscritto, per cui sono sicuro che potrà rispondere
a queste semplici domande. Nell'occasione, la ringrazio
ancora per ricordare a tutti noi che la parola di Dio
è eterna e immutabile
.
 



Potete trovare altri siti in tema qui:

http://www.google.com/search?q=signora
+Schlesinger&rls=com.microsoft:*:IE-Search
Box&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ


http://catturata.blog.excite.it/



Fonte:
http://www.unionesarda.it/forum/posts/list/3044.page#86633



permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 29/1/2008 alle 0:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
28 gennaio 2008
Yossi & Jagger (da vedere!)

Yossi & Jagger

( d a   v e d e r e ! )

Un film sull'amore tra persone dello stesso
sesso... anzi...  un film sull'amore, punto e basta! 

.....perchè l'amore non ha steccati,
ed è tale anche se fine a se stesso.



Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Segui il Progetto Film Yossi & Jagger
{{{immagine}}}
{{{didascalia}}}
Titolo originale: Yossi VeJagger
Lingua originale: {{{linguaoriginale}}}
Paese: Israele
Anno: 2002
Durata: 71'
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: {{{ratio}}}
Genere: drammatico
Regia: Eytan Fox
Soggetto:
Sceneggiatura: Avner Bernheimer
Produttore: {{{nomeproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Casa di produzione: {{{casaproduzione}}}
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Yaron Sharf
Montaggio:
Effetti speciali:
Musiche: Ivri Lider
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia:
Costumi: {{{nomecostumista}}}
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire lo schema del Progetto Film

Yossi & Jagger è un film del 2002, diretto dal regista Eytan Fox.

Indice

[nascondi]

Trama [modifica]

La vicenda ruota attorno alla relazione fra due soldati, un ufficiale e il suo subalterno, che si trovano di stanza al confine con il Libano di guardia in attesa di un attacco nemico (non è chiarito quale, ma è possibile che sia degli Hezbollah, le milizie islamiche radicali della popolazione sciita del Libano meridionale).

Yossi, che è militare in carriera, vorrebbe che la relazione resti nascosta, mentre Jagger, che è un militare di leva, ha intenzione di presentare il suo compagno alla famiglia una volta terminato il servizio di leva.

Arrivano anche delle complicazioni con due soldatesse che giungono nell'accampamento, una delle quali segretamente innamorata di Jagger.

Un giorno il reparto viene incaricato di compiere un'operazione notturna che, però, si concluderà con esiti tragici.

Caratteristiche [modifica]

In questo film breve, poco più di un'ora, si affronta per la prima volta pubblicamente il tema dell'omosessualità nell'esercito in Israele, ottenendo nonostante il tema controverso un lusinghiero successo di pubblico e di critica soprattutto nella nazione produttrice, anche nell'esercito.

Differentemente c'è stato chi ha voluto vedere in esso una sorta di propaganda in cui contrapporre una nazione democratica e libera (Israele) contrapposta, non solo militarmente, ad un mondo chiuso e rigido (quello islamico).

Paradossalmente, le critiche al regista si sono concentrate non sulla scelta della tematica omosessuale, bensì sul fatto che i rapporti sessuali fra ufficiale e sottoposto sono proibiti allo scopo di evitare abusi di autorità, e sarebbe quindi scorretto presentarli - come qui - sotto una luce positiva.

Importante è stata anche la scelta della colonna sonora del film, la popolarissima canzone israeliana BaNeshama (nell'anima), resa celebre dalla cantante israeliana Rita, significativamente fatta cantare durante lo stesso film ai protagonisti: le parole della canzone parlano infatti della necessità di "uscire dall'ombra" e di poter manifestare e condividere apertamente il proprio dolore e la propria identità.

Curiosità [modifica]

Quando Yossi visita la famiglia di Jagger nella shiv'ah, il periodo di sette giorni seguenti al funerale, si possono vedere gli specchi dell'atrio visibili mentre, secondo la regola ebraica, dovrebbero essere coperti. (Però può anche darsi che la famiglia di Jagger sia presentata in questo modo dal regista come poco osservante).

Voci correlate [modifica]

Collegamenti esterni [modifica]





permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 28/1/2008 alle 10:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ECONOMIA
28 gennaio 2008
Ecocidio. La bistecca fa male alla Terra
Ecocidio. La bistecca
fa male alla Terra



La produzione di bestiame mondiale è responsabile
di più gas dell'intero sistema dei trasporti
Il consumo di carne raddoppierà entro il 2050,
se non varieremo l'alimentazione

La bistecca fa male alla Terra
l'effetto serra ci cambia la dieta

di MARK BITTMAN


<b>La bistecca fa male alla Terra<br>l'effetto serra ci cambia la dieta</b> 




NEW YORK
- Un cambiamento epocale nell'uso di una risorsa che si dà per scontata potrebbe essere imminente. No, non si tratta di petrolio, ma di carne. Come il petrolio anche la carne è soggetta a una domanda crescente a mano a mano che le nazioni diventano più ricche e ciò ne fa salire il prezzo. E come il petrolio anche la carne è qualcosa che tutti sono incoraggiati a consumare in quantità minori. La domanda globale di carne si è letteralmente impennata negli ultimi anni, sulla scia di un benessere crescente, alimentata dal proliferare di vaste operazioni di alimentazione forzata di animali d'allevamento. Queste vere e proprie catene di montaggio della carne, che partono dalle fattorie, consumano quantità smisurate di energia, inquinano l'acqua e i pozzi, generano significative quantità di gas serra, e richiedono sempre più montagne di mais, soia e altri cereali, un fatto che ha portato alla distruzione di vaste aree delle foreste pluviali tropicali.

Proprio questa settimana il presidente brasiliano ha annunciato provvedimenti di emergenza per fermare gli incendi controllati e l'abbattimento delle foreste pluviali del Paese per creare nuovi pascoli e aree di coltura. Negli ultimi cinque mesi soltanto, ha fatto sapere il governo, sono andate perse 1.250 miglia quadrate di foreste.

Nel 1961 il fabbisogno complessivo di carne nel mondo era di 71 milioni di tonnellate. Nel 2007 si stima che sia arrivato a 284 milioni di tonnellate. Il consumo pro-capite di carne è più che raddoppiato in questo arco di tempo. Nel mondo in via di sviluppo è cresciuto del doppio, ed è raddoppiato in venti anni. Il consumo mondiale di carne si prevede che sia destinato a raddoppiare entro il 2050.

Produrre carne comporta il consumo di tali e tante risorse che è una vera impresa citarle tutte. Ma si consideri: secondo la Fao, la Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite, le terre destinate all'allevamento del bestiame costituiscono il 30 per cento delle terre emerse non ricoperte da ghiacci del pianeta. Questa stessa produzione di bestiame è responsabile di un quinto delle emissioni di gas serra della Terra, più di quelle emesse dai trasporti nel loro complesso. Uno studio dello scorso anno dell'Istituto nazionale di scienze dell'allevamento in Giappone ha stimato che ogni taglio di carne di manzo da un chilogrammo è responsabile dell'equivalente in termini di diossido di carbonio alle emissioni di una vettura media europea ogni 250 chilometri circa e brucia l'energia sufficiente a tenere accesa per 20 giorni una lampadina da 100 watt.

Cereali, carne e perfino energia sono collegati tra loro in un rapporto di interdipendenza che potrebbe avere spaventose conseguenze. Benché circa 800 milioni di persone di questo pianeta soffrano la fame o siano affette da malnutrizione, la maggior parte dei raccolti di mais e soia coltivati finiscono a nutrire bestiame, maiali e galline. Ciò avviene malgrado un'implicita inefficienza: per produrre le stesse calorie assimilate tramite il consumo di carni di bestiame allevato e il consumo diretto di cereali occorrono da due a cinque volte più cereali, secondo quanto afferma Rosamond Naylor, docente associato di economia all'università di Stanford. Nel caso di bestiame allevato negli Stati Uniti con cereali questo dato deve essere moltiplicato ancora per dieci. Negli Stati Uniti l'agricoltura praticata per soddisfare la domanda di carne contribuisce, secondo l'Agenzia per la Protezione Ambientale, a circa tre quarti dei problemi di qualità dell'acqua che caratterizzano i fiumi e i corsi d'acqua della nazione.

Considerato poi che lo stomaco delle bestie allevate è fatto per digerire erba e non cereali il bestiame allevato a livello industriale prospera soltanto nel senso che acquista peso rapidamente. Questo regime alimentare ha reso possibile allontanare il bestiame dal suo ambiente naturale e incoraggiare l'efficienza dell'allevamento e della macellazione in serie. È tuttavia una prassi che provoca problemi di salute tali che la somministrazione di antibiotici è da ritenersi usuale, al punto da dar vita a batteri resistenti agli antibiotici.

Questi animali nutriti a cereali contribuiscono oltre tutto a una serie di problemi sanitari tra gli abitanti più benestanti del pianeta, quali malattie cardiache, alcuni tipi di cancro e diabete. La tesi secondo cui la carne fornisce un apporto proteico è giusta, purché le quantità siano limitate. L'esortazione americana quotidiana a consumare carne - del tipo "guai a te se non mangi la bistecca" - è negativa.

Che cosa si può fare? Risposte facili non ce ne sono. Tanto per cominciare occorre una migliore gestione degli sprechi. A ciò contribuirebbe l'abolizione dei sussidi: le Nazioni Unite stimano che questi costituiscono il 31 per cento dei guadagni globali dell'agricoltura. Anche migliori tecniche di allevamento sarebbero utili. Mark W. Rosengrant, direttore della tecnologia ambientale e della produzione presso l'istituto senza fini di lucro International Food Policy Research afferma: "Occorrerebbe investire nell'allevamento e nella gestione del bestiame, per ridurre la filiera necessaria a produrre un livello qualsiasi di carne".

E poi c'è la tecnologia. Israele e Corea sono tra i Paesi che stanno sperimentando tecniche di sfruttamento delle scorie e del letame animale per generare elettricità. Altro suggerimento utile potrebbe essere quello di far ritorno al pascolo. Mentre la domanda interna di carne è ormai uguale ovunque, la produzione industriale di bestiame è cresciuta due volte più rapidamente dei metodi di base di sfruttamento delle terre, secondo quanto risulta alle Nazioni Unite. I prezzi reali di carne bovina, di maiali e pollame si sono mantenuti costanti, forse sono perfino scesi, per 40 anni e più, anche se ora stiamo assistendo a un loro aumento di prezzo. Se i prezzi elevati non costringono a cambiare le abitudini alimentari, forse sarà tutto l'insieme - la combinazione di deforestazione, inquinamento, cambiamento del clima, carestia, malattie cardiache e crudeltà sugli animali - a incoraggiare gradualmente qualcosa di molto semplice: mangiare più vegetali e meno animali.
Nel suo studio del 2006 sull'impatto dei consumi di carne sul pianeta, intitolato "La lunga ombra del bestiame", la Fao dice: "È motivo di ottimismo prendere atto che la domanda di prodotti animali e di servizi ambientali sono in conflitto tra loro ma possono essere riconciliate". Gli americani, in effetti, stanno comprando sempre più prodotti eco-compatibili, scegliendo carni, uova e latticini prodotti con metodi sostenibili. Il numero dei prodotti e dei mercati di questo tipo si è più che raddoppiato negli ultimi 10 anni.

Se gli attuali trend continueranno, invece, la carne diventerà una minaccia più che un'abitudine. Non diventerebbe del tutto insolito consumare carne, ma proprio come i SUV dovranno cedere il passo a vetture ibride, l'epoca dei 220 grammi al giorno di carne sarà giunta alla fine. Forse, dopotutto, non sarà poi così drammatico.




(copyright The New York Times)
(Traduzione di Anna Bissanti)


(28 gennaio 2008



http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/ambiente/
bistecca-terra/bistecca-terra/bistecca-terra.html



Rifkin Jeremy - Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne

Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne Titolo Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne
Autore Rifkin Jeremy
Prezzo € 8,80
Prezzi in altre valute
Dati 2002, 380 p.
Traduttore Canton P.
Editore Mondadori  (collana Oscar bestsellers)


In sintesi
Presentando sconcertanti dati di fatto e ricorrendo agli apporti di diverse discipline, dall'antropologia all'ecologia, Rifkin in questo libro formula una precisa accusa verso la "cultura della carne" imperante in Occidente, che sarebbe responsabile da un lato di numerose malattie, dall'altro di enormi squilibri ecologici e della sottrazione di grandi quantità di cereali all'alimentazione umana, incrementando così la povertà e la fame nei paesi del Terzo Mondo.

I vostri commenti
  Media Voto: 4 / 5

Francesco Casoli (18-05-2004)
Tra i saggi di Rifkin questo è quello che ho apprezzato meno. Il risultato della lettura comunque è stato quello di ridurre drasticamente il mio consumo di carne. Segno che comunque il suo pungente realismo, comprovato da fatti e ragionamenti, ha fatto breccia come sempre. La lettura appaga la sete di curiosità e convalida la tesi ricorrente secondo la quale l'uomo è un animale particolarmente viziato e costoso in termini di risorse energetiche che "brucia". Per chi ha letto altre opere di Rifkin anche questa non dovrà essere saltata.
Voto: 3 / 5

roberto robertofortino@tin.it (22-02-2004)
Rifkin è detestato da molti, perché è un semplice divulgatore, che spesso, come tutti i divulgatori, semplifica e cerca l'effetto facile. Ben vengano i divulgatori, dico io, se ci aiutano a riflettere su un tema capitale della nostra storia, così ricco di implicazioni culturali, psicologiche, storiche, economiche. Geniale la lettura della storia dell'umanità attraverso quella dell'allevamento dei bovini. Avvincente come un romanzo.
Voto: 4 / 5

Max (17-10-2002)
Una lettura interessante, approfondita, che sviscera con dovizia di dati lo sbaglio alimentare che l'uomo perpetra ai danni degli animali. Un'analisi storica, economica, ecologica ed etologica, scritta con stile immediato, di facile comprensione che spinge a girare le pagine. Un libro che non dovrebbe mancare sugli scaffali della propria libreria.
Voto: 5 / 5



http://www.internetbookshop.it/code/9788804505716/rifkin-jeremy/ecocidio-ascesa-caduta.html



permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 28/1/2008 alle 0:0 | Versione per la stampa
diritti
27 gennaio 2008
Nino Strano urla "squallida checca". Nonostante sia gay
Nino Strano urla
«squallida checca».
Nonostante sia gay


di Penna Rosa

Venerdì 25 Gennaio 2008

Il senatore di Alleanza Nazionale urla checca
ad un collega e ne provoca la quasi-morte
in Aula.  Ma Repubblica ricorda che stava
offendendo anche se stesso



Gay.it - Nino Strano urla «squallida checca». Nonostante sia gay

Gay.it - Nino Strano urla «squallida checca». Nonostante sia gayMaglioncino rosso intorno al collo intento
a tracannare una fetta di mortadella
e a stappare champagne. Ha festeggiato
in questo modo,
Nino Strano, la caduta del governo Prodi.

Eletto in
Sicilia, da sempre nelle fila di
Alleanza Nazionale, è un estroso il senatore
Strano. Ma oltre a questo lato tutto sommato
innocuo del suo carattere, come ogni siculo che si rispetti,
Antonino detto Nino è anche focoso, passionario e lo ha
dimostrato ieri in Aula, quando, dopo la dichiarazione
di voto del collega UDEUR Cusumano - svenuto subito
dopo, senza neanche aspettare il cazziatone del suo capo
(Mastella, ndr) per il "tradimento" -  ha rivolto contro
di lui imprecazioni del tipo: "frocio", "squallida checca"...

Che dire, noi gay, a volte, siamo così: eclatanti
e appariscenti nei modi.

Non c'è neanche gusto a chiamare uno così "omofobo".
Possiamo parlare di
omofobia interiorizzata?
O andrebbe coniato un termine apposta? Potremmo
definirlo "Stranofobo", cioè intollerante verso se stesso.
Ma non è questo l'importante. Qua le definizioni sono inutili.

Quel che importa è che l'ennesima figuraccia si
è consumata in un'Aula isituzionale e rimarrà impressa
nella memoria della Rete, per sempre.

Siamo all'ennesimo insulto alla democrazia di questo
paese e ai milioni di cttadini gay, lesbiche e transessuali
che pagano lo stipendio dello strano (aggettivo,
quindi minuscolo) senatore che ingurgita mortadella
e stappa champagne per festeggiare la caduta
di un governo e la quasi-morte di un collega.

Che dire, noi gay, a volte, siamo così: eclatanti
e appariscenti nei modi.

Gli ultimi interventi su questo argomento dal Forum:


Inviato da:
Data: 27-01-2008 22:19


Per non parlare della foto che ha messo sul sito del senato
e sul suo sito personale:
una foto di minimo minimo 20 anni fa fotoritoccata
di brutto, quando lui ne ha quasi 60!!!

Io non l'ho mai vista in tv ma ho cercato su internet
e ho trovato tutte foto di leui abbastanza figo.
Sei sicura che siano foto di 20 anni fa?

Chiamalo figo...  http://www.siestetica.it/convegni/2004/09.jpg

cielo ma é una ChecchesSissima!!!!!

Inviato da: sinistro
Data: 27-01-2008 21:48


Ho fatto benissimo a votare a destra,ho litigato con alcuni amici
che sostenevano che prodi avrebbe approvato la legge sui dico,
mentre era solo un modo per accaparrarsi i voti dei gay,
accecati dalle stronzate di quella faccia di mortadella.

Io vivo a londra,e ormai siamo diventati la barzelletta dell'europa,
tra spazzatura e leggi omofobe,la sinistra e il papa, ci hanno solo
portato 1 secolo indietro,siamo un paese antico e retrogrado,
mi chiedo quando finirà quest'incubo.

Fesso, finirà quando i tuoi merdosi amici fascisti torneranno
al governo...voglio vedere quando avremo Gasparri
e Giovanardi ministri, che belle leggi faranno per i gay.

Inviato da: salvatore
Data: 27-01-2008 21:17


fortunatamente io vivo da quasi 2 anni in brasile con il mio
compagno di cui brasiliano mi vergogno a leggere tutte queste
cose che succedono in italia io non ho mai votato ne prodi
e ne berlusconi tanto se sta legge la vogliono approvare
lo faranno lo stesso io qui ho legalizzato la mia unione
i politici ci hanno solo preso in giro ma mi auguro
per tutti che faranno qualcosa ma penso solo di vergognarmi
di essere italiano e il posto piu' arretrato del mondo.

Inviato da: gieffe
Data: 27-01-2008 20:57


Ho fatto benissimo a votare a destra,ho litigato con alcuni
amici che sostenevano che prodi avrebbe approvato la legge
sui dico, mentre era solo un modo per accaparrarsi i voti dei gay,
accecati dalle stronzate di quella faccia di mortadella.
Io vivo a londra,e ormai siamo diventati la barzelletta dell'europa,
tra spazzatura e leggi omofobe,la sinistra e il papa, ci hanno solo
portato 1 secolo indietro,siamo un paese antico e retrogrado,
mi chiedo quando finirà quest'incubo.

Inviato da: Piero
Data: 27-01-2008 20:25


Ringrazio Gay.it e tutta la combriccola di militanti gay
che hanno strombazzato per far votare questa sinistra
che ci ha regalato solo leggi omofobe, vedi l'imposta
di successione solo per le coppie gay o la politica fiscale
contro le coppie di fatto.
Avete ottenuto solo di aumentare l'odio contro i gay e avete
anche il coraggio di fare finta di non aver preso in giro i gay
sostenendo una sinistra che si è alleata con omofobi
cattocomunisti votando leggi omofobe promettendo DICO
o CUS e leggi contro le discrimininazioni mai approvate
che dovevano lenire il danno. I militanti di arcigay, gay.it,
gaynews e tutta questa gente che da anni ci ha presi in giro
non si vergognano di continuare a fere una continua
campagna elettorale per favorire le carriere dei soliti noti.
Anche voi come chi è responsabile dello sfacelo dei rifiuti
a Napoli, dovete rispondere del fallimento di una linea
politica. Non funziona più i gay non voteranno più questa
sinistra conservatrice, clericale, ex comunista illiberale.
Voteranno a seconda di quello che vorranno votare su
altre cose, ma per cortesia smettetela dopo i danni che
ci avete fatto come gay, cambiate musica. Non è un
deputato di AN ad avere detto che piuttosto che adottato
da due gay, un bambino è meglio che crepi di aids e fame
in africa MA UN MINISTRO DEL PD E LEADER
POLITICO DEL CENTROSINISTRA

Inviato da: moOon
Data: 27-01-2008 18:57


Oltre le scenate a cui siamo obbligati ad assistere è triste
pensare che le sorti di un paese siano nelle mani di individui
che si permettono il lusso di queste squallide scenate, di gente
che va a troie e viene giustificata dal fatto che è lontanta dalla
famiglia, di gente che si fa di coca e firma leggi contro la droga,
di gente sposata/divorziata che vengono a parlare del valore
della famiglia....ed ancora più sconcertante che vengono
pagati da tutti i contribuenti che senza dubbio pretendono
un minimo di decoro e non un cinema che non hanno scelto!
Vergogna!

Inviato da: Gino Latino
Data: 27-01-2008 14:17


beato te ke sei in spagna, sicuramente da gay avrai vita
+ facile, ma io preferisco restare e lottare per migliorare
questo paesee forse anche per i miei figli, che forse un
giorno vorrò avere. hasta siempre.

Fonte:

http://gaychat.it/channel/
attualita/24039/Nino-Strano-urla
--squallida-checca--Nonostante-sia-gay.html




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 23:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
SOCIETA'
27 gennaio 2008
27 gennaio, giorno della memoria
 

 


27 GENNAIO: GIORNO DELLA MEMORIA

(27/01/2008) 
Per ricordare le vittime dei crimini nazisti:
6 milioni di ebrei annientati e 60.000
omosessuali processati e internati
nei campi di concentramento.

LE INIZIATIVE PER NON DIMENTICARE >

tags:
shoah omocausto giorno della memoria nazismo deportazione olocausto ebrei

Il 27 gennaio, giorno in cui l'Armata Rossa aprì i cancelli di Auschwitz, è il Giorno della memoria, il giorno in cui si ricordano tutte le vittime dei crimini nazisti: 6 milioni di ebrei annientati nei campi di concentramento ma anche omosessuali, zingari rom e sinti, testimoni di Geova, disabili fisici e mentali, anarchici.

Secondo il paragrafo 175 del Codice Penale tedesco del 1871 chiunque commettesse "un atto sessuale innaturale tra persone di sesso maschile o da uomini con animali" era punibile con l’imprigionamento o addirittura la perdita di diritti civili. Tra il 1933 ed il 1945 furono 60.000 le persone processate per violazione al Paragrafo 175, circa 10.000 vennero internate nei campi di concentramento, con cucito sul petto in segno di disprezzo un triangolo rosa.

RUDOLF HOSS, IL COMANDANTE NAZISTA CHE TENTO' DI NORMALIZZARE GLI OMSESSUALI >>>

Il tasso di mortalità degli omosessuali nei campi fu del 60%. Quello dei prigionieri politici del 41%, dei testimoni di Geova del 35%. I due terzi degli omosessuali internati morirono durante il primo anno di permanenza nei campi.

TUTTE LE INIZIATIVE ARCIGAY PER NON DIMENTICARE >>>

In Senato è stata presentata da Tiziana Valpiana di Rifondazione Comunista una proposta di modifica della legge che istituisce il Giorno della Memoria, proprio per menzionare anche le altre vittime. "In numero inferiore, ma anch’esse accomunate dall’odio e dalla persecuzione del nazismo" ha dichiarato la senatrice "Le vittime di discriminazioni etniche, sessuali, sociali e religiose, come rom e sinti, omosessuali e disabili e testimoni di Geova hanno il diritto di essere ricordate e noi abbiamo il dovere di farlo. Per non dimenticare anche queste vittime del nazi-fascismo, riteniamo sia doveroso integrare la legge che istituisce il Giorno della memoria nominando le altre forme di discriminazione che non sono state esplicitamente inserite nel testo del 2000. Farne apposita menzione vuol dire riconoscerli, farli vivere nella memoria e contribuire al superamento delle forme di razzismo che ancora oggi vedono questi gruppi sociali vittime di discriminazioni di matrice razzista". 

redazione@gay.tv



Annunci Google




commenta articolo
Commenti all'articolo
1/27/2008
Questo è l´orrore generato da mostri che hanno deciso di andare CONTRO NATURA, non accettando la diversità esistente IN NATURA! Se non si accetta la vita e se stessi per come si è, si aprono le porte alla barbarie, all´ingiustizia e alla violenza: ci si può migliorare (lavare, vestire, curare le malattie, acculturarsi, cucinare, ecc), ma non ci si può snaturare ! Non dimentichiamocelo mai: CHE LA STORIA NON SIA MAI SCORDATA, AFFINCHE´ CI SIA DA MONITO PER EVITARE SBAGLI FUTURI E RIPETIZIONI DI ERRORI GIA´ COMMESSI!
Only
Napoli
Simpatia:
Bellezza:
scrivimi in community!


Fonte:

 http://www.gay.tv/ita/magazine/we_like/dettaglio.asp?chan=156&i=5077&wrd=27+gennaio:+giorno+della+memoria




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 22:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
diritti
27 gennaio 2008
Perché è giusto punite l'omofobia
Perchè è giusto punire l'omofobia



Caro direttore, era una fresca sera d'autunno e Matthew Shepard,
studente di scienze politiche all'Università del Wyoming negli Stati Uniti,
decise di uscire per vedere gli amici, bere qualcosa, divertirsi come fanno
tutti i giovani di vent'anni.

Quella sera, il 7 ottobre 1998, fece amicizia con due coetanei che si offrirono
di riaccompagnarlo a casa. Invece lo portarono fuori città, in un luogo isolato,
lo legarono ad una staccionata, lo pestarono furiosamente, gli spaccarono
il cranio con il calcio di una pistola e alla fine lo abbandonarono in fin di vita.

Un ciclista passando di lì il giorno dopo immaginò che alla staccionata
ci fosse appeso uno spaventapasseri ma avvicinandosi si rese conto
che quel fantoccio era un ragazzo che respirava ancora e diede l'allarme.

Matthew Shepard morì cinque giorni dopo in ospedale a causa delle ferite,
senza aver mai ripreso conoscenza. Sul crimine, commesso con lo scopo
esplicito e premeditato di punire un omosessuale, venne fatta presto
chiarezza e i due assassini condannati all'ergastolo.

Ma la motivazione per quel crimine brutale, ovvero l'odio, determinò
in molti stati americani numerose iniziative legislative sui cosiddetti
hate crime ed oggi si lavora ad una legge federale bipartisan,
il Matthew Shepard Act, già approvata da un ramo del Parlamento.

Oggi negli Usa, come in molti altri paesi del mondo, chi sostiene idee
che ammettano la discriminazione sulla base della razza, della fede religiosa,
della nazionalità, dell'orientamento sessuale non viene assunto in un'azienda
o ammesso in un'università.

La tolleranza è considerata una condizione indispensabile del convivere
civile al fine di garantire pieno senso di cittadinanza a tutti. Ma la motivazione
che sta alla base di leggi che fanno riferimento ai crimini dettati dall'odio
rispetto alla diversità è legata anche alla necessità, e alla volontà, di offrire
a tutti i membri di una società articolata e multietnica il senso di appartenenza.

Ci si propone così di evitare l'alienazione, il senso di estraneità alla collettività,
un sentimento che ostacola la realizzazione del bene comune.
Come tutti sappiamo, lo scorso 6 dicembre, la senatrice Paola Binetti
non ha votato la fiducia al governo Prodi, motivando la sua decisione
sulla base di una scelta di coscienza che le impediva di riconoscere come punibile la violenza per motivi razziali, etnici, nazionali, religiosi,
o fondati sull'orientamento sessuale o sull'identità di genere.

Questo, forzando l'interpretazione del riferimento legislativo, avrebbe
aperto le porte a chissà quali rivendicazioni, dalla senatrice considerate
inaccettabili. È risultato poi che l'emendamento conteneva un errore
tecnico: ma, errore o no, è comunque in gioco una questione di principi. Personalmente ho votato la fiducia al governo perché pienamente convinto dell'importanza di una legge sulla sicurezza che, tra le altre cose, condanni
la violenza di chi discrimina e perché ho orrore di chi vuole dividere
la società in buoni e cattivi sulla base delle convinzioni personali.

Anche io ho interrogato la mia coscienza prima di votare e vi ho trovato
delle risposte diverse da quelle rese pubbliche da chi ha contrastato
la legge di Giuliano Amato: io credo che le convinzioni personali
devono essere sempre rispettate e protette anche dalla legge,
se serve, purché non arrechino danno ad altri
.

Sono un credente e non pretendo di conoscere tutte le scritture
sulle quali si fonda la religione cristiana, so però che in uno
dei libri della Bibbia, il Levitico, vi è una condanna dell'omosessualità.


Ma quel libro, un monumento storico di indubbia rilevanza, non può costituire
la base per chi legifera né può valere per chi non lo riconosce come libro sacro.


Per chi come me crede nel messaggio di Cristo non dovrebbero comunque
valere di più le parole pronunciate di fronte all'adultera: «Chi tra di voi
è senza peccato scagli per primo una pietra contro di lei»?

Non credo che esistano giustificazioni, laiche o religiose, per ostacolare
una legislazione che mira a sanzionare l'odio.


Ricordiamoci di Matthew Shepard quando in Parlamento discutiamo
se sia giusto o no punire chi compie violenze spinto dall'odio.
Ricordiamoci anche del prosindaco di Treviso, Giancarlo Gentilini,
che lo scorso agosto invocò la «pulizia etnica contro i culattoni».
È questa la deriva che dobbiamo evitare, intervenendo dal punto di vista
legislativo ma anche culturale, per creare una società dell'accoglienza,
o per lo meno della tolleranza, laica e non in contrasto con il messaggio cristiano.


La Repubblica
di Ignazio Marino
11 Dicembre, 2007 - 20:00
Mercoledì, 12 Dicembre, 2007 - 00:46

Commenti

le fonti della morale





Concordo ampiamente con il ragionamento del Sen. Marino, del quale
specialmente condivido l’applicazione del metodo liberale alla risoluzione
dei conflitti di valori, e alla delimitazione dei loro rispettivi ambiti di competenza.

Non posso però esimermi dalla seguente precisazione, riguardante
il riferimento del Sen. Marino alla condanna biblica dell’omosessualità:
tale condanna (peraltro non esclusiva del Levitico, ma presente
anche in san Paolo, in diversi passi) è una condanna a morte,
come risulta dalla consultazione di Lev. 18:22 “se uno ha rapporti
con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso
un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue
ricadrà su di loro”.

Nei Vangeli canonici, Gesù non si riferisce mai esplicitamente
all’omosessualità (la sua predicazione si sofferma solo marginalmente
su questioni riguardanti la morale sessuale, che è pressochè
tutta di derivazione paolina), tuttavia egli ribadisce con parole
inequivocabili la validità della Legge (Mt 5:17-19 “Non pensate
che io sia venuto ad abolire la Legge o i profeti; non sono venuto
per abolire, ma per dare compimento.

In verità vi dico: finchè non siano passati il cielo e la terra, non passerà
neppure uno iota o un segno della Legge, senza che tutto sia compiuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi,
e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo
nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini,
sarà considerato grande nel regno dei cieli”.

Anche nell’episodio dell’adultera (Gv 8:3-11), citato come
esempio di tolleranza, Gesù in realtà non confuta la Legge
della lapidazione, ma si limita a trasgredirla, e a insegnare
a trasgredirla (sarà considerato minimo, nel regno dei cieli?),
osservando che nessuno dei presenti è sufficientemente puro
per applicarla; l’unico a poterlo fare sarebbe lui stesso, che però
perdona la peccatrice.

Queste riflessioni, che potrebbero apparire pedanti o inutilmente
polemiche, hanno al contrario un’intenzione costruttiva, giustificata
dalla preoccupazione per il generale riconoscimento dell’autorità
esegetica, invocato dal Papa, e sui vincoli che da questa autorità
discendono, per i credenti. Nel Catechismo della Chiesa Cattolica,
documento dottrinale ufficiale, leggiamo: “La santa Madre Chiesa,
per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia
dell'Antico che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché,
scritti sotto ispirazione dello Spirito Santo, hanno Dio per autore
e come tali sono stati consegnati alla Chiesa
”:
quando una dottrina che si propone come moralmente autorevole,
e che ha l’ambizione di conformare la Società alle sue indicazioni,
è fondata su Scritture che contengono precetti superati dai tempi,
e non più accettabili da una civiltà evoluta, è necessario revocare
una simile responsabilità dalle mani di un solo uomo, per giunta capo di uno Stato estero concordatario con il nostro.


In una democrazia effettiva, una simile riflessione non dovrebbe essere
disattesa, né avrebbe bisogno di essere sollecitata. Ringrazio Ignazio Marino
per il lustro democratico che dà alla Commissione Sanità del Senato
e al dibattito politico italiano, nonché – non secondariamente -
per il suo meritorio contributo al progresso della chirurgia dei trapianti. 



Fonte:
http://www.lucacoscioni.it/perche_e_giusto_punire_lomofobia



Inghilterra: presentata la legge contro l'omofobia
di Gay.it
Martedì 9 Ottobre 2007
Gay.it - Inghilterra: presentata la legge contro l'omofobia
Il disegno, che deve ora essere approvato dalla Camera dei Lord, è fortememte osteggiata dalla comunità cristiana che parla di limitaziome della libertà di parola. Soddisfatte le organizzazioni LGBT

Il ministro della Giustizia britannico ha annunciato che ulteriori provvedimenti per affrontare l'incitamento all'odio per ragioni di orientamento sessuale saranno introdotti nel 'Criminal Justice and Immigration Bill'. Straw ha aggiunto che prenderà in considerazione lo stesso tipo di difesa per i trans e per le persone disabili. La Camera dei Comuni si è riunita oggi per la prima volta da luglio scorso per ascoltare una dichiarazione del primo ministro iracheno e per dare una seconda lettura al provvedimento. “E' la misura di quanto siamo rimasti indietro, come società, negli ultimi dieci anni, al punto che ora dobbiamo esprimerci rispetto ai crimini di odio perpetrati contro le persone in base al loro orientamento sessuale - ha dichiarato Straw –. E' ora che la legge lo riconosca”.
I gruppi religiosi fondamentalisti denunciano che i loro membri, secondo la nuova legge proposta, potrebbero dover affrontare sette anni di prigione per avere espresso il loro punto di vista sull'omosessualità. 

Il presidente esecutivo di Stonewall, Ben Summerskill, ha dichiarato: “Ne siamo felici. Abbiamo lavorato senza soste negli ultimi sei mesi cercando di convincere i ministri a equiparare l'attuale legislazione contro i crimini razziali ai reati commessi contro le persone per il loro orientamento sessuale. Un nuovo reato servirà da deterrente per quegli estremisti che commettono atti dettati dall'odio contro i gay e le lesbiche. Questi provvedimenti non mirano a impedire alla gente di esprimere il loro punto di vista religioso in modo moderato. Tuttavia ci rifiutiamo di accettare ancora che non ci siano connessioni tra  alcuni testi estremisti di canzoni rap che istigano all'attacco nei confronti di persone gay  o le dichiarazioni fondamentaliste secondo le quali tutti i gay sarebbero pedofili e l'epidemia di
violenza omofobica che sta dilagando per le strade britanniche. I nostri tradizionali oppositori stanno già diffondendo mistificazioni riguardo a quello che potrebbe comportare l'attuazione della nuova legge. Vi anticipiamo, come sempre, una dura battaglia alla Camera dei Lord, ma restiamo determinati nel volere assicurare l'equità totale rispetto alle leggi criminali”.

Il Christian Institute dichiara che questa legge limita il diritto alla libertà di parola che colpirebbe i cristiani e soffocherebbe il dibattito sull'omosessualità. All'inizio di quest'anno l'Istituto ha fallito nel tentativo di fermare l'introduzione delle  Sexual Orientation Regulations che protegge le persone LGBT dalle
discriminazioni nella fruizione di servizi e benefici.
Obietta sull'estensione della legge ai reati commessi contro le persone per il loro orientamento sessuale perché “l'omosessualità è una scelta di uno stile di vita. Molti 'attivisti per i diritti dei gay' direbbero che il loro orientamento sessuale è una scelta e non una caratteristica genetica”.
I cristiani sono già tutelati dalla legge rispetto alle
discriminazioni religiose.


http://gaychat.it/channel/attualita/
23511/Inghilterra-presentata-la-legge-contro-l-omofobia.html




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 19:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
diritti
27 gennaio 2008
Non nominate il nome di Dio invano

COMMENTO

Non nominate
il nome di Dio invano

di EUGENIO SCALFARI


MI HANNO molto colpito i pensieri e le parole scritte
nei giorni scorsi dalla senatrice Paola Binetti e da lei affidate
in una lettera al "Foglio" che, a quanto lei stessa scrive,
è ormai il suo giornale di elezione. Il testo di quella lettera
è stato poi integralmente ripubblicato dal "Corriere della Sera".

E di nuovo la senatrice ha ripetuto e ancor più estesamente
formulato i suoi pensieri in un dialogo sulla "Stampa"
con Piergiorgio Odifreddi.

Il tema di questi interventi è singolare. Viene affrontato
per la prima volta nel mondo e per la prima volta nella Chiesa cattolica
da parte d'un cattolico militante che si riconosce in un partito ed ha
un seggio nel Senato della Repubblica. Si tratta dell'intervento di Dio
nella formulazione delle leggi, sollecitato dalle preghiere
della senatrice devota.

Ricordo il caso per completezza di informazione. Si votò pochi
giorni fa in Senato la conversione in legge del decreto sulla sicurezza.
Tra le varie norme ce n'era una che configurava come reato di razzismo
la discriminazione nei confronti degli omosessuali effettuata con atti
o parole di istigazione a discriminare.

La Chiesa si allarmò per timore che la sua predicazione che considera
l'amore tra omosessuali una devianza contro natura venisse giudicata
reato penalmente perseguibile. Reclamò la cancellazione di quella
norma e invitò esplicitamente i parlamentari cattolici a votare
contro di essa.


Si trattava con tutta evidenza d'un intervento e d'una interferenza
che violavano in modo grave le disposizioni concordatarie.
Talmente scoperta - quell'interferenza - da richiedere una
protesta formale del governo nei confronti della Santa Sede.
Protesta che invece e purtroppo non c'è stata.

Il governo però, a sua volta allarmato dai possibili effetti
di quell'interferenza clericale, pose la fiducia sul decreto
e sui singoli articoli. I molti parlamentari cattolici che fanno
parte della maggioranza votarono la fiducia pur con qualche
disagio di coscienza. La Binetti, anch'essa con qualche
disagio di segno opposto, votò invece contro la fiducia, cioè
contro il suo partito e il suo governo, in obbedienza al dettame
della gerarchia ecclesiastica romana.

Il Partito democratico nel quale la senatrice milita decise di mostrare
comprensione per il suo voto di dissenso e di non applicare
nei suoi confronti alcuna censura politica.

Quanto alla norma concernente l'omofobia, essa fu approvata
per un solo voto. Quello contrario della Binetti (e l'altro
egualmente contrario del senatore a vita Giulio Andreotti)
furono infatti compensati da altri voti. Forse ispirati,
questi ultimi, dal demonio. Non si sa e non si saprà mai.

* * *

Fin qui il caso Binetti. Niente di speciale: un caso di coscienza
che avrebbe potuto far cadere il governo il quale riuscì tuttavia
ad ottenere la fiducia e passare ancora una volta indenne
in mezzo a tante traversie.

Trasferitosi l'esame della legge alla Camera, dove il governo
dispone d'una più solida maggioranza, si scoprì però che proprio
quell'articolo sull'omofobia era affetto da un errore di redazione.
Si menzionava infatti come punto di riferimento della norma
una direttiva dell'Unione Europea contenuta in un trattato
che risultò non essere quello citato ma un altro.
Insomma una citazione sbagliata, un errore di sbaglio
come si dice in casi analoghi con qualche ironia.
Per evitare che l'emendamento dovesse nuovamente implicare
un voto del Senato, il governo decise alla fine di far cadere
l'articolo in questione per poi ripresentarlo in altro modo
e con altro strumento legislativo.
Normale gestione d'una situazione parlamentare complicata.

* * *

Ma ecco a questo punto insorgere un secondo caso Binetti.
Ben più clamoroso del precedente, anche se per fortuna
senza effetti parlamentari immediati. E sono appunto
le lettere al "Foglio" e il dibattito sulla "Stampa" dove
la senatrice sostiene la tesi del miracolo. L'errore di sbaglio,
la citazione incomprensibilmente sbagliata non si può attribuire,
secondo la Binetti, ad una trascuratezza umana.
 
Quella trascuratezza c'è indubbiamente stata, ma non
è né dolosa né colposa. E' talmente macroscopica
e impensabile che non può che essere stata effetto
d'un "intervento dall'Alto" - così testualmente scrive
la Binetti - stimolato dalle sue preghiere.

La senatrice enumera altri casi di leggi e norme da lei
ritenute indispensabili per il bene della comunità
e della morale, che sono state approvate in Parlamento
e da lei attribuite ad altri "interventi dall'Alto", anch'essi
stimolati dalle sue preghiere.

Altre norme da lei desiderate e altre preghiere da lei elevate
al cielo non hanno invece trovato ascolto (è sempre
la senatrice che parla) ma ella non dispera che
lo troveranno in un prossimo futuro.

Siamo di fronte ad un caso che, come ho prima accennato,
non ha riscontro nella storia né parlamentare né religiosa
di nessun Paese. Leggi e norme sull'approvazione delle
quali si sarebbero verificati interventi di Dio in accoglienza
di preghiere di parlamentari. Come giudicare simili affermazioni?
Una presunzione inaudita? Un disturbo mentale?
Una fede capace di muovere le montagne e quindi nel caso
specifico di ottenere risultati parlamentari altrimenti inspiegabili?
Una forma di fondamentalismo ideologico che può suscitare
un anti-fondamentalismo di analoga natura ma di segno diverso?

* * *

Mi permetto di segnalare alla senatrice Binetti che il tipo
di preghiere da lei elevate a Dio affinché intervenga
nella legislazione italiana sono decisamente in contrasto
con la costante dottrina della religione da lei professata.

E' curioso che la senatrice non se ne renda conto.
È ancor più curioso che sia io a segnalarglielo.
Ciò crea una situazione a dir poco comica. Divertente.
Paradossale.

La dottrina cattolica infatti ha costantemente incoraggiato
la preghiera dei suoi fedeli. La preghiera privata ma soprattutto
quella liturgica, tanto meglio se effettuata pubblicamente
e coralmente nelle chiese o in qualsiasi sede appropriata.

Ha anche indicato - la dottrina - quale debba essere l'oggetto
della preghiera. Non già invocare Dio a compiere miracoli
su casi concreti come la guarigione da una malattia o,
peggio, un beneficio immediato, una promozione,
una vincita alla lotteria, l'ottenimento d'un posto
di lavoro e simili
.

L'approvazione di un articolo o di un comma o la vittoria
d'un quesito referendario non sono state mai contemplate
in questa casistica, ma ritengo che possano logicamente rientrarvi.
Impegnare il nome e l'intervento di Dio in questi "ex voto"
avrebbe piuttosto l'aria d'una provocazione e sfiorerebbe
la blasfemia violando il comandamento mosaico che fa
divieto di "nominare il nome di Dio invano".

L'oggetto della preghiera deve essere solo quello di chiedere
a Dio che la sua grazia discenda sull'orante, che lo aiuti
a sopportare il dolore e la sofferenza, che non lo induca
in tentazioni, che lo liberi dal Male (cioè dal peccato),
che fortifichi il suo amore per il prossimo.
Perciò lei fa benissimo, senatrice Binetti, a pregare affinché
la grazia discenda su Giuliano Ferrara (nella sua lettera al "Foglio"
c'è scritto anche questo) volendo, potrebbe anche cimentarsi
a chiedere che la grazia divina scenda su di me. Non me
ne offenderei affatto e sarebbe carino da parte sua.

Ma coinvolgere Dio nella discussione parlamentare, questo,
gentile senatrice, è una bestemmia di cui forse lei dovrebbe
confessarsi. Però da un sacerdote scelto a caso.
Se va da sua eminenza Ruini sarebbe sicuramente assolta in terra.
In cielo non so.


Post scriptum. "Il giusto modo di pregare è un processo
di purificazione interiore. Nella preghiera l'uomo deve imparare
che cosa egli possa veramente chiedere a Dio, che cosa sia degno di Dio.
Deve imparare che non può pregare contro l'altro. Deve imparare
che non può chiedere le cose superficiali e comode che desidera
al momento, la piccola speranza sbagliata che lo conduce lontano
da Dio. Deve purificare i suoi desideri e le sue speranze".

Queste parole si leggono nell'enciclica "Spe Salvi" di Benedetto XVI,
a pagina 64 nell'edizione dell'"Osservatore Romano". Le rilegga,
senatrice, e cerchi di capirne bene il senso.
Soprattutto non si autogiustifichi: il Papa, nella pagina seguente,
ne fa espresso divieto.

(27 dicembre 2007)




permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 18:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
27 gennaio 2008
Come viene percepita l'Italia all'estero
 
Come viene percepita
l'Italia all'estero.
 XML
Indice dei Forum -> Oggi si parla di...
Autore Messaggio
sanaj
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 15:31:39
Messaggi: 4
Offline

Per gentile concessione del forum di SNI


Di questi tempi esibire il "DNI italiano"(così chiamano la carta di identità in Spagna), è qualcosa di vergognoso e squalificante, anche perchè non posso stare a spiegare ad ogni commessa di supermercato (è obligatorio esibire il DNI quando si usa il bancomat o la carta di credito) che io sono sardo e che non sono italiano se non sulla carta.

ieri l'Avanguardia, qutidiano di Barcellona, metteva in prima pagina l'immagine di un parlamentare che faceva le corna, di uno che sveniva in aula etc. etc. etc.

Patetici e teatrali questi italiani, commenta l'osservatore straniero che senza pietà aggiunge nuovi luoghi comuni, purtroppo confermati e confermabili, alla già lunga lista.

Italia Mafiosa, Massonica, Clericale.

Italia corrotta, Italia sporca e traboccante di immondezza reale e morale.

Italia terra del pressapochismo, terra della mediocrità costituita a sistema.

Italia che premia gli amici degli amici e dove non esistono meriti ma solo raccomandazioni.

Italia del semaforo Prodi e del nano buffone di Berlusconi con la bandana in testa e la chitarra in mano.

Italia dei Valori Immobiliari, Italia dei partitini fondati non su idee ma su lobbie.

Italia di Mastella e della Casta

Italia di Grillo antipolitico del VAFFANCULO parola che qui piace così tanto.

Povera Italia. se fosse la mia Patria piangerei per essa.

L'Italia è morta viva l'Italia

Stacchiamo la spina e facciamo l'eutanasia politica come atto di pietà sempre che Santa Romana Chiesa lo permetta, perchè in Italia chi comanda veramente sta in Vaticano.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3582
Ubicazione: NO
Online

Ho 2 cognati spagnoli e quando vengono in Sardegna dico a loro:
jihos de p***** e ridono a crepapelle
que sta maricon? e giù risate......
cogno de las ramblas? e giù risate...
sono gente mattarellona.Mangiano e bevono come forsennati....
Gli spagnoli sono uncontinente e secondo ti trovi è un bel casotto perchè
sono cupi e permalosi.
Secondo dove vai trovi ospitalità e risate....
ma se bazzichi nel nord di madrid,mamma li turchi...
juanne

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5478
Ubicazione: in domo mia!
Offline

juanne.......il parlamento spagnolo non è mai arrivato a queste Pulcinellate....da Sardo mi vergogno a essere rappresentato da questo Parlamento e da questo Stato Canaglia:






avere la carta di identità italiana oltre che una menzogna è una vergogna.



"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

classico atteggiamento dei mafiosi.
con tutti i soldi che prendono, non e' possibile...........luridi maiali!!
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5478
Ubicazione: in domo mia!
Offline

lo stato italiano è indifendibile è allo sfascio TOTALE.......fraigamus custa c... de repubrica sarda,ma a sa lestra puru!peus de custa m....no podet bessire.

sardos ischidade chi mi paret ora!!

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5478
Ubicazione: in domo mia!
Offline

Ecco i Valori della famiglia propugnati da un parlamentare di AN:


Il senatore di An che ha dato della checca a Cusumano: io, un esteta fottuto
"Amo dannatamente il turpiloquio e le contraddizioni. Con gli uomini mi fermo un attimo prima"

Nino Strano: adoro i locali gay
ma non sono omosessuale.

di ANTONELLO CAPORALE


<B>Nino Strano: adoro i locali gay ma non sono omosessuale

Nino Strano è catanese, senatore di An e molto altro ancora: "Esteta fottuto, amico di travestiti, troie e gay".

E' anche amico delle male parole.

"Vorrei essere lieve e soave, vorrei vivere la politica come una passeggiata su una spiaggia della Normandia".(magari durante il D-Day...)

Invece quando entra a palazzo Madama cade in trance.

"Il turpiloquio mi afferra, mi tira per un braccio. A me poi piace il turpiloquio".

Ci ricadrà.

"Temo di non sapervi resistere".

"Checca squallida", ha detto al collega Cusumano.

"Ponevo l'accento sull'aggettivo. Denunciavo lo squallore della sua posizione".

Checca invece stava per cosa?

"Non ci azzecca niente. E ho chiesto scusa a lui".

Le serviva comunque l'epiteto per segnalare all'aula la sua presenza.

"Avevo bisogno di urlare la mia contrarietà a quel bagno d'ipocrisia in cui il collega era immerso. Cusumano non credeva a una sola delle parole che pronunciava".

Ha anche guarnito la sua faccia di lembi di mortadella espulsi dalla bocca oramai incapiente. E tracannato spumante oltre a quello versato sullamoquette.

"Tutto il cinema di Almodovar si nutre della carne viva come scena fondante della propria rappresentazione creativa. In me c'era l'idea di sviluppare anche visivamente il senso della vittoria".

Non è un po' troppo cinematografico il suo senso delle Istituzioni?

"Ho scritto a Marini, naturalmente mi scuso. E devo dire che Prodi ieri ha fatto una bella figura. Evola diceva: a una cosa si badi! A tenersi in piedi in un mondo di rovina".

Senatore: i suoi gusti sessuali sono liberi e anticonformisti. E' credente ma ama i dannati dalla Chiesa. Anche il travestimento personale, le piume.

"Travestimento no".

I maschi.

"Mi squaglio davanti a una creatura di marmo. Ma non ho avuto mai un rapporto sessuale con una persona del mio stesso genere".

Frequenta soltanto.

"Frequento con enorme piacere i locali dove ogni desiderio è possibile e praticabile. Le mie donne sono sempre con me".

Frequenta ma non consuma.

"Mi fermo un attimo prima".

Costringe ad approfondire.

"Stamane ho fatto all'amore. Terminato alle 12,15".

Ah!

"Con una donna, la mia donna. Ho avuto un figlio da un'altra".

Zeffirelli le ha dedicato un grande suo film: Storia di una capinera.

"Zeffirelli è amico di famiglia, nutro immenso affetto, è uno dei più grandi, più grandi, più grandi. Ero assessore alla cultura a Catania, dove quel film è stato girato. Ho fatto di tutto per agevolargli il lavoro".

Per riassumere: lei è un praticante della perdizione.

"Vivo dannatamente di contraddizioni".

S'è chiesto cosa ci faccia in Alleanza Nazionale?

"Bella domanda".

(26 gennaio 200



NO COMMENT

"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
Nikolson la teribbile
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 18:12:16
Messaggi: 421
Online

gingiul wrote:
juanne.......il parlamento spagnolo non è mai arrivato a queste Pulcinellate....da Sardo mi vergogno a essere rappresentato da questo Parlamento e da questo Stato Canaglia:






avere la carta di identità italiana oltre che una menzogna è una vergogna.


 


..........

...Vorrei solo un'Isola Felice...
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3582
Ubicazione: NO
Online

gingiul wrote:
Ecco i Valori della famiglia propugnati da un parlamentare di AN:


Il senatore di An che ha dato della checca a Cusumano: io, un esteta fottuto
"Amo dannatamente il turpiloquio e le contraddizioni. Con gli uomini mi fermo un attimo prima"

Nino Strano: adoro i locali gay
ma non sono omosessuale.

di ANTONELLO CAPORALE


<B>Nino Strano: adoro i locali gay ma non sono omosessuale

Nino Strano è catanese, senatore di An e molto altro ancora: "Esteta fottuto, amico di travestiti, troie e gay".

E' anche amico delle male parole.

"Vorrei essere lieve e soave, vorrei vivere la politica come una passeggiata su una spiaggia della Normandia".(magari durante il D-Day...)

Invece quando entra a palazzo Madama cade in trance.

"Il turpiloquio mi afferra, mi tira per un braccio. A me poi piace il turpiloquio".

Ci ricadrà.

"Temo di non sapervi resistere".

"Checca squallida", ha detto al collega Cusumano.

"Ponevo l'accento sull'aggettivo. Denunciavo lo squallore della sua posizione".

Checca invece stava per cosa?

"Non ci azzecca niente. E ho chiesto scusa a lui".

Le serviva comunque l'epiteto per segnalare all'aula la sua presenza.

"Avevo bisogno di urlare la mia contrarietà a quel bagno d'ipocrisia in cui il collega era immerso. Cusumano non credeva a una sola delle parole che pronunciava".

Ha anche guarnito la sua faccia di lembi di mortadella espulsi dalla bocca oramai incapiente. E tracannato spumante oltre a quello versato sullamoquette.

"Tutto il cinema di Almodovar si nutre della carne viva come scena fondante della propria rappresentazione creativa. In me c'era l'idea di sviluppare anche visivamente il senso della vittoria".

Non è un po' troppo cinematografico il suo senso delle Istituzioni?

"Ho scritto a Marini, naturalmente mi scuso. E devo dire che Prodi ieri ha fatto una bella figura. Evola diceva: a una cosa si badi! A tenersi in piedi in un mondo di rovina".

Senatore: i suoi gusti sessuali sono liberi e anticonformisti. E' credente ma ama i dannati dalla Chiesa. Anche il travestimento personale, le piume.

"Travestimento no".

I maschi.

"Mi squaglio davanti a una creatura di marmo. Ma non ho avuto mai un rapporto sessuale con una persona del mio stesso genere".

Frequenta soltanto.

"Frequento con enorme piacere i locali dove ogni desiderio è possibile e praticabile. Le mie donne sono sempre con me".

Frequenta ma non consuma.

"Mi fermo un attimo prima".

Costringe ad approfondire.

"Stamane ho fatto all'amore. Terminato alle 12,15".

Ah!

"Con una donna, la mia donna. Ho avuto un figlio da un'altra".

Zeffirelli le ha dedicato un grande suo film: Storia di una capinera.

"Zeffirelli è amico di famiglia, nutro immenso affetto, è uno dei più grandi, più grandi, più grandi. Ero assessore alla cultura a Catania, dove quel film è stato girato. Ho fatto di tutto per agevolargli il lavoro".

Per riassumere: lei è un praticante della perdizione.

"Vivo dannatamente di contraddizioni".

S'è chiesto cosa ci faccia in Alleanza Nazionale?

"Bella domanda".

(26 gennaio 200



NO COMMENT [/quote
CONOSCO ANTONIO CAPORALE.
E' cronista della repubblica ed è di Salerno.
Antonio ha scritto un piccolo libro con 100 nomi e cognomi sul
pattume e degrado della Campania:
Parte da bassolino (ex p.c.i.-pds-d.s-e ora P.D)
e 25 uomini del suo staff.
Poi continua con la lista dei nomi e deduce:
è il più grosso scandalo della storia della sinistra
degli ultimi 50 anni.
Siamo sputtanati in tutto il pianeta.
Nessuno arresta nessuno.
La corruzione,l'illegalità diffusa è da addebitare
in tot ai partiti della sinistra che,prima di intervenire
la magistratura (che non è ancora intervenuta),
li avrebbero dovuti espellere dai loro partiti.
Perciò,giungiul,quello che mi fai vedere,non mi
impressiona,anzi mi renderebbe contento,se a
guadagnarci col cambio di premier e di governo,
ne guadagnissimo tutti.
Non ne guadagnerà neanche chi sta brindando
perchè è il sistema elettorale che non lascia governare.
Un conto è sedersi sulla poltrona,l'altro è governare un FETO.
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1106
Offline

sanaj wrote:
Per gentile concessione del forum di SNI


Di questi tempi esibire il "DNI italiano"(così chiamano la carta di identità in Spagna), è qualcosa di vergognoso e squalificante, anche perchè non posso stare a spiegare ad ogni commessa di supermercato (è obligatorio esibire il DNI quando si usa il bancomat o la carta di credito) che io sono sardo e che non sono italiano se non sulla carta.

ieri l'Avanguardia, qutidiano di Barcellona, metteva in prima pagina l'immagine di un parlamentare che faceva le corna, di uno che sveniva in aula etc. etc. etc.

Patetici e teatrali questi italiani, commenta l'osservatore straniero che senza pietà aggiunge nuovi luoghi comuni, purtroppo confermati e confermabili, alla già lunga lista.

Italia Mafiosa, Massonica, Clericale.

Italia corrotta, Italia sporca e traboccante di immondezza reale e morale.

Italia terra del pressapochismo, terra della mediocrità costituita a sistema.

Italia che premia gli amici degli amici e dove non esistono meriti ma solo raccomandazioni.

Italia del semaforo Prodi e del nano buffone di Berlusconi con la bandana in testa e la chitarra in mano.

Italia dei Valori Immobiliari, Italia dei partitini fondati non su idee ma su lobbie.

Italia di Mastella e della Casta

Italia di Grillo antipolitico del VAFFANCULO parola che qui piace così tanto.

Povera Italia. se fosse la mia Patria piangerei per essa.

L'Italia è morta viva l'Italia

Stacchiamo la spina e facciamo l'eutanasia politica come atto di pietà sempre che Santa Romana Chiesa lo permetta, perchè in Italia chi comanda veramente sta in Vaticano. 


Il ruolo dell'italia nel UE e quello di fare teatro comico tragico
[Email] [Yahoo!]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Nessuno arresta nessuno, Juanne?

Certo... se qualcuno ci prova si parla di giustizialismo.
Cosa si pretende?

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
hannibal
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 26/12/2007 17:55:42
Messaggi: 132
Ubicazione: Ignoto.
Online

Nessun togato,con il cappotto di ermellino,si è indignato sulla levata di scudi dell'affettato,all'apertura dell'anno giudiziario,dopo essere stato abbattuto al senato.
Nessun giudice lo ha criticato,questo evidentemente perchè quel porco di un Prodi ha la facoltà di dire e disfare a piacimento perchè colluso e partecipe di un piano criminale più ampio condotto dagli ex complici di governo,certi giornalisti,poteri occulti deviati,e l'appoggio incondizionato di certe cariche giuridiche ancora capaci di condizionare certi ambienti.
Per il resto dopo la previdibile uscita dai coglioni di questi personaggi palla al piede dell'Italia,non possiamo che gioire e vedere al futuro con più ottimismo.

Da:
http://www.unionesarda.it/forum/posts/list/3031.page



permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 17:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
27 gennaio 2008
"Berlusconi story"
 
«Berlusconi story»  XML
Indice dei Forum -> Oggi si parla di... Vai alla pagina: 1, 2 Successivo 
Autore Messaggio
zerty
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/03/2007 19:40:44
Messaggi: 109
Offline

Berlusconi - Dell'Utri : http://youtube.com/watch?v=17SAQGIMZd8
Berlusconi fantasy : http://youtube.com/watch?v=F9YFUbfNtII
segue...

"Chi ha visto sgozzare un essere vivente, dall'uomo alla pecora, e conosce l'ultimo grido di terrore, il muggito, l'estremo nitrito, o addirittura ha creduto di avvertire l'esalazione di una farfalla trafitta dallo spillo, sa quanto siano simili le voci di quelli che stanno perdendo la vita. La morte non solo rende uguali gli uomini, ma li accomuna alle bestie e persino agli insetti. Se nella vita tenessimo conto di ciò, la nostra condotta nei confronti degli animali sarebbe ben diversa." (Francisco Coloane)





Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

zerty wrote:
Berlusconi - Dell'Utri : http://youtube.com/watch?v=17SAQGIMZd8
Berlusconi fantasy : http://youtube.com/watch?v=F9YFUbfNtII
segue... 

Non conoscevo il secondo filmato.
Sconvolgente.
Dopo l'esordio di Pertini sull'onestà e le mani pulite...
Si ripercorrono le drammatiche fasi della nascita di Forza Italia partito della mafia, del denaro sporco, delle stragi, del traffico di droga, dei sequestri di persona.
Berlusconi viene definito da un pentito il mandante dell'attentato di Capaci.
Ma siamo almeno capaci di vergognarci?

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

Calypso wrote:

zerty wrote:
Berlusconi - Dell'Utri : http://youtube.com/watch?v=17SAQGIMZd8
Berlusconi fantasy : http://youtube.com/watch?v=F9YFUbfNtII
segue... 

Non conoscevo il secondo filmato.
Sconvolgente.
Dopo l'esordio di Pertini sull'onestà e le mani pulite...
Si ripercorrono le drammatiche fasi della nascita di Forza Italia partito della mafia, del denaro sporco, delle stragi, del traffico di droga, dei sequestri di persona.
Berlusconi viene definito da un pentito il mandante dell'attentato di Capaci.
Ma siamo almeno capaci di vergognarci? 




siete vergognosi....
mai sentite tante balle tutte assieme...
voi siete pericolosi...
spero non v'ingaggino mai come testimoni per qualche processo...
dare credibilità a santoro e travaglio quando parlano di berlusconi equivale a darla a vanna marchi quando vende le pozioni contro il malocchio...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
.machiavelli.
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 17/07/2007 12:28:26
Messaggi: 3093
Offline

Sconvolgente...se è stato architettato mi complimento per la regia.
tartesso
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 03/04/2007 22:15:51
Messaggi: 1533
Ubicazione: http://popolosardo.mondoforum.com
Online

http://youtube.com/watch?v=ESlJ7mRi8oA&feature=related

Fintzas a s'indipendentzia!

Un tizio disse: il Mondo non é nostro, l'abbiamo preso in prestito dai nostri figli.
[WWW] [MSN]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

peccato che ti dimentichi di aggiungere che il 41bis è diventato legge con il governo berlusconi...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
rosa
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:02:06
Messaggi: 2705
Offline

Thomas,
dimmi che sei di destra....dimmi che rimpiangi la serietà di Almirante....dimmi ciò che vuoi......ti stimerò uguale.
Ma difendere Berlusconi no...quello mai....
e potrai scervellarti finchè vuoi....un argomento decente per giustificarlo non lo troverai....ma non perchè tu sia stupido....proprio perchè un argomento decente non esiste.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

berlusconi va contestato nel merito, POLITICAMENTE, non su queste panzane... tanto, più viene accusato, più la gente lo vota, ormai è chiaro... e se si andrà ad elezioni forza italia prenderà il 30%...



http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

rosa wrote:
Thomas,
dimmi che sei di destra....dimmi che rimpiangi la serietà di Almirante....dimmi ciò che vuoi......ti stimerò uguale.
Ma difendere Berlusconi no...quello mai....
e potrai scervellarti finchè vuoi....un argomento decente per giustificarlo non lo troverai....ma non perchè tu sia stupido....proprio perchè un argomento decente non esiste. 



rosa se non mi stimi, me ne farò una ragione stai tranquilla...
e di almirante non me ne può.....
ci siamo capiti, no?

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1105
Online

Tomas78 wrote:
peccato che ti dimentichi di aggiungere che il 41bis è diventato legge con il governo berlusconi... 


non lo dico io ki é il tuo padrone

http://coranet.radicalparty.org/pressreview/print_250.php?func=detail&par=7281
[Email] [Yahoo!]
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1105
Online

Tomas78 wrote:
berlusconi va contestato nel merito, POLITICAMENTE, non su queste panzane... tanto, più viene accusato, più la gente lo vota, ormai è chiaro... e se si andrà ad elezioni forza italia prenderà il 30%...


 


non lo dico io ki é il tuo padrone

http://coranet.radicalparty.org/pressreview/print_250.php?func=detail&par=7281
[Email] [Yahoo!]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

ehy francese..
io non ho padroni..

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1105
Online

Tomas78 wrote:
ehy francese..
io non ho padroni.. 


ecco il tuo santo padrone

[Email] [Yahoo!]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline


beh, questa è simpatica dai...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

e' il fatto che manda i soldi in sicilia e non alla tua terra e simpatica lo stesso?
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1037
Ubicazione: davanti al PC
Offline

Decreto di Archiviazione
Caltanisetta 03/05/2002

Cancemi Salvatore Pentito: parlò dei rapporti tra Riina, Dell'Utri e Berlusconi.

Ganci gli avrebbe detto che Riina aveva avuto un incontro con persone
molto importanti, insieme alle quali aveva deciso di "mettere una bomba a Falcone".

Riina avrebbe detto: "Io mi sto giocando i denti, possiamo dormire tranquilli, ho Dell'Utri e Berlusconi nelle mani e questo è un bene per tutta Cosa Nostra".

Cancemi: "tra il '73 e il '74 Mangano lavorava ad Arcore e, secondo quanto raccontava, lì avrebbero soggiornato anche vari latitanti, come Grado, Mafara, Contorno, dedicandosi al traffico di droga e ai sequestri di persona".

Cancemi: "Riina precisò, che secondo degli accordi stabiliti con Dell'Utri, che faceva da emissario per conto di Berlusconi, arrivavano a Riina 200 milioni all'anno in più rate, perchè a palermo vi erano più antenne".

Angelo Siino Pentito
"Berlusconi era considerato un tramite per giungere a Craxi; occasione propizia gli attentati alla Standa di Catania tra il '90 e il '91".

Giovanni Brusca Pentito
Chiese a Mangano di avanzare a Berlusconi richieste che stavano a cuore a "Cosa Nostra": l'abbrogazione del regime detentivo speciale per i mafiosi e l'ammissione di costoro alla legge Gozzini.

Salvatore Cocuzza Pentito
Brusca e Bagarella sostenevano Mangano come capo mandamento della Famiglia di Porta Nuova a Milano, per via dei suoi noti "agganci politici" con Dell'Utri e Berlusconi.

Vincenzo La Piana Pentito
ha raccontato di un incontro a Milano con Dell'Utri; conclusosi con la promessa di Dell'Utri che avrebbe visto il da farsi, aggiungendo "datemi qualche giorno, ci teniamo in contatto".

Tullio Cannella Pentito
Fondò nell'Ottobre del '93 il movimento "Sicilia libera" per realizzare un nuovo assetto politico-istituzionale in Italia. Il progetto "Sicilia Libera", dapprima sostenuto da Cosa Nostra, fu abbandonato per appoggiare Forza Italia.

Cannella: "Bagarella era a conoscenza della imminente discesa in campo di Berlusconi a capo di un nuovo movimento politico che ci avrebbe assicurato, in virtù di impegni preesistenti, di risolvere i problemi di Cosa Nostra: pentiti e regime carcerario.

Cannella ha poi parlato di una serie di attività svolte da uomini di Cosa Nostra al fine di sostenere Berlusconi nella competizione elettorale del 1994.

Gioacchino Pennino Pentito
ha appreso da due fonti che Berlusconi era il mandante delle stragi del '93. Le fonti: Giuseppe Ciaccio e Pinuzzo Marsala non hanno potuto smentire nè confermare i fatti perchè deceduti.

Marcello e Alberto Dell'Utri nel '78 sono ai vertici delle società Inim a Milano. La Criminalpol scrive: "società di cui la mafia si serve per riciclare il denaro sporco proveniente da illeciti".
Le società INIM erano gestite dal clan del boss mafioso, ex sindaco di Palermo Vito Ciancimino.

Maurizio Avola Pentito
"stava nascendo questo ... partito e si doveva appoggiare questa forza politica nuova che poi doveva aiutare un pò tutta la situazione di Cosa Nostra".

Il partito era Forza Italia.

nel Maggio del 2002 il procuratore Tinebra (assieme a Giordano e Leopardi) ottiene l'archiviazione dell'inchiesta su Berlusconi e Dell'Utri.

Nel Luglio successivo viene promosso dal governo Berlusconi alla Direzione del DAP - Dipartimento Amministrativo della Polizia Penitenziaria -

Dal '94 Cosa Nostra è scomparsa.

I mandanti delle stragi di Capaci e via D'Amelio non hanno ancora un volto.

Perchè non si parla più di mafia?
[b]
Sono sincerament preso dallo sconforto più profondo, non dalle dichiarazioni di cui sopra ma dalle reazioni di qualcuno.
La reazione normale dovrebbe essere un qualcosa che assomiglia ad una domanda: "ma quanto di questo è vero?".
Ammettendo per principio che una qualsiasi dichiarazione, di qualsiasi tipo, da qualunque persona provenga, nella vita di tutti i giorni ed ancora di più in fase penale (se poi fatta da pentiti...) non deve essere presa per oro colato, ma dovrebbe avere riscontri in prove concrete.

Sorvoliamo su qualche constatazione, tipo:
- si tratta di dichiarazione di pentiti (vedi pentitismo e come vengono gestiti dalla magistratura);
- nella stragrande maggioranza delle volte non si fa altro che dichiarare cose sentite da un'altro (che qualche altra volta la sentita da un'altro ancora). Ed almeno in un caso addirittura di persone decedute.
- oltretutto non si è neanche sicuri di quello che afferma quest'altro/i (vedesi gli "avrebbe detto", "secondo quanto raccontava, lì avrebbero soggiornato" etc. etc.
- oltretutti questi "avrebbero detto" etc. di fatti che non sono stati riscontrati. (non il reato, la bomba o altro, ma riguardo chi li ha commessi).

In poche parole, si tratta appunto di parole, e si sa che in fase processuale una parola conta quanto un'altra.
Lo sanno anche i bambini per cui mi stupisco, profondamente, di qualche prezzolato commento.

Ma lasciamo questi dettagli e andiamo all'aspetto politico e psicosociale.

Per quanto riguarda la politica ad un certo punto è nato un organismo politico Forza Italia che non solo sarebbe stato appoggiato da Cosa Nostra (cosa verosimile in quanto tale Cosa si è sempre appoggiato a qualche partito) ma che risulta essere una vera e propria filiale di tale entità criminosa.
Verrebbe da dire che, siccome Forza Italia, ha avuto modo di nascere da Tangentopoli la magistratura milanese azzerando il 90% dei partiti sia stata complice in questo complicato piano.
Ma oltrettutto questa filiale essendo in tutto e per tutto mafiosa, avrebbe (sempre avrebbe) dovuto occuparsi di cose che "stavano a cuore a "Cosa Nostra": l'abbrogazione del regime detentivo speciale per i mafiosi e l'ammissione di costoro alla legge Gozzini".
Che ingrati questi di Forza Italia! visto che non hanno toccato nè una cosa nè l'altra. Anzi durante il governo di centro-sinistra a Riina "il 12 marzo del 2001 gli venne revocato l'isolamento, consentendogli di fatto la possibilità di vedere altre persone nell'ora di libertà." (Wikipedia).
Comunque, a tal riguardo, verrebbe il dubbio che i radicali di Pannella siano mafiosi in quanto sono fra quelli che vogliono levare il regime detentivo di cui l'art. 41 bis.
Queste accuse di collusione con la mafia comunque non sono nuove. A suo tempo vennero presi di mira a parte Andreotti (su cui ci sarebbe molto da discuttere) soprattutto Martelli. L'uomo che voleva Falcone alla Superprocura Antimafia in contrapposizione alla sinistra che appoggiava Vigna.
Nello stesso periodo, i magistrati più vicini al PCI/PDS avversarono il progetto della Superprocura antimafia, denunciando il rischio che la Superprocura costituisse un elemento strategico nell'allontanamento di Falcone dal territorio siciliano e nella neutralizzazione reale delle sue indagini (Wikipedia su l'argomento. Interpretazione successiva e per limitare il fatto innegabile. Potrebbe anche essere presa per buona, se non fosse che lo stesso Falcone VOLEVA essere a capo della Superprocura. Andata a cercare tutte le fonti che volete per conferma se non bastasse la memoria di quei fatti.)

Andando all'aspetto sociologico, per quel che può contare quel che scrive un povero cittadino quale il sottoscritto.
E' lampante che di fronte a certe affermazioni c'è chi tira la coperta da una parte e chi la tira dall'altra, a seconda degli orientamenti politici.
A dire il vero non dovrebbe essere così per i motivi di cui sotto, ma prendiamo per buona questa premessa.

Il motivo principale per cui questo è un modo di ragionare completamente sbagliato è data dalla stessa Costituzione.
Ogni uomo è uguale alla legge.
Questo sia per quanto riguarda la legge "punitiva" sia per quanto riguarda i "diritti".
Per quanto riguarda il fatto che un politico (come Berlusconi come tutti gli altri) possa essere condannato nella stessa misura in cui lo è un comune mortale, ma anche che questi abbia le stesse garanzie di un qualsiasi cittadino.
Per cui, prendendo ad esempio la prima frase degli stimabili pentiti, "Gingiul Pentito: parlò dei rapporti tra Calypso, Eveline e Machiavelli.

Pisittu gli avrebbe detto che Calypso aveva avuto un incontro con persone
molto importanti, insieme alle quali aveva deciso di "mettere una bomba a Wild Coyote". e ci rendiamo conto che siamo a livello di "contuliariumene" come diciamo a Nuoro. Pettegolezzo o gossip, per intenderci meglio. Degno di discorsi tra comari.
Ma chissa perchè quando l'implicato è Berlusconi tutto il modo di ragionare, di diritto o di logica, viene a mancare.

Io aspetto con fiducia, come un qualsiasi italiano onesto intellettualmente che Berlusconi se è colpevole venga condannato in maniera inconfutabile. Fino a questo momento è innocente e questi filmati sono quel che sembrano: spazzatura.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

zio antonio wrote:
e' il fatto che manda i soldi in sicilia e non alla tua terra e simpatica lo stesso? 



per ora ho visto solo spazzatura, prodotta da bassolino, importata da soru, e benedetta da prodi...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1105
Online

Tomas78 wrote:

beh, questa è simpatica dai...[/quote
QUESTA LA TROVO MOLTO MEGLIO? E DA OSCAR


[Email] [Yahoo!]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Sentendo l' ASP (Associazione solidarietà proletaria)... SI CAPISCE MEGLIO IL SENSO DI QUEL DECRETO
Il razzista Castelli, ministro della giustizia del governo reazionario, clericale e fascista di Berlusconi, annunciava ai media nazionali a inizio mese l’applicazione del 41 bis ai prigionieri delle nuove Br.
Il motivo di questa barbara misura blaterata dal ministro leghista, mirava ad evitare che questi detenuti continuassero a commettere reati di terrorismo. Una dichiarazione questa del ministro veramente ipocrita. Ma soprattutto una dichiarazione arrogante degna di chi, forte del potere politico ed economico e al comando del monopolio della violenza (lo Stato e tutti i suoi apparati repressivi), in questi anni hanno scatenato una campagna vasta e sistematica di repressione e persecuzione contro i comunisti, i rivoluzionari, gli antimperialisti, gli anarchici, gli arabi democratici, gli islamici antimperialisti, le avanguardie di lotta dei movimenti rivendicativi, i sindacalisti combattivi e in generale contro i lavoratori, gli immigrati, le masse popolari, i giovani e le donne in lotta contro le politiche antipopolari e liberticide della borghesia imperialista.Il razzista Castelli, ministro della giustizia del governo reazionario, clericale e fascista di Berlusconi, annunciava ai media nazionali a inizio mese l’applicazione del 41 bis ai prigionieri delle nuove Br.  

Ma i mafiosi riusciranno a farla franca.
Se scavalcano istituzioni e legalità, se sono seduti in Parlamento... il 41 bis gli può solo fare il solletico.
Bel decreto di facciata... che colpisce solo le cellule sane.
Quelle malate... si riproducano in libertà!

http://news.kataweb.it/item/198152/revocato-il-41-bis-a-boss-condannato-per-stragi-92

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

la cosa piu' schifosa e' che questi porci frequentano la sardegna e' stanno mettendo le mani nelle zone piu' belle della costa per farci una barca di soldi sulla nostra pelle
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

flavio_sulcis wrote:

Tomas78 wrote:

beh, questa è simpatica dai...[/quote
QUESTA LA TROVO MOLTO MEGLIO? E DA OSCAR


 




l'indegna gazzarra al senato la condanno... ma è un fatto interno all' udr...
che tra l'altro spero non entri nel centro destra...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

Tomas78 wrote:

zio antonio wrote:
e' il fatto che manda i soldi in sicilia e non alla tua terra e simpatica lo stesso? 



per ora ho visto solo spazzatura, prodotta da bassolino, importata da soru, e benedetta da prodi... 


ma davero?
e la restituzione dei soldi alla sardegna derivanti dal contenzioso regione stato non li hai visti? ......occhiali......
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

infatti non li ho visti... tu li hai visti?
ti ricordo che soru ha barattato quei quattrini con l'accollo sulle casse regionali della sanità...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

se non li hai visti come fai a dire che li ha barattati?
Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 630
Offline

Confermo che glie li danno, a rate, ma glie li danno.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

si dice arriveranno... infatti ha dichiarato di aver "sanato" il bilancio regionale con quei soldi, che però ancora non sono nelle casse regionali.. la corte dei conti non a caso si rifiutò di ratificare il bilancio regionale 2006, spedendolo alla corte costituzionale...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

e tu c'eri?
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

per cosa credi che se n'è andato pigliaru?
c'era lui al bilancio... troppo onesto per compromettersi...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

cmq era un cavallo di gavino sale
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Io aspetto con fiducia, come un qualsiasi italiano onesto intellettualmente che Berlusconi se è colpevole venga condannato in maniera inconfutabile.
Fino a questo momento è innocente e questi filmati sono quel che sembrano: spazzatura.  

Prescrizione dopo prescrizione si può salvare la faccia.
Come può essere condannato un ministro mafioso se la giustizia è nelle mani di mafia e camorra, di sodoma e gomorra?
Un ministro di giustizia che ha problemi con la giustizia si era mai visto?
O è gossip anche questo?
Quando chiesero a Di Pietro come mai non avessero attribuito a lui, per ovvietà, il ministero della giustizia... ebbe l'ardire di rispondere: "Perchè allora avrebbe funzionato davvero".
Ed evidentemente si voleva il contrario.

Caro Coyote... la spazzatura è un po' più vicina ai tuoi modelli di quanto tu non possa immaginare.
Non stai parlando con tzia Mariedda ai confini dell'isola o con qualche sprovveduta che si lascia incantare dalle promesse delle campagne elettorali e dai sorrisi dell'imbonitore di turno.
Ho vissuto dall'interno quel periodo delle balle e del plagio mediatico.
Leggo, mi documento, ascolto sempre con il beneficio del dubbio.
Ma ormai, riguardo al Cavaliere, dubbi ne sono rimasti davvero pochi.
Resterà formalmente innocente... a godersi, anche nella nostra isola, il suo patrimonio che odora di narcotraffico, di sequestri, di stragi... e di crimine.
Troverà sempre qualche coyote pronto a credergli e a farlo camminare sul velluto.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
Mega Presidente
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 18/01/2008 15:23:33
Messaggi: 26
Ubicazione: seduto in una poltrona di pelle umana
Offline

Che Presidente
che Presidente il dottor Silvio !!!

Via i bastardi komunisti !!!
flavio_sulcis
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 15/10/2007 17:38:50
Messaggi: 1105
Online

Mega Presidente wrote:
Che Presidente
che Presidente il dottor Silvio !!!

Via i bastardi komunisti !!! 


PURGATI!!!!!
[Email] [Yahoo!]
Mega Presidente
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 18/01/2008 15:23:33
Messaggi: 26
Ubicazione: seduto in una poltrona di pelle umana
Offline

Speriamo che
il Presidente Silvio

una volta preso il potere
faccia fuori quanti
più bastardi komunisti possibile
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

Calypso wrote:
Io aspetto con fiducia, come un qualsiasi italiano onesto intellettualmente che Berlusconi se è colpevole venga condannato in maniera inconfutabile.
Fino a questo momento è innocente e questi filmati sono quel che sembrano: spazzatura.  

Prescrizione dopo prescrizione si può salvare la faccia.
Come può essere condannato un ministro mafioso se la giustizia è nelle mani di mafia e camorra, di sodoma e gomorra?
Un ministro di giustizia che ha problemi con la giustizia si era mai visto?
O è gossip anche questo?
Quando chiesero a Di Pietro come mai non avessero attribuito a lui, per ovvietà, il ministero della giustizia... ebbe l'ardire di rispondere: "Perchè allora avrebbe funzionato davvero".
Ed evidentemente si voleva il contrario.

Caro Coyote... la spazzatura è un po' più vicina ai tuoi modelli di quanto tu non possa immaginare.
Non stai parlando con tzia Mariedda ai confini dell'isola o con qualche sprovveduta che si lascia incantare dalle promesse delle campagne elettorali e dai sorrisi dell'imbonitore di turno.
Ho vissuto dall'interno quel periodo delle balle e del plagio mediatico.
Leggo, mi documento, ascolto sempre con il beneficio del dubbio.
Ma ormai, riguardo al Cavaliere, dubbi ne sono rimasti davvero pochi.
Resterà formalmente innocente... a godersi, anche nella nostra isola, il suo patrimonio che odora di narcotraffico, di sequestri, di stragi... e di crimine.
Troverà sempre qualche coyote pronto a credergli e a farlo camminare sul velluto. 



ma che leggi? solo travaglio a quanto vedo...
ti servirebbe di più un manuale di diritto costituzionale, credo che tu abbia molte lacune in proposito...

Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Mega Presidente wrote:
Speriamo che
il Presidente Silvio

una volta preso il potere
faccia fuori
più bastardi komunisti possibile 

Hai ragione.
Ne ha le capacità.
E' riuscito a perdere le elezioni malgrado i brogli elettorali.
E' un'aquila.


Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

Ecco un altra persona che entrata a far parte del club palomba.
Quello del "vogliamo giustizia a tutti i costi".....!!
Ma giustizia come?
Quella che ci ritroviamo adesso?
Quella del C.S.M. per caso alla quale era sempre iscritto il giudice
Palomba già emerito governatore della regione Sardegna?
Quella magistratura?
Ma fammi il favore,calypso...!
Una magistratura che ha la responsabilità di non farsi,e non vuole
riformarsi,e non perdere alcun privilegio.....
ma ci sta conducendo,peggio dei politici,al tunnel del baratro della
giustizia per tutti!!
Come fa a chiamarsi giustizia ,se l'arretrato nel civile rasenta i 20 anni?
Come farà nel penale,se è buona a lasciare dentro solo qualche
corona o lele mora,per fare gazzosa,e lascia in arrettrato i procedimenti
della gente normale per 10 anni?
Stendiamo un velo pietoso al club di palomba...
e facciamoci uno you tube,o rifuglamoci da nuvola rossa..
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
MauroM
Lettore Occasionale

Registrato: 24/08/2007 23:29:32
Messaggi: 168
Offline

Tomas78 wrote:
berlusconi va contestato nel merito, POLITICAMENTE, non su queste panzane... tanto, più viene accusato, più la gente lo vota, ormai è chiaro... e se si andrà ad elezioni forza italia prenderà il 30%...
 


E il restante 70% dove lo buttiamo? Mi pare che la maggioranza assoluta non sia dalla sua parte.
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

MauroM wrote:

Tomas78 wrote:
berlusconi va contestato nel merito, POLITICAMENTE, non su queste panzane... tanto, più viene accusato, più la gente lo vota, ormai è chiaro... e se si andrà ad elezioni forza italia prenderà il 30%...
 


E il restante 70% dove lo buttiamo? Mi pare che la maggioranza assoluta non sia dalla sua parte. 

E' inteso il 30% degli elettori.
Resto basito che tu dimentichi che tra astensonismo,malati,bambini,
assenti,gli elettori non rapprentano la popolazione.
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
MauroM
Lettore Occasionale

Registrato: 24/08/2007 23:29:32
Messaggi: 168
Offline

Sarò più preciso: il restante 70% degli elettori chi voterà?
Ci saranno malati, bambini e astensionisti anche nel 30% della Cdl suppongo.
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1037
Ubicazione: davanti al PC
Offline

Calypso wrote:
Io aspetto con fiducia, come un qualsiasi italiano onesto intellettualmente che Berlusconi se è colpevole venga condannato in maniera inconfutabile.
Fino a questo momento è innocente e questi filmati sono quel che sembrano: spazzatura.  

Prescrizione dopo prescrizione si può salvare la faccia.
Come può essere condannato un ministro mafioso se la giustizia è nelle mani di mafia e camorra, di sodoma e gomorra?
Un ministro di giustizia che ha problemi con la giustizia si era mai visto?
O è gossip anche questo?
Quando chiesero a Di Pietro come mai non avessero attribuito a lui, per ovvietà, il ministero della giustizia... ebbe l'ardire di rispondere: "Perchè allora avrebbe funzionato davvero".
Ed evidentemente si voleva il contrario.

Caro Coyote... la spazzatura è un po' più vicina ai tuoi modelli di quanto tu non possa immaginare.
Non stai parlando con tzia Mariedda ai confini dell'isola o con qualche sprovveduta che si lascia incantare dalle promesse delle campagne elettorali e dai sorrisi dell'imbonitore di turno.
Ho vissuto dall'interno quel periodo delle balle e del plagio mediatico.
Leggo, mi documento, ascolto sempre con il beneficio del dubbio.
Ma ormai, riguardo al Cavaliere, dubbi ne sono rimasti davvero pochi.
Resterà formalmente innocente... a godersi, anche nella nostra isola, il suo patrimonio che odora di narcotraffico, di sequestri, di stragi... e di crimine.
Troverà sempre qualche coyote pronto a credergli e a farlo camminare sul velluto. 

Vedi, il fatto che possa credergli è una tua convinzione.
Oltretutto che io gli creda o meno, come gli credano altri lupoidi, ha importanza solo ed esclusivamente ai fini politici e non giudiziari.
Ed è proprio qui che casca l'asino.
Cioè che se Berlusconi fosse azzerato dal punto di vista politico, il problema sarebbe risolto per molti, a prescindere o meno da una sua condanna penale.
L'onestà o meno di Berlusconi, sempre per gli stessi "molti", è importante solo ed esclusivamente perchè è un'avversario politico, per essere ancora più chiari. Così come il semplice "interesse" nei suoi confronti.

E' ovvio che partendo da questi presupposti, la presunta documentazione è già inficiata dalla base. Soprattutto se si considera che tale interesse riguarda solo ed esclusivamente certi aspetti "penali" della sua carriera e come tali partono già da determinate premesse.
E' infatti pacifico che un libro che parla della innocenza di una persona è inutile se non superfluo (e con molto poco appeal editoriale).
E' cosi ovvio che mi vergogno perfino di scriverlo.

Quindi di fronte a certi dichiarazioni, è giusto prenderle in considerazione, anche giusto, se non auspicabile andare ad informarsi sui processi, ma alla fin fine non è la documentazione o meno che dovrebbe far in modo di avere un'idea in proposito ma solo avere perlomeno dei dubbi in base ai semplici ragionamenti personali. Non siamo mica dei computer che non fanno altro che prendere dati (vedi sopra) e poi ottenere determinati risultati.

Riguardo poi la "forma" in determinate cose questa è anche la "sostanza".
Queste cose sono il semplice diritto che non è una cosa da avvocati, PM etc. ma è alla base di intere civiltà.
Questo diritto dice tutte quelle serie di cose che tutti conoscono ma che si lascia da parte quando fa più comodo.
E fa molto comodo condannare per conto proprio, facendo finta che la condanna vera e propria (o l'innocenza o la prescrizione - che è a garanzia di chiunque) non conti niente.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

calipso ha qualche deficit di cultura costituzionale.. altrimenti capirebbe che in una democrazia liberale non si può mettere un pm a fare il ministro della giustizia..
così come un poliziotto agli interni..
o un generale alla difesa..


http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

juannesalvador wrote:
Ecco un altra persona che entrata a far parte del club palomba.
Quello del "vogliamo giustizia a tutti i costi".....!!
Ma giustizia come?
Quella che ci ritroviamo adesso?
Quella del C.S.M. per caso alla quale era sempre iscritto il giudice
Palomba già emerito governatore della regione Sardegna?
Quella magistratura?
Ma fammi il favore,calypso...!
Una magistratura che ha la responsabilità di non farsi,e non vuole
riformarsi,e non perdere alcun privilegio.....
ma ci sta conducendo,peggio dei politici,al tunnel del baratro della
giustizia per tutti!!
Come fa a chiamarsi giustizia ,se l'arretrato nel civile rasenta i 20 anni?
Come farà nel penale,se è buona a lasciare dentro solo qualche
corona o lele mora,per fare gazzosa,e lascia in arrettrato i procedimenti
della gente normale per 10 anni?
Stendiamo un velo pietoso al club di palomba...
e facciamoci uno you tube,o rifuglamoci da nuvola rossa..
juannesalvador 

Calypso ha le sue idee ed un vero liberale deve rispettarle.
Ma che le riforme elettorali e sulla giustizia sono indispensabili.
E di pietro non cerchi "giustizia a tutti i costi",immemore che anche
robespierre la cercava e finì pure lui a testa mozzata.
juannesalvador


Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Tomas78 wrote:
calipso ha qualche deficit di cultura costituzionale.. altrimenti capirebbe che in una democrazia liberale non si può mettere un pm a fare il ministro della giustizia..
così come un poliziotto agli interni..
o un generale alla difesa.. 

Di Pietro è un EX magistrato e corrono sul web fior di petizioni per dargli il ministero, una volta per tutte.

http://www.petitiononline.com/adpgiust/petition.html

Credo poi che Cossiga, ex capo dello stato e giurista, sia un esperto di cultura costituzionale, ironia a parte...

http://www.loccidentale.it/node/11964

Nel frattempo pensa ai deficit tuoi... che stanno diventando voragini.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
zerty
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/03/2007 19:40:44
Messaggi: 109
Offline

Berlusconi per i pensionati : http://youtube.com/watch?v=p2TRnDBI2o4
Berlusconi comunista: http://youtube.com/watch?v=_Ptm1aW9szY
Berlusconi fa rima con straccioni : http://youtube.com/watch?v=MHR4l-lAysw
Berlusconi fa ridere con Soru : http://youtube.com/watch?v=pAr9BaYi9og
Berlusconi via i cattivoni! http://youtube.com/watch?v=pXKR2GadGgc
Berlusconi ti compra anche il Papa: http://youtube.com/watch?v=MVYYBJcL3rU

segue

"Chi ha visto sgozzare un essere vivente, dall'uomo alla pecora, e conosce l'ultimo grido di terrore, il muggito, l'estremo nitrito, o addirittura ha creduto di avvertire l'esalazione di una farfalla trafitta dallo spillo, sa quanto siano simili le voci di quelli che stanno perdendo la vita. La morte non solo rende uguali gli uomini, ma li accomuna alle bestie e persino agli insetti. Se nella vita tenessimo conto di ciò, la nostra condotta nei confronti degli animali sarebbe ben diversa." (Francisco Coloane)





Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

cossiga ha i suoi anni... e qualche peccatuccio da scontare...
capito signora "equidistanza" farlocca?

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

Calypso wrote:

Tomas78 wrote:
calipso ha qualche deficit di cultura costituzionale.. altrimenti capirebbe che in una democrazia liberale non si può mettere un pm a fare il ministro della giustizia..
così come un poliziotto agli interni..
o un generale alla difesa.. 

Di Pietro è un EX magistrato e corrono sul web fior di petizioni per dargli il ministero, una volta per tutte.

http://www.petitiononline.com/adpgiust/petition.html

Credo poi che Cossiga, ex capo dello stato e giurista, sia un esperto di cultura costituzionale, ironia a parte...

http://www.loccidentale.it/node/11964

Nel frattempo pensa ai deficit tuoi... che stanno diventando voragini. 

Per di Pietro la contrarietà mi vede nell'assegnarli quel ruolo perchè
è ancora un giudice che lo stato potrebbe richiamare in servizio.
Ed a quella carica non può sedere una persona con due poteri
costituzionali.
Cmbia molto la mia opinione di Cossiga che suppongo sia il capo dei
capi della massoneria più scaltra e più traffanera che esista.
Ricordati che nel PRODI 1,fu lui l''artefice del golpe,con il supporto
del massone rosso D'ALEMA,e guarda...guarda...di MASTELLA,allora UDR.
juannesalvador.

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

zerty wrote:
Berlusconi per i pensionati : http://youtube.com/watch?v=p2TRnDBI2o4
Berlusconi comunista: http://youtube.com/watch?v=_Ptm1aW9szY
Berlusconi fa rima con straccioni : http://youtube.com/watch?v=MHR4l-lAysw
Berlusconi fa ridere con Soru :http://youtube.com/watch?v=pAr9BaYi9og
Berlusconi via i cattivoni! http://youtube.com/watch?v=pXKR2GadGgc
Berlusconi ti compra anche il Papa: http://youtube.com/watch?v=MVYYBJcL3rU 

Grazie per l'antologia degli orrori, Zerty.

Quando ci sarà una puzza terrificante si creerà un mercato delle maschere a gas...e il più furbo ci avrà guadagnato un sacco di soldi.
Non c'è speranza in questo Paese. Siamo ancora a discutere dopo 15 anni con un buffone truffaldino, che racconta palle a ripetizione anche quando non gli servono.
In Sicilia, la regione con i maggiori problemi economico-sociali, lo Stato è rappresentato da un condannato in odore di mafia.
La Rinascita non credo che riusciremo a vederla, non siamo ancora abbastanza civili, non c'è alcun senso diffuso di comunità. L'individualismo e l'egoismo crescente sono il maggior successo di un'ideologia del disimpegno che vede tra i suoi simboli Craxi e Berlusconi.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

juannesalvador wrote:

Calypso wrote:

Tomas78 wrote:
calipso ha qualche deficit di cultura costituzionale.. altrimenti capirebbe che in una democrazia liberale non si può mettere un pm a fare il ministro della giustizia..
così come un poliziotto agli interni..
o un generale alla difesa.. 

Di Pietro è un EX magistrato e corrono sul web fior di petizioni per dargli il ministero, una volta per tutte.

http://www.petitiononline.com/adpgiust/petition.html

Credo poi che Cossiga, ex capo dello stato e giurista, sia un esperto di cultura costituzionale, ironia a parte...

http://www.loccidentale.it/node/11964

Nel frattempo pensa ai deficit tuoi... che stanno diventando voragini. 

Per di Pietro la contrarietà mi vede nell'assegnarli quel ruolo perchè
è ancora un giudice che lo stato potrebbe richiamare in servizio.
Ed a quella carica non può sedere una persona con due poteri
costituzionali.
Cmbia molto la mia opinione di Cossiga che suppongo sia il capo dei
capi della massoneria più scaltra e più traffanera che esista.
Ricordati che nel PRODI 1,fu lui l''artefice del golpe,con il supporto
del massone rosso D'ALEMA,e guarda...guarda...di MASTELLA,allora UDR.
juannesalvador. 

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Tomas78 wrote:
cossiga ha i suoi anni... e qualche peccatuccio da scontare...
capito signora "equidistanza" farlocca? 

Forse non ti ricordi che anche Berlusconi aveva provato ad accaparrarselo come ministro della giustizia.

http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1005419

E piantala di rompere i marroni in modo sgangherato ed offensivo, visto che preferisci i monologhi ai dialoghi... come qualcuno di mia conoscenza.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
otttoz
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 26/01/2008 15:12:23
Messaggi: 10
Ubicazione: Aosta
Offline

a me, da appassionato di bici, spiace sempre quando, come e' successo l'altro giorno, cade un ciclista...©

Tirreno in tempesta, Continente isolato
[WWW]
gingiul
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/03/2007 01:07:54
Messaggi: 5478
Ubicazione: in domo mia!
Offline

Còssiga ormai è del tutto andato,guardare questo video per credere:

http://ie.youtube.com/watch?v=IkXVc6nIL_8



"mama nostra sa terra,jaja nostra sa luna,no s'idat pius gherra in lacana peruna"
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

Calypso wrote:

Tomas78 wrote:
cossiga ha i suoi anni... e qualche peccatuccio da scontare...
capito signora "equidistanza" farlocca? 

Forse non ti ricordi che anche Berlusconi aveva provato ad accaparrarselo come ministro della giustizia.

http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1005419

E piantala di rompere i marroni in modo sgangherato ed offensivo, visto che preferisci i monologhi ai dialoghi... come qualcuno di mia conoscenza. 



e che c'entra.. mò utilizzi pure berlusconi per difenderti?
berlusconi fece una grossa pirlata allora...
non puoi mettere un giudice a fare il guardasigilli... tra l'altro di pietro è stato anche un poliziotto... è totalmente inadatto a svolgere quella funzione.... inutile che mi citi petizioni dei miei stivali....

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

otttoz wrote:
a me, da appassionato di bici, spiace sempre quando, come e' successo l'altro giorno, cade un ciclista...© 

Intende al collega prodi?
Per i valdostani e i gli altoatesini,
dispiace molto,te credo,perchè hanno molto dallo stato,forse,troppo.
Pensiamo ai casinò!!Alghero in Sardegna aspetta da 30 anni quest'evento!!
Ma il sottoscritto non è dispiaciuto per la caduta del salumone!!
Lui ben sapeva,quando ha preso il mandato che equilibrarsi su 100
partitini famelici di tutti i colori,non sarebbe stato governare,ma fare
il trampoliere: e cosa ha fatto?
Ha riempito di tasse e gabelle la parte avversa alla coalizione sua metà
peronista,chavista,comunista,bigotta,e tutto il resto del mondo ed ha a
loro redistribuito,agli attenti del signor NO,NO,NO, pECORARO,alse..se..se..
di qualche altro,e ha spedito il paese alla fame.
Juannesalvador (un regime leninista-catto-comunista strisciante).
di stampo emilian-messicano-venezuelano-cubano e binettista.
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Calypso
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 23/02/2007 23:29:37
Messaggi: 8716
Offline

Tomas...Siamo passati dall'impossibile al non adatto?
Stiamo tornando indietro, vedo.

MI DEVO DIFENDERE?

Non ho nulla da difendere. Neanche un privilegio.
Stai diventando più arrogante del solito.
Resta anche tu, solo, ad abbaiare alla luna.

Nel frattempo il tuo distintivo ce lo mettiamo nel... dipietro.

Il pessimista si lamenta del vento
L'ottimista aspetta che cambi
Il realista orienta le vele

[WWW]
juannesalvador
Onnipresente
[Avatar]
Registrato: 31/10/2007 17:23:48
Messaggi: 3581
Ubicazione: NO
Offline

Calypso wrote:
Tomas...Siamo passati dall'impossibile al non adatto?
Stiamo tornando indietro, vedo.

MI DEVO DIFENDERE?

Non ho nulla da difendere. Neanche un privilegio.
Stai diventando più arrogante del solito.
Resta anche tu, solo, ad abbaiare alla luna.

Nel frattempo il tuo distintivo ce lo mettiamo nel... dipietro

TOMAS. Non riesco a capire perchè ce l'hai con calypso....
ergo,non voglio ergermi a difensore di ufficio,ma il discorso potrebbe
seguire un tracciato più democratico e meno antipatico per tutto.
Non gliene lasci correre una che subito l'azzanni,come un buzzurro,
juannesalvador

Non parlo inglese,solo sardo,italiano,francese e spagnolo.Il miocervello,emisfero est e ovest ospitano un database di ammentos e flash dell'infanzia di fatti accaduti,da me vissuti,esperienze variegate di 28 anni di altalena sul TIRRENO,di giri di lavoro nelle 4 province storiche Sarde,degli anni trascorsi in Francia.Non riesco a metterli in ordine nello scritto,sono purtroppo logorroico e quando scrivo,una la scrivo e cento ne penso!Mi aiuterebbe l'esperienza di uno scrittore minore,una partnership per aiutarci a vicenda.Spero che il messaggio venga raccolto.Grazie.JUANNE SALVADOR.
[WWW] [Yahoo!] aim icon [MSN] [ICQ]
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

Calypso wrote:
Tomas...Siamo passati dall'impossibile al non adatto?
Stiamo tornando indietro, vedo.

MI DEVO DIFENDERE?

Non ho nulla da difendere. Neanche un privilegio.
Stai diventando più arrogante del solito.
Resta anche tu, solo, ad abbaiare alla luna.

Nel frattempo il tuo distintivo ce lo mettiamo nel... dipietro



figurati se non guardi le virgole maestrina...
sono arrogante io?
ma lo leggi quello che scrivi o sei in trance agonistica?

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

juannesalvador wrote:

Calypso wrote:
Tomas...Siamo passati dall'impossibile al non adatto?
Stiamo tornando indietro, vedo.

MI DEVO DIFENDERE?

Non ho nulla da difendere. Neanche un privilegio.
Stai diventando più arrogante del solito.
Resta anche tu, solo, ad abbaiare alla luna.

Nel frattempo il tuo distintivo ce lo mettiamo nel... dipietro

TOMAS. Non riesco a capire perchè ce l'hai con calypso....
ergo,non voglio ergermi a difensore di ufficio,ma il discorso potrebbe
seguire un tracciato più democratico e meno antipatico per tutto.
Non gliene lasci correre una che subito l'azzanni,come un buzzurro,
juannesalvador 



cerca di essere obiettivo, per favore..
non è che lei usi il fioretto..
vorrà dire che da oggi chiuderò con le risposte a calipso..
così evitiamo strascichi di qualsiasi tipo..

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
zerty
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/03/2007 19:40:44
Messaggi: 109
Offline

Un qualcosa di buono c'è in Berlusconi che prima non c'era: è invecchiato.
E' invecchiato ed ha perso carisma ed entusiasmo. Pensavo che utilizzasse nuove strategie ed invece eccolo a raccontare le solite storie oramai adatte a far presa solo su chi stravede per lui e non sa o non vuole vedere chiaro. Utilizza la strategia del feuilleton, dove lui interpreta la parte della vittima che subisce continue violenza dai carnefici (i comunisti che rubano i soldi a tutti) , poi, grazie alla sua grande generosità e al suo senso epico , eroico e cavalleresco , affronta il malvagio per sconfiggerlo. Cioè sfrutta le necessità di sentirsi protetti che gli umili ed i semplici hanno . Necessità che ha reso famoso Superman. Ma non solo. Berlusconi offre un po' di più di Superman. Berlusconi offre l'opportunità di sentirsi suoi amici grazie alla complicità.
Ora si tratta di capire se è pazzo oppure è incosciente. Non penso che ci voglia molto a comprendere che la Nazione non è una sua azienda e che non può pretendere che tutti diventino dei suoi paraculi , ma soprattutto non può pretendere che tutti possano credere alle balle che racconta. Secondo me Berlusconi ha la stessa pazzia che caratterizza tutti i più grandi accaparratori di denaro del mondo e non penso che ci siano cure oramai, data l'età. Ma chi pazzo non è e ciò nonostante lo asseconda o addirittura lo sostiene ( Bonaiuti, Bondi, ecc) è ancora più colpevole di lui .

"Chi ha visto sgozzare un essere vivente, dall'uomo alla pecora, e conosce l'ultimo grido di terrore, il muggito, l'estremo nitrito, o addirittura ha creduto di avvertire l'esalazione di una farfalla trafitta dallo spillo, sa quanto siano simili le voci di quelli che stanno perdendo la vita. La morte non solo rende uguali gli uomini, ma li accomuna alle bestie e persino agli insetti. Se nella vita tenessimo conto di ciò, la nostra condotta nei confronti degli animali sarebbe ben diversa." (Francisco Coloane)





rosa
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:02:06
Messaggi: 2705
Offline

zerty wrote:
Un qualcosa di buono c'è in Berlusconi che prima non c'era: è invecchiato.
E' invecchiato ed ha perso carisma ed entusiasmo. Pensavo che utilizzasse nuove strategie ed invece eccolo a raccontare le solite storie oramai adatte a far presa solo su chi stravede per lui e non sa o non vuole vedere chiaro. Utilizza la strategia del feuilleton, dove lui interpreta la parte della vittima che subisce continue violenza dai carnefici (i comunisti che rubano i soldi a tutti) , poi, grazie alla sua grande generosità e al suo senso epico , eroico e cavalleresco , affronta il malvagio per sconfiggerlo. Cioè sfrutta le necessità di sentirsi protetti che gli umili ed i semplici hanno . Necessità che ha reso famoso Superman. Ma non solo. Berlusconi offre un po' di più di Superman. Berlusconi offre l'opportunità di sentirsi suoi amici grazie alla complicità.
Ora si tratta di capire se è pazzo oppure è incosciente. Non penso che ci voglia molto a comprendere che la Nazione non è una sua azienda e che non può pretendere che tutti diventino dei suoi paraculi , ma soprattutto non può pretendere che tutti possano credere alle balle che racconta. Secondo me Berlusconi ha la stessa pazzia che caratterizza tutti i più grandi accaparratori di denaro del mondo e non penso che ci siano cure oramai, data l'età. Ma chi pazzo non è e ciò nonostante lo asseconda o addirittura lo sostiene ( Bonaiuti, Bondi, ecc) è ancora più colpevole di lui .
 


Berlusconi sa giocarsela….. per convincere quelle menti illuminate dei suoi alleati a confluire in un partito unico….. garantisce poltrone a tutti…… elenca le cariche, addirittura.
Siamo diventati il sudamerica d'europa.
Ho letto da qualche parte che un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni.
Ma questo….. a cosa pensa?
Io…..la risposta me la sono già data.
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 37
Online

L'Italia è sempre più nella merda. Il centro sinistra non è in grado di governare: è troppo eterogeneo e anche se questa volta il governo è caduto per la defezione dell'UDEUR e per ripicca di Mastella che antepone i propri casino personali agli interessi italiani, sta di fatto che la coalizione di centrosinistra è unita non da un programma comune e coindivido, ma
dall'avversione a Berlusconi, pur ampiamente motivata.

Spero che l'Udeur non venga votata da nessuno: non ha alcuna credibilità un partito di centro che si posta ora con una coalizione, ora con l'altra.

I partititi di ispirazione cattolica dovrebbe fondersi in un solo "Partito conservatore" , da collocare a destra.

Tutti coloro che sono laici devono stare a sinistra, e porsi come alternativa certa, sicura e corente al partito della conserazione, del blocco del progresso e della teocrazia.

Per "laici" (o "laicisti", cioè propugnatori della laicità dello stato) intendo coloro che mettono la religione nel privato e non si sognano minimamente di perdere anni in dibattiti volti a imporre a tutti i cittadini valori morali e il rispetto dei dogmi religiosi come quello della sacralità della vita che viene imposto con la legge 40/2004, salvo poi partecipare alle guerre per il controllo strategico del petrolio, e pazienza se si fanno migliaia di morti...

Se la vita è sacra, lo è sempre: dovrebbe allora, in quest'ottica, essere punito anche l'omicidio a seguito di legittima difesa. In raltà lo stato deve limitarsi a garantire sicurezza e coesione sociale e la libertà dei cittadini; la morale non lo deve riguardare.

Il destino degli embrioni non lo deve riguardare: semmai dovrebbe garantire la libertà di coscienza dei cittadini, i quali liberamente dovrebbero poter decidere, ad esempio, se praticare la diagnosi preimpianto oppure rischiare di avere un figlio malato e incurabile.


In Italia abbiamo troppi partitini ideologizzati. Mica solo quelli comunisti, abbiamo anche quelli democristiani e neofascisti, volti a imporre un'ideologia ufficiale, quella del Vaticano, a tutti i cittadini. Come spiegare allora gli opuscoli sul'educazione sessuale che non parlano del dovere di usare il profilattico (se proprio si vuole fare sesso) e invece parlano ancora una volta di astinenza... E cosa dire di quegli opuscoli che parlano di educazione sessuale riferendosi solo all'eterosessualità e ignorando del tutto l'omosessualità come se non esistesse in Natura?

Per parlare degli annosi problemi economici: la destra dovrebbe essere liberista, invece è noto che sia nelll'UDC sia in AN le privatizzazioni e la liquidazione delle corporazioni non sono certo all'ordine del giorno...

Se si volessero davvero ridurre le tasse occorrerebbe anche ridurre le spese; da una parte occorre decurtare di 5 volte l'idennità die parlamentari e dei politici regionali (si risparmierebbe qualcosa come 2 miliardi di € all'anno); ma non basterebbe: bisognerebbe anche privatizzare la RAI, finire di privatizzare le Poste; inoltre si dovrebbe ridimensionare lo Stato sociale: l'assistenza sanitaria gratuita deve essere subordinata a una serie di fattori: il reddito e il merito.

Se uno ha fumato per anni e poi gli è venuto il cancro, perchè mai lo Stato dovrebbe pagare per le cure? Se uno è obeso epr colpa sua, perchè lo Stato dovebbe pagare per il bypass?? che crepi!

Io quindi farei una legge che induca la responsabilizzazione dei cittadini nella loro salute.

Se i cittadini sapessero che lo stato sosterebbe le spese per le cure solo ai cittadini che si sono ammalati senza averne colpa, questo potrebbe indurre una diminuzione delle cattive abitudini.

Negli USA paga di più la polizza assicurativa chi fuma di chi non fuma... chi ha malattie genetiche , di non ne ha... ecc.

In Italia non si deve giungere alla privatizzazione degli ospedali, ma penso che una legge per selezionare i pazienti in base ai loro meriti sia auspicabile.

Come farebbe lo Stato a sapere chi fuma e chi no?
le sigarette dovrebbero essere comprate, sia pure al tabacchino,...solo usando la tessera sanitaria ai fini del riconoscimento del cliente da parte dello Stato.... lo stesso varrebbe per droghe leggere e alcool.



Parlando di ordine pubblico: la situazione in Campania è al limite dell'assurdo! io userei l'esercito anche per soffoccare le rivolte: chi non vuole le discariche e gli inceneritori deve essere preso e portato in carcere!!!

Protestare sarà anche democratico, ma se è controproducente allora è bene che certe proteste siano represse.

Un conto è protestare per avere l'aumento dello stipendio (anche se c'è modo e modo per farlo, ed io punirei con 6 mesi di carcere chi si mette a bloccare le strade per i casini suoi, di cui, a me, non me ne fotte nulla) , ma protestare contro qualcosa che serve alla comunità è da degeneri! l'alternativa qual'é? soffocare nell'immondizia? ma roba da matti.



Per quando riguarda la mafia: è vero che alcuni boss sono stati catturati, ma la Mafia è ancora li; non sarà il caso di usare l'esercito e fare piazza pulita di ogni tipo di mafioso, cammorista o 'ndranghetano che sia??

Altro che 41bis... la pena di morte serve per i mafiosi. Tanto sono irrecuperabili ad un nuovo ruolo nella Società. Gli unici che si potrebbero recuperare sarebbero i ragazzi...

Peraltro, le Mafie trovano la loro ragion d'essere nel fatto che i giovani non hanno alcuna prospettiva di benessere economico, se non emigrando... ma è un circolo vizioso: la mafia è nata contro lo Stato in risposta alla soggezione della parte meridionale dell'Italia al nuovo stato unitario. Col tempo ha accumulato ricchezze e quindi ha avviluppato tutto il sud (e forse tutta l'italia) con imprese anche apparentemente lecite, ma finanziate con soldi tratti col contrabbando e con il pizzo; è un' Antieconomia, un' "economia asociale" in cui un'elite si arrichisce a danno di una collettività.

http://www.google.com/search?q=Mafia&rls=com.microsoft:*:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7GZAZ http://it.youtube.com/watch?v=k_RzX8Tab4Q


Altra questione è la legge elettorale. Un governo tecnico-istituzionale non potrà certo fare quello che non ha fatto il governo prodi in 18 mesi. Il problema è che i partiti non si pongono l'obiettivo di una legge atta a dare stabilità al governo, ma quello di avere la legge che consenta loro di vincere o comunque di avere dei seggi in parlamento.

Il referendum quasi sicuramente non si farà più: se avesse vinto il si, avremmo avuto un sistema uninominale a turno unico. Con questo sistema governerebbe il partito di maggioranza relativa; tutti gli altri sarebbero relegati all'opposizione.

Se questo sistema ci fosse già,. avrebbe senso per il Partito Democratico correre da solo... ma siccome non c'è e non ci sarà, il PD non avrà voti sufficienti per governare... Questo perchè il centro destra è più omogeneo, anche senza dovre giungere alla fusione tra AN e Forza Italia... Veltroni non ha interesse ad allearsi con Bertinotti... il suo è un programma di centro sinstra moderata...

All'Italia serverebbe il sistema maggioritario a doppio turno; al primo turno partecuiperebbero tutti i partiti; al secondo solo quelli che al primo hanno ottenuto almeno il 12,5 % dei voti. Al secondo turno vincerebbe il partito di maggioranza relativa.

Questo sistema in Italia lo vorebbe solo il partito democratico. In quanto a Forza Italia non si capisce... in effetti a Berlusconi impirta che sia vada subito alle elezioni: tanto è sicuro di vincere.

Gli altri partiti non vogliono questo sistema perchè rischierebbero di sparire. Quindi gli interessi dell'Italia sono subordinati a quelli dei partiti, ed è questo il principale problema della politica italiana.


Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 470
Offline

caro galamay.. tu devi votare a destra.. perchè la sinistra riempirà l'italia d'immigrati soprattutto islamici e per te sarà la fine.. pensaci

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
Wild Coyote
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 26/06/2007 08:47:04
Messaggi: 1038
Ubicazione: davanti al PC
Offline

Aggadym, sono d'accordo con te in quasi tutto (e considerata la lunghezza del post è un evento che ha del miracoloso), però devo mettere un paio di puntini sulle i riguardo

Tutti coloro che sono laici devono stare a sinistra, e porsi come alternativa certa, sicura e corente al partito della conserazione, del blocco del progresso e della teocrazia.

Per "laici" (o "laicisti", cioè propugnatori della laicità dello stato) intendo coloro che mettono la religione nel privato e non si sognano minimamente di perdere anni in dibattiti volti a imporre a tutti i cittadini valori morali e il rispetto dei dogmi religiosi come quello della sacralità della vita che viene imposto con la legge 40/2004, salvo poi partecipare alle guerre per il controllo strategico del petrolio, e pazienza se si fanno migliaia di morti...

Se la vita è sacra, lo è sempre: dovrebbe allora, in quest'ottica, essere punito anche l'omicidio a seguito di legittima difesa. In raltà lo stato deve limitarsi a garantire sicurezza e coesione sociale e la libertà dei cittadini; la morale non lo deve riguardare.  


Penso che esista uno stato laico e uno stato non laico, non si può fare uno spezzatino.
Io non solo critico posizioni politiche che si basano su diktat religiosi ma li ritengo inaccettabili in toto.
Chi vuole fare religione si può fare prete.

Un'altra cosa è la moralità che ha a che fare con la religione ma anche con una concezione di bene e di male. Questa divisione, ammetto, può essere opininabile nella pratica (cosa è bene e cosa è male?) ma perlomeno non deve essere abbandonata una ricerca verso un bene ideale (considerato da tutti tale e in quel momento).
Tanto per scendere nel concreto, l'aborto non credo che possa essere considerato un bene, da qualsiasi parte lo si consideri. Semmai è una scelta tra un bene e un altro bene: la vita di un feto - una vita futura - e quello della madre - la vita in essere - (in senso lato e non solo fisico).
Ma in ogni caso, per fare una scelta, si entra in questioni morali che lo si voglia o meno.

Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 470
Offline

sul fatto che i partiti d'ispirazione socialista debbano stare distinti dai conservatori/cattolici ha ragione.. in tutta europa funziona così, è soltanto in italia che i cattolici sono alleati con le sinistre.. col risultato evidente dell'impossibilità di governare come quest'ultima esperienza(e non solo) ci ha dimostrato..

il pd, che può essere considerato come il culmine di un percorso storico-politico che affonda le radici nel compromesso storico degli anni 70 e anche nei governi del centro-sinistra di qualche anno prima, è nato morto.. non ha alcuna possibilità di riuscita, in quanto cattolici e socialisti non possono governare, essendo incompatili soprattutto sui temi etici e sul tipo di società che s'intende privilegiare..

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 41
Online

Tomas78 wrote:
caro galamay.. tu devi votare a destra.. perchè la sinistra riempirà l'italia d'immigrati soprattutto islamici e per te sarà la fine.. pensaci 



Penso che voterò Sinistra democratica , oppure non voterò... tanto non cambia nulla: in ogni caso vincerà di nuovo Berlusconi, con tutto lo schifo che ne conseguirà. Comunque non posso votare cattolici e conservatori... che, in quanto a fanatismo religioso, non hanno nulla da invidiare agli islamici.

Io vorrei uno come Zapatero come primo ministro: laico e liberale sui diritti civili, ma anche conservatore per quanto riguarda l'immigrazione clandestina e la sicurezza.

Penso che prima o poi mi dovrò candidare io...
aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 41
Online

Wild Coyote wrote:
Aggadym, sono d'accordo con te in quasi tutto (e considerata la lunghezza del post è un evento che ha del miracoloso), però devo mettere un paio di puntini sulle i riguardo

Tutti coloro che sono laici devono stare a sinistra, e porsi come alternativa certa, sicura e corente al partito della conserazione, del blocco del progresso e della teocrazia.

Per "laici" (o "laicisti", cioè propugnatori della laicità dello stato) intendo coloro che mettono la religione nel privato e non si sognano minimamente di perdere anni in dibattiti volti a imporre a tutti i cittadini valori morali e il rispetto dei dogmi religiosi come quello della sacralità della vita che viene imposto con la legge 40/2004, salvo poi partecipare alle guerre per il controllo strategico del petrolio, e pazienza se si fanno migliaia di morti...

Se la vita è sacra, lo è sempre: dovrebbe allora, in quest'ottica, essere punito anche l'omicidio a seguito di legittima difesa. In raltà lo stato deve limitarsi a garantire sicurezza e coesione sociale e la libertà dei cittadini; la morale non lo deve riguardare.  


Penso che esista uno stato laico e uno stato non laico, non si può fare uno spezzatino.
Io non solo critico posizioni politiche che si basano su diktat religiosi ma li ritengo inaccettabili in toto.
Chi vuole fare religione si può fare prete.

Un'altra cosa è la moralità che ha a che fare con la religione ma anche con una concezione di bene e di male. Questa divisione, ammetto, può essere opininabile nella pratica (cosa è bene e cosa è male?) ma perlomeno non deve essere abbandonata una ricerca verso un bene ideale (considerato da tutti tale e in quel momento).
Tanto per scendere nel concreto, l'aborto non credo che possa essere considerato un bene, da qualsiasi parte lo si consideri. Semmai è una scelta tra un bene e un altro bene: la vita di un feto - una vita futura - e quello della madre - la vita in essere - (in senso lato e non solo fisico).
Ma in ogni caso, per fare una scelta, si entra in questioni morali che lo si voglia o meno.

 



La legge 40/2004 è una legge inutile. Non tutela la vita, ma il dogma della sacralità della vita. Persone che avrebbero potuto aver figli sani con la diagnosi preimpianto, si ritrovano ora nella condizione di dover rischiare di avere figli malati. Non poche di queste coppie decidono di non correre il rischio e quindi non faranno figli. Questo vuol dire tutelare la vita?

Alla Chiesa non frega nulla del benessere materiale delle persone. Gli importa solo che l'Uomo stia SOGGIOGATO alla volontà di Dio , e, di conseguenza, a quella del Clero autorizzato a farsi intermediario tra Dio e laicato.

Quindi, la Chiesa non può sopportare che l'Uomo riesca a fregare la divina priovvidenza evitando che si impianti un embrione malato invece di uno sano. L'Uomo deve soffrire perchè cosi Dio vuole.

Lo Stato laico non deve fare le leggi per imporre e tutti una stessa dottrina morale. Deve semmai fare il minor numero possibile di leggi, tante quante ne servono per garantire sicurezza alla società e libertà ai cittadini.

La legge 40/2004 non fa nulla di tutto questo. La legge sull'aborto invece si!!! salva le donne dal rischio di morire a seguito di un aborto fatto clandestinamente in condizioni igieniche deplorevoli e per mano di gente incapace.

La legge 194 non va abrogata, ma semmai va applicata anche nei punti in cui prescrive che le donne in situazione di disagio economico devono essere aiutate. Lo prescrive anche l'articolo 31 della costituzione. Il problema è che in Italia vere e proprie politiche di sostegno alle famiglie non ce ne sonostate come ci sarebbero dovute essere. Le famiglie vanno intese in senso lato, come gruppi di persone che convivono sotto lo stesso tetto ; anche una ragazza madre con un figlio è una famiglia; ma lo è anche un coppia eterosessuale sposata ma senza figli... ovviamente il maggior sostegno deve andare a chi ha figli a carico, sposato o celibe che sia... e l'indice fiscale familiare dovrebbe essere una cosa a cuore soprattutto per quelli della sinistra: è un atto di giustizia sociale che, a partità di reddito, chi ha più figli, paghi meno tasse di chi ne ha meno....



aggadym
Lettore Occasionale

Registrato: 20/01/2008 18:57:22
Messaggi: 41
Online

Tomas78 wrote:
sul fatto che i partiti d'ispirazione socialista debbano stare distinti dai conservatori/cattolici ha ragione.. in tutta europa funziona così, è soltanto in italia che i cattolici sono alleati con le sinistre.. col risultato evidente dell'impossibilità di governare come quest'ultima esperienza(e non solo) ci ha dimostrato..

il pd, che può essere considerato come il culmine di un percorso storico-politico che affonda le radici nel compromesso storico degli anni 70 e anche nei governi del centro-sinistra di qualche anno prima, è nato morto.. non ha alcuna possibilità di riuscita, in quanto cattolici e socialisti non possono governare, essendo incompatili soprattutto sui temi etici e sul tipo di società che s'intende privilegiare.. 


Non occorre privilegiare un tipo di società anzichè un altro... lo stato deve garantire libertà e sicurezza a tutti i cittadini, e deve impedire alla maggioranza di misconoscere i diritti delle miniranze. Se un atto non reca danno a nessuno nella Società, allora quell'atto non può essere vietato.

La procreazione medicalmente assistita a chi reca danno? delle cellule indifferenziate sono già una persona che possa essere considerata soggetto di diritti anche contro il buon senso di chi preferirebbe la nascita di figli sani piuttosto che figli malati? ma come fa un grumo di cellule indifferenziate ad essere già una persona?



Fonte:
http://www.unionesarda.it/forum/posts/list/3022.page



permalink | inviato da IlMondoDiGalamay il 27/1/2008 alle 13:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
27 gennaio 2008
Il governo Prodi è caduto...
 
Il governo Prodi è caduto!  XML
Indice dei Forum -> Oggi si parla di... Vai alla pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6 Successivo 
Autore Messaggio
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Non ho parole per spiegare la soddisfazione..............
Certo il futuro è incerto, ma è un passo avanti!
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4070
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Verso il precipizio?

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Spero che non ci sia qualcosa di peggiore del governo prodi
salvatore/carbonia
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 28/02/2007 23:45:16
Messaggi: 439
Offline

..Un Governo caduto per la lunga mano
..della mafia e famiglia..Grazie..
..Avanti il prossimo ..
..Più mafioso di prima..
..Ds o Sn,non fà differenza
..Evidente l'infiltrazione ai massimi livelli...
zio antonio
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 20:28:12
Messaggi: 2505
Ubicazione: italy
Offline

amen
salvatore/carbonia
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 28/02/2007 23:45:16
Messaggi: 439
Offline

..Un Governo caduto per la lunga mano
..della mafia e famiglia..Grazie..
..Avanti il prossimo ..
..Più mafioso di prima..
..Ds o Sn,non fà differenza
..Evidente l'infiltrazione ai massimi livelli...
..Sul can.sat''Senato''li ho visti sfilare uno ad uno
..per il voto..Grazie Fisichella,Andreotti ,Dini...
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Si la politica ne è intrisa fino al midollo! Secondo me è un male incurabile. Anche togliendo di mezzo quelli che ci sono ora e mettendo persone completamente nuove alla politica ricomincerebbe il solito circolo vizioso
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Si perchè è una questione di responsabilità...sas barrasa, però quando rubano responsabilità non ne hanno...sas manos siccasa
Morgana
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 15/01/2008 23:09:39
Messaggi: 36
Offline

EVVIVA!

Viva l'Italia, l'Italia che si desta....

Ora non ci resta che sperare....
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Spero di non restare nuovamente delusa........
alessandra riva
Lettore Occasionale

Registrato: 10/01/2008 13:22:41
Messaggi: 34
Offline

Meno male che Enzo Biagi e Montanelli non ci sono più.

Io la penso come loro su Berlusconi.
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

montanelli gli ultimi anni era un pò out...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Berlusconi la sa troppo lunga e non convince neanche me, ma sinceramente mi ispira più di prodi che ha dimostrato di non capire le esigenze degli italiani
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

prodi ci ha ammazzato di tasse...

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

...di controlli fiscali....
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Rutelli ha detto in un'intervista che è contento perchè sono riusciti a far pagare le tasse a coloro che evadevano...Dio mio...non hanno ancora capito che non funziona così
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

per dare l'aumento agli statali poi.... ma bairindi.....

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
rosa
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:02:06
Messaggi: 2705
Offline

In tv la votazione al senato…. è diventata uno spasso, meglio di un cabaret, c'è buon pane per chi vuole ridere
Spegnete la tv o andiamo fuori di matto tutti quanti……. a meno che…. non vi ci approcciate con lo spirito giusto: sto guardando comici allo sbaraglio

Ah....per chi ama rischiare.....ricordate che....oltre al berlusca, bossi, fini, calderoli & Co......arriverà la salvatrice : la rossa Brambilla
Come siamo messi male
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Non è sicuramente sguinzagliando la guardia di finanza per i negozi e gli esercizi commerciali in generale che si risolvono i problemi economici dell'italia
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Si la Brambilla com'è che si chiama quella con i capelli rossi e il coniglio, ginger roger?
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4070
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Tu come faresti MGra?

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

Scusate l'ignoranza gessica rabbit
ebba de ferula
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 31/03/2007 18:35:29
Messaggi: 3026
Offline

eh...mò a monnezza che fine fa?

...SA MENTE SOGNAT E SU CORO BRAMAT PRO CUSTA TERRA ROSAS E BERANOS


PEPPINU MEREU
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

e vedi... potremmo chiamarla "la triste favola del servo sciocco..."

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

io non sono un'economista ma sicuramente se iniziassero ad abbassare le tasse la gente respirerebbe di più e coloro che lavorano in nero sarebbero invogliate a denunciare il reddito e a pagare le tasse. Ma fare la denuncia ei redditi ora soprattutto per i lavoratori autonomi è come essere rapinati
Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 630
Offline

Per i lavoratori autonomi?????
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4070
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

MGra wrote:
io non sono un'economista ma sicuramente se iniziassero ad abbassare le tasse la gente respirerebbe di più e coloro che lavorano in nero sarebbero invogliate a denunciare il reddito e a pagare le tasse. Ma fare la denuncia ei redditi ora soprattutto per i lavoratori autonomi è come essere rapinati 


Concordo sul fatto che sia giusto abbassare la pressione fiscale, ma questo è possibile solo se tutti le pagano (se si vuol mantenere la stessa quantità e qualità dei servizi e garantirla anche a chi ha un reddito infimo). Se la pressione fiscale venisse ridotta di un bel po' (5 punti percentuali, ad esempio) ed un autonomo fosse comunque intenzionato ad evadere, cosa dovrebbe fare il governo?

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
ebba de ferula
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 31/03/2007 18:35:29
Messaggi: 3026
Offline

su sù un bel condono fiscale

...SA MENTE SOGNAT E SU CORO BRAMAT PRO CUSTA TERRA ROSAS E BERANOS


PEPPINU MEREU
rosa
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 23/02/2007 19:02:06
Messaggi: 2705
Offline

ebba de ferula wrote:
eh...mò a monnezza che fine fa? 


Senti qua Ebbuccia....che ne dici?
ci sono tre bei palazzotti a Roma, pieni di stanze vuote e capienti Montecitorio, palazzo Madama, Palazzo Chigi.......portiamola lì la monnezza, dopo averli accuratamente svuotati di altre presenze inutili
Tomas78
Lettore Occasionale
[Avatar]
Registrato: 16/11/2007 09:43:14
Messaggi: 467
Offline

mgra... ma come fai ad abbassare le tasse con 4 milioni di statali che si grattano la schiena... ovviamente da foraggiare adeguatamente....

http://it.youtube.com/watch?v=jFCR0OAStXM

http://it.youtube.com/watch?v=3xW0sSCE7Vs
ebba de ferula
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 31/03/2007 18:35:29
Messaggi: 3026
Offline

rosa wrote:

ebba de ferula wrote:
eh...mò a monnezza che fine fa? 


Senti qua Ebbuccia....che ne dici?
ci sono tre bei palazzotti a Roma, pieni di stanze vuote e capienti Montecitorio, palazzo Madama, Palazzo Chigi.......portiamola lì la monnezza, dopo averli accuratamente svuotati di altre presenze inutili  


rosa, ti sei tagliata le palle?

...SA MENTE SOGNAT E SU CORO BRAMAT PRO CUSTA TERRA ROSAS E BERANOS


PEPPINU MEREU
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

intanto alla base bisogna abbassare le tasse, poi i contribuenti si comporteranno di conseguenza. se uno evade lo stesso lo si sanziona. ma non è l'evasione dei piccoli che rovina l'italia...è l'evasione delle grandi aziende e il magna magna dei politici
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4070
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

Tomas78 wrote:
mgra... ma come fai ad abbassare le tasse con 4 milioni di statali che si grattano la schiena... ovviamente da foraggiare adeguatamente.... 


Ci metti in mezzo anche poliziotti e carabinieri o no?

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

concordo con te... è troppo intricata la questione...
ebba de ferula
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 31/03/2007 18:35:29
Messaggi: 3026
Offline

MGra wrote:
intanto alla base bisogna abbassare le tasse, poi i contribuenti si comporteranno di conseguenza. se uno evade lo stesso lo si sanziona. ma non è l'evasione dei piccoli che rovina l'italia...è l'evasione delle grandi aziende e il magna magna dei politici 



ah! e vuoi anche che te le abbassino


...SA MENTE SOGNAT E SU CORO BRAMAT PRO CUSTA TERRA ROSAS E BERANOS


MGra
Lettore Occasionale
[Avatar]

Registrato: 13/01/2008 18:11:35
Messaggi: 47
Offline

ma pensa anche ad una bella riduzione dei costi della politica..
davide81
Onnipresente
[Avatar]

Registrato: 30/03/2007 23:51:55
Messaggi: 4070
Ubicazione: La Isla Bonita
Offline

MGra wrote:
intanto alla base bisogna abbassare le tasse, poi i contribuenti si comporteranno di conseguenza. se uno evade lo stesso lo si sanziona. ma non è l'evasione dei piccoli che rovina l'italia...è l'evasione delle grandi aziende e il magna magna dei politici 


Questa è la classica utopia reaganiana (curva di Laffer) che non ha certo visto applicazione nella realtà: se il reddito è dichiarato univocamente da chi lo percepisce e non ci sono controlli è alquanto probabile che il reddito dichiarato tenda a zero...
Poi che l' evasione venga fatta anche dalle grandi aziende si sa, ma non è un buon motivo per cui non debbano essere sottoposti a controllo anche gli autonomi.

What you reap is what you sow / Su chi messas est su chi sèmenas
[MSN]
Cristina
Lettore Frequente
[Avatar]

Registrato: 12/05/2007 13:52:20
Messaggi: 630
Offline

Più che utopia reaganiana, questa è utopia, tout court.
Oppure faccia tosta, si può scegli